Sport

Istra 1961, una sconfitta che fa male

SPALATO | Perdere così fa proprio male. L’Istra 1961 fa un viaggio dall’inferno al paradiso e ritorno, con due fermate al purgatorio. Una partita... dantesca quella dei polesi al Poljud, che alla fine lascia molto, moltissimo amaro in bocca. Al Poljud era in corso il sesto minuto di recupero quando il portiere locale Karlo Letica si presentava in area di rigore ospite per aiutare la propria squadra a segnare il gol della vittoria. E come a volte succede nel calcio, il giocatore con i guantoni nell’area avversaria è riuscito a beffare il collega assicurando alla sua squadra i tre punti in palio. È finita 3-2 per l’Hajduk, che rientra così in corsa per il titolo, mentre i polesi gettano al vento un punto dopo avere cullato anche sogni di vittoria.


Primo tempo equilibrato

Galvanizzato dalla possibilità di arrivare a meno sei dalla Dinamo dopo la clamorosa sconfitta degli zagabresi contro la Lokomotiva, l’Hajduk cerca subito di mettere in discesa la partita e da buon inizio attua un pressing pressoché asfissiante. L’allenatore dei polesi, Darko Raić-Sudar, aveva detto che era importante “sopravvivere“ i primi 15 minuti e gli ospiti ci sono riusciti, ma al 16’ ecco che gli spalatini si sono portati in vantaggio. Cross dalla destra, Zgrablić si perde Gyurcso, che con un rasoterra da due passi infila l’incolpevole Iveša. Tempo fa, una volta andati in svantaggio, i polesi si scioglievano come neve al sole, ma stavolta non è così. Al 27’ Matas scende sulla destra e lascia partire un cross al bacio per Vojnović, che “copia“ Gyurcso e infila anch’esso da pochi passi per un meritato pareggio. Un risultato giusto che ha premiato un gioco attento degli ospiti contro l’Hajduk, che ha avuto sì maggiore possesso palla, ma senza dominare più di tanto.

Matei illude i polesi

Nella ripresa la musica non cambia. Hajduk in avanti e Istra 1961 attento e pronto a colpire in contropiede. Cosa che avviene puntualmente al 53’: stavolta è Čuljak a sgroppare sulla sinistra e a mettere al centro un invitante pallone. Matei sul secondo palo ringrazia e supera Letica con il primo gol personale in maglia gialloverde. I polesi ormai sperano nel colpaccio e reggono l’urto fino al 71’ quando Said, sugli sviluppi di calcio d’angolo, insacca di testa. I polesi stavolta accusano il colpo, anche perché non ce la fanno più fisicamente. Nei restanti 20 e passa minuti è un vero e proprio assalto al forte chiamato Istra 1961. All’88’ Bašić su punizione colpisce il palo, imitato da Said nei primi minuti di recupero. La beffa si materializza al 6’ di recupero: Čuljak commette fallo sulla propria fascia (per lui seconda ammonizione ed espulsione) e Bašić s’incarica della punizione. Il primo cross viene spazzato via dalla difesa, il controcross di Kožulj dalla sinistra invece finisce sul capo di Letica, che indirizza il pallone verso la porta per la gran festa del Poljud e la grande delusione dell’Istra 1961.

Raić-Sudar: «Peggio di così...»

“Sarà molto difficile risollevare i ragazzi dopo una sconfitta così. Fa proprio male perdere in questo modo, specialmente con tutto quello che stanno vivendo i miei calciatori. Nel finale siamo rimasti senza forze e non vedevamo l’ora che finisse. Purtroppo è finita nel peggiore dei modi“, ha detto Darko Raić-Sudar, deluso a fine partita come tutta la squadra.

Classifiche fornite da Sofascore Risultati

 

 

Visit the website Visit the website Visit the website

Who's Online

Abbiamo 128 visitatori e nessun utente online

Sfogliatore - Reader

Avviso ai lettori

Al fine di far aumentare le visite dei nostri lettori sul nostro portale, da qualche tempo a questa parte abbiamo scelto di impedire agli utenti di poter copiare i testi e le foto delle notizie che pubblichiamo. Nulla impedisce tuttavia, a chiunque voglia diffonderle, di cliccare sui link della notizia che interessa e che reindirizza immediatamente il lettore al nostro portale e, a tal punto, di  copiare dalla casella degli URL per intero e quindi incollare il link della notizia stessa replicandolo altrove. Seguendo questi semplici passi si ottiene il medesimo risultato e si contribuisce contemporaneamente alla diffusione dei nostri servizi e delle nostre testate in rete.

La Redazione

Weather data OK.
Fiume
6 °C

 

 

Facebook

Search

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Un cookie è un breve testo inviato al tuo browser da un sito web visitato. Consente al sito di memorizzare informazioni sulla tua visita, come la tua lingua preferita e altre impostazioni. Ciò può facilitare la tua visita successiva e aumentare l'utilità del sito a tuo favore. I cookie svolgono un ruolo importante. Senza di essi, l'utilizzo del Web sarebbe un'esperienza molto più frustrante.

Scopri i nostri zainetti

Politica

ABBAZIA | Regolamento generale sulla protezione dei dari personali (GDPR), situazione finanziaria, preparativi per le prossime elezioni... Questi gli argomenti principali di cui si è discusso a...
More inPolitica  

Fiume

ABBAZIA | È allarme punteruolo rosso per le palme di Abbazia. Da qualche anno ormai il vorace coleottero originario dell’Asia sudorientale sta distruggendo una delle piante più caratteristiche della Perla...
More inCronaca fiumana  

Istria

ROVIGNO | Saranno quasi duemila i partecipanti alla 14ª edizione della “Popolana”, la più grande manifestazione sportivo-ricreativa nella città, fiore all’occhiello del turismo In Croazia. Il...
More inCronaca istriana  

Pola

DIGNANO | Giornata mondiale del libro tutta particolare a Dignano: il piacere della lettura e il libro inteso quale strumento di diffusione del sapere sono stati celebrati con l’inaugurazione della...
More inCronaca polese  

Capodistria

Nel corso della IV riunione del Consiglio di programma (CdA) della Radiotelevisione nazionale, tenutasi a Lubiana, è stata avviata la prima discussione sulla Strategia di sviluppo della RTV di...
More inCapodistriano  

FVG

È scomparso Luciano Lago, già professore di Geografia generale, Preside della Facoltà di Scienze della Formazione di Trieste e Presidente dell’Università Popolare di Trieste dal 2004 al 2009. Ha...

Cultura

PORTO ALBONA | Soltanto la bellezza dell’anima può sopraffare quella della natura. È la morale della storia raccontata da Melita Adany nel suo libro “Il primo volo – Prvi let”, un volume bilingue,...

Sport

PARENZO | Umago pigliatutto ai Giochi delle elementari. I ragazzi e ragazze della SEI Galileo Galilei fanno bottino pieno, conquistando a Parenzo il primo posto sia nel calcetto femminile che nel...
More inSport  

Arcobaleno

Arcobaleno, aprile 2018
12 Aprile 2018
Thumbnail In edicola il nuovo numero di "Arcobaleno"Arcobaleno, aprile 2018
More inUltimo numero  

La Battana

La Battana n. 204
01 Agosto 2017
Thumbnail In edicola il nuovo numero del "La Battana" PREMESSAL’istinto creativo...SAGGIL’Apoxyomenos di Lussino. Storia e fortuna di un giovane venuto dal maredi Moreno ArlandL’ANGOLO DELLA POESIALivio...
More inUltimo numero  

Panorama

Thumbnail Oggi nelle edicole (vedere lista delle edicole in Croazia e Italia) il nuovo numero di "Panorama" e sullo sfogliatore www.editdigital.hr Panorama, n.07, 15 aprile...
More inUltimo numero