Sport

Escoval: «È una bella sfida»

FIUME | A Rujevica ne arriva ormai uno al giorno. Dopo la presentazione del mediano Luka Capan, giunto dalla Lokomotiva, ieri il direttore sportivo del Rijeka, Srećko Juričić, ha portato in sala stampa lo stopper portoghese Joao Escoval, arrivato dall’Istra 1961. Oggi sarà la volta dell’attaccante Antonio Čolak, nato in Germania, ma con origini croate. Nel fine settimana potrebbero arrivare poi Čavar e Raspopović, rispettivamente dallo Zrinjski e dal Budućnost. In merito a Matei e Maleš niente di nuovo rispetto ai giorni scorsi. Entrambi hanno le valigie pronte, gli accordi sono a buon punto, ma si aspetta di chiudere con le pratiche amministrative.
“Ci vediamo spesso negli ultimi tempi – ha constatato Juričić –, e per me è un piacere, soprattutto in occasioni come questa. Joao Escoval lo conosciamo bene. Tra l’altro, ha giocato contro di noi e ci siamo resi conto, avendolo visto anche in altre occasioni, che poteva fare al caso nostro. Ci siamo messi in contatto con lui, raggiungendo l’accordo per un contratto di un anno e mezzo con opzione per i tre successivi. Si tratta di un giocatore giovane, di talento, con buone prospettive di crescere e migliorare. Per la posizione di stopper abbiamo ora delle alternative valide con Župarić, Punčec, Escoval e Čeliković“.
Il difensore centrale, cresciuto nel Benfica di cui ha indossato la maglia nella seconda squadra, ha trascorso sei mesi a Pola, nelle file dell’Istra 1961 che, come si sa, si trova in una profonda crisi societaria e finanziaria. È arrivato a Rujevica a parametro zero: “Sono felice per l’opportunità di giocare per una squadra che lotta per i trofei e spero di poter dare il mio contributo. Secondo me la Prima Lega croata è un campionato valido, in cui c’è un divario notevole tra le squadre che lottano per le posizioni di vertice e quelle che rischiano la retrocessione. Grujević, mio compagno di squadra all’Istra, è stato tra coloro che mi hanno incoraggiato a venire al Rijeka, assicurandomi che sarebbe un bel passo avanti nella mia carriera”.
L’Istra 1961, non per propria scelta quanto per necessità, è costretto a giocare con dei moduli tutt’altro che offensivi. Il ruolo ricoperto nel club polese non gli ha consentito di presentarsi con azioni propositive. “In effetti – conferma –, molto spesso siamo stati obbligati a difenderci per 90 minuti. A me piace giocare con la palla al piede, tentare di costruire l’azione e per questo motivo essere al Rijeka è una bella sfida”.
Ristovski e Mišić sono andati a giocare in Portogallo, allo Sporting Lisbona. “Lo Sporting è un grande club e le manovre sul mercato che lo riguardano non passano inosservate sui media nazionali”, ha commentato il difensore, che dice di voler fare bene a Fiume senza pensare a un eventuale ritorno nel suo Paese. Vi tornerà tra una decina di giorni visto che il Rijeka andrà a prepararsi proprio in Portogallo, ad Albufeira. “È un bel posto e un’ottima scelta per lavorare in pace”, dice. Tra i calciatori del Rijeka contro cui ha avuto modo di giocare quello che lo ha impressionato maggiormente è stato Gavranović, come pure Bradarić e Vešović.
Dopo le novità nel pacchetto difensivo, c’è anche la conferma del terzino sinistro Leonard Zuta.Il difensore macedone aveva il contratto in scadenza a giugno e l’ha rinnovato fino al 2019.
Oggi il Rijeka dispone di una rosa tale da non consentire l’impiego di tutti i giocatori. Pertanto, vengono dati in prestito. C’è la possibilità di cederne qualcuno all’Istra? “Abbiamo dei giocatori pronti per passare dalla categoria juniores alla prima squadra, che hanno bisogno di farsi le ossa. Ma l’ipotesi che vadano all’Istra 1961 non è sicuramente la prima, considerate le condizioni in cui versa quel club”, precisa Juričić.

 

 

Visit the website Visit the website Visit the website

Who's Online

Abbiamo 116 visitatori e nessun utente online

Sfogliatore - Reader

Avviso ai lettori

Al fine di far aumentare le visite dei nostri lettori sul nostro portale, da qualche tempo a questa parte abbiamo scelto di impedire agli utenti di poter copiare i testi e le foto delle notizie che pubblichiamo. Nulla impedisce tuttavia, a chiunque voglia diffonderle, di cliccare sui link della notizia che interessa e che reindirizza immediatamente il lettore al nostro portale e, a tal punto, di  copiare dalla casella degli URL per intero e quindi incollare il link della notizia stessa replicandolo altrove. Seguendo questi semplici passi si ottiene il medesimo risultato e si contribuisce contemporaneamente alla diffusione dei nostri servizi e delle nostre testate in rete.

La Redazione

Weather data OK.
Fiume
15 °C

 

 

Facebook

Search

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Un cookie è un breve testo inviato al tuo browser da un sito web visitato. Consente al sito di memorizzare informazioni sulla tua visita, come la tua lingua preferita e altre impostazioni. Ciò può facilitare la tua visita successiva e aumentare l'utilità del sito a tuo favore. I cookie svolgono un ruolo importante. Senza di essi, l'utilizzo del Web sarebbe un'esperienza molto più frustrante.

Scopri i nostri zainetti

Politica

ABBAZIA | Regolamento generale sulla protezione dei dari personali (GDPR), situazione finanziaria, preparativi per le prossime elezioni... Questi gli argomenti principali di cui si è discusso a...
More inPolitica  

Fiume

ABBAZIA | È allarme punteruolo rosso per le palme di Abbazia. Da qualche anno ormai il vorace coleottero originario dell’Asia sudorientale sta distruggendo una delle piante più caratteristiche della Perla...
More inCronaca fiumana  

Istria

ROVIGNO | Saranno quasi duemila i partecipanti alla 14ª edizione della “Popolana”, la più grande manifestazione sportivo-ricreativa nella città, fiore all’occhiello del turismo In Croazia. Il...
More inCronaca istriana  

Pola

DIGNANO | Giornata mondiale del libro tutta particolare a Dignano: il piacere della lettura e il libro inteso quale strumento di diffusione del sapere sono stati celebrati con l’inaugurazione della...
More inCronaca polese  

Capodistria

Nel corso della IV riunione del Consiglio di programma (CdA) della Radiotelevisione nazionale, tenutasi a Lubiana, è stata avviata la prima discussione sulla Strategia di sviluppo della RTV di...
More inCapodistriano  

FVG

È scomparso Luciano Lago, già professore di Geografia generale, Preside della Facoltà di Scienze della Formazione di Trieste e Presidente dell’Università Popolare di Trieste dal 2004 al 2009. Ha...

Cultura

PORTO ALBONA | Soltanto la bellezza dell’anima può sopraffare quella della natura. È la morale della storia raccontata da Melita Adany nel suo libro “Il primo volo – Prvi let”, un volume bilingue,...

Sport

PARENZO | Umago pigliatutto ai Giochi delle elementari. I ragazzi e ragazze della SEI Galileo Galilei fanno bottino pieno, conquistando a Parenzo il primo posto sia nel calcetto femminile che nel...
More inSport  

Arcobaleno

Arcobaleno, aprile 2018
12 Aprile 2018
Thumbnail In edicola il nuovo numero di "Arcobaleno"Arcobaleno, aprile 2018
More inUltimo numero  

La Battana

La Battana n. 204
01 Agosto 2017
Thumbnail In edicola il nuovo numero del "La Battana" PREMESSAL’istinto creativo...SAGGIL’Apoxyomenos di Lussino. Storia e fortuna di un giovane venuto dal maredi Moreno ArlandL’ANGOLO DELLA POESIALivio...
More inUltimo numero  

Panorama

Thumbnail Oggi nelle edicole (vedere lista delle edicole in Croazia e Italia) il nuovo numero di "Panorama" e sullo sfogliatore www.editdigital.hr Panorama, n.07, 15 aprile...
More inUltimo numero