Sport

Rijeka, tutto troppo facile

FIUME | Il copione del derby regionale era già scritto e sul “set” di Rujevica gli “attori” hanno recitato alla... perfezione i rispettivi ruoli. Il Rijeka ha sconfitto con facilità (4-0) l’Istra 1961 alla ripresa del campionato, ma in questo caso non si può parlare né di prestazione monstre dei biancocrociati di Matjaž Kek e nemmeno di debacle dei gialloverdi di Darko Raić-Sudar. Insomma, è finita come doveva finire, con una convincente vittoria dei quarnerini contro una squadra (e società) che sta vivendo un inverno da incubo.
Il mercato ha rivoltato le due squadre come dei calzini. Nel caso del Rijeka si è trattato di scelte ragionate e dettate dall’esigenza di far quadrare il bilancio: Kek avrà perso un bel po’ della squadra che aveva vinto lo storico titolo di campione (Gavranović, Vesović, Mišić, Elez, Maleš...), ma la società non è stata a guardare operando molto – e si spera bene – per mettere a disposizione del proprio tecnico una rosa adeguata per rincorrere il secondo posto e la Coppa Croazia, obiettivo principale in questa stagione. Dall’altra parte del Monte Maggiore, l’allenatore Raić-Sudar ha assistito all’esodo in massa dei giocatori dal Drosina senza poter fare nulla oltre ad augurare ai partenti buona fortuna per il prosieguo della carriera.
La preparazione è iniziata con notevole ritardo, la rosa si sta ancora completando, la società è alla ricerca di un acquirente e questa situazione di estrema incertezza si è riflettuta anche in campo.
Troppo grande il divario di forze tra le due squadre per poter assistere a una partita “vera”. L’Istra 1961 ha retto l’urto fino al primo gol, poi è crollato, soprattutto fisicamente.
Per la prima del 2018 a Rujevica sono arrivati poco più di 4.000 spettatori, tanti se consideriamo il vento e il freddo che non rappresentavano sicuramente un invito per andare allo stadio. Tra questi anche una cinquantina di tifosi polesi, arrivati nel settore ospiti a partita abbondantemente iniziata.
C’era tanta curiosità per vedere all’opera questo nuovo Rijeka che nelle amichevoli precampionato non aveva sicuramente incantato. La prima partita ufficiale, al di là dell’avversario, è comunque di buon auspicio. Certo, in alcuni momenti sono venuti a mancare gli automatismi, ma nel complesso la squadra ha corso tantissimo, sciorinando anche un gioco piacevole.
Chi è arrivato nella finestra invernale di calciomercato – in attesa di vedere all’opera Bojinov e Leovac – ha fatto la sua parte. L’attaccante Čolak si è presentato con un gol, ma soprattutto ha saputo far salire la squadra. Non sarà Gavranović, né per fisico né per caratteristiche tecniche, ma in futuro il suo contributo lo dovrebbe dare. Sulla fascia destra Raspopović ha giostrato con disinvoltura, soprattutto nella ripresa, mentre Capan ha giocato troppo poco per una valutazione. Gli altri? Kek sarà sicuramente soddisfatto del reparto avanzato. Puljić ha dimostrato di avere confidenza con il gol, mentre lo sloveno Črnic, entrato in campo al posto di Heber, ha fatto centro con una prodezza balistica. Nota a parte per Zuta, un “fedelissimo” di Kek. È arrivato Leovac e lui come risponde? Alla grande, con un gol capolavoro su punizione, il primo con la maglia del Rijeka.

 

 

Visit the website Visit the website Visit the website

Who's Online

Abbiamo 181 visitatori e nessun utente online

Sfogliatore - Reader

Avviso ai lettori

Al fine di far aumentare le visite dei nostri lettori sul nostro portale, da qualche tempo a questa parte abbiamo scelto di impedire agli utenti di poter copiare i testi e le foto delle notizie che pubblichiamo. Nulla impedisce tuttavia, a chiunque voglia diffonderle, di cliccare sui link della notizia che interessa e che reindirizza immediatamente il lettore al nostro portale e, a tal punto, di  copiare dalla casella degli URL per intero e quindi incollare il link della notizia stessa replicandolo altrove. Seguendo questi semplici passi si ottiene il medesimo risultato e si contribuisce contemporaneamente alla diffusione dei nostri servizi e delle nostre testate in rete.

La Redazione

Weather data OK.
Fiume
5 °C

 

 

Facebook

Search

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Un cookie è un breve testo inviato al tuo browser da un sito web visitato. Consente al sito di memorizzare informazioni sulla tua visita, come la tua lingua preferita e altre impostazioni. Ciò può facilitare la tua visita successiva e aumentare l'utilità del sito a tuo favore. I cookie svolgono un ruolo importante. Senza di essi, l'utilizzo del Web sarebbe un'esperienza molto più frustrante.

Scopri i nostri zainetti

Politica

ZAGABRIA | Le dimissioni dell’amministratore straordinario dell’Agrokor Ante Ramljak hanno aperto un nuovo scenario difficilmente prevedibile un anno fa al momento dell’entrata in vigore della Lex...
More inPolitica  

Fiume

La municipalizzata Čistoća, che si occupa della raccolta dei rifiuti a Fiume e dintorni (Viškovo, Klana, Castua, Jelenje, Kostrena, Kraljevica, Čavle e Buccari), applica in modo inappropriato le...
More inCronaca fiumana  

Istria

foto: Dusko Marusic/PIXSELL In seguito all’allarme meteo lanciato dall’Istituto idrometeorologico statale, le previsioni di freddo e le possibilità di nevicate e forti precipitazioni anche nelle...
More inCronaca istriana  

Pola

foto: Dusko Marusic/PIXSELL Sembrano immagini di film della paura tanto sono cupe, mistiche e malinconiche, eppure sono soltanto relitti di imbarcazioni da pesca tirati a secco dai fondali tra...
More inCronaca polese  

Capodistria

A Bertocchi si è tenuta la rappresentazione teatrale “Innamorati - Opera Rock”, portata in scena dalla compagnia teatrale “Ana-Thema Teatro” di Udine per la regia di Luca Ferri. La sala della Casa...
More inCapodistriano  

FVG

È scomparso Luciano Lago, già professore di Geografia generale, Preside della Facoltà di Scienze della Formazione di Trieste e Presidente dell’Università Popolare di Trieste dal 2004 al 2009. Ha...

Cultura

FIUME | Dopo le annunciate dimissioni dell’attuale direttrice Rosanna Bubola, passano a Leonora Surian le redini del Dramma Italiano. L’attrice della compagnia di prosa in lingua italiana del TNC...

Sport

FIUME | Dalla partita a Osijek, persa per 2-1, l’allenatore del Rijeka, Matjaž Kek, ha potuto trarre poche conclusioni sull’efficacia dell’assetto tattico visto che per quasi tutta la gara si è...
More inSport  

Esuli e rimasti

È stata avvertita ovunque, come scossa tellurica di assestamento, la tensione che ha accompagnato il Giorno del ricordo, sul quale hanno pesato e pesano la campagna elettorale e certa ignoranza che...
More inEsuli e rimasti  

Arcobaleno

Arcobaleno, febbraio 2018
13 Febbraio 2018
Thumbnail In edicola il nuovo numero di "Arcobaleno"Arcobaleno, febbraio 2018
More inUltimo numero  

La Battana

La Battana n. 204
01 Agosto 2017
Thumbnail In edicola il nuovo numero del "La Battana" PREMESSAL’istinto creativo...SAGGIL’Apoxyomenos di Lussino. Storia e fortuna di un giovane venuto dal maredi Moreno ArlandL’ANGOLO DELLA POESIALivio...
More inUltimo numero  

Panorama

Thumbnail Oggi nelle edicole (vedere lista) il nuovo numero di "Panorama" e sullo sfogliatore www.editdigital.hr Panorama, n.03, 15 febbraio...
More inUltimo numero