Sport

Il Rijeka si è rimesso al lavoro Juričić annuncia Čolak e Capan

FIUME | Finora c’è stata ressa soltanto per quanto riguarda i movimenti in uscita, adesso è arrivato anche il momento dei primi arrivi. Il direttore sportivo del Rijeka, Srećko Juričić, ha confermato per ora due nomi. Si tratta di Antonio-Marko Čolak, 24.enne attaccante di origini croate nato in Germania e del 22.enne Luka Capan, difensore proveniente dalla Lokomotiva. Il diesse ha confermato pure che si sta trattando per far arrivare il centrocampista 19.enne dello Zrinjski, Marijan Čavar e lo stopper dell’Istra 1961, Joao Escoval, portoghese di 21 anni. Per quanto riguarda Čolak e Capan restano da sbrigare soltanto le visite mediche.
Ieri pomeriggio a Rujevica l’allenatore Matjaž Kek ha guidato il primo allenamento del 2018. Rispetto alla rosa a disposizione prima della sosta invernale, mancano all’appello ben quattro giocatori dell’undici titolare. Se ne sono andati Mario Gavranović, Marko Vešović, Josip Mišić e Josip Elez. Quest’ultimo passa all’Hannover con la formula del prestito ma, come assicura Juričić, con gli stessi benefici economici per il club fiumano: “Si tratta di un’esigenza tecnica”, ha precisato il direttore sportivo. Juričić ha parlato poi della campagna trasferimenti che finora ha consentito al club di fare cassa, condizione necessaria per poter provvedere agli acquisti. “Questo è un momento particolare per la storia del Rijeka, che lo scorso anno ha raggiunto i più importanti risultati della sua storia e dal quale tutti si aspettano tanto. I nostri piani sono sempre gli stessi. Puntiamo a essere tra i primi nel nostro campionato, a lottare per la Coppa Croazia e per un posto nelle competizioni europee. Sono convinto che anche questa campagna trasferimenti ci consentirà di allestire una squadra competitiva, in grado di lottare su tutti i fronti”.


Anche Maleš sul piede di partenza

Sul piede di partenza anche Mate Maleš, il calciatore con più anni di servizio, al Rijeka praticamente dai primi giorni dell’era Mišković. “Maleš è da tanto tempo con noi ed è tra coloro che hanno con grandi meriti per i successi del club in questi anni. Da uno-due anni esiste l’ipotesi di un suo trasferimento altrove. Con lui abbiamo un accordo preciso secondo cui è libero di andarsene nel caso in cui dovesse arrivare un’offerta soddisfacente per lui e per il nostro club. Al momento c’è un’offerta che stiamo valutando”, ha aggiunto Juričić.

Nella prima parte della stagione ci sono stati diversi elementi che hanno giocato poco o nulla, schierati raramente da Kek e, comprensibilmente, messi in discussione. Il riferimento è a Matei, Davidson, Jelić e Gomelt. Sul loro status la risposta di Juričić è stata abbastanza decisa, anche se lascia un po’ tutto in sospeso: “Per Matei siamo vicini a un accordo per il trasferimento. Sui particolari vi informeremo in seguito. Jelić, Davidson e Gomelt sono giocatori del Rijeka e prenderanno regolarmente parte alla preparazione. Per il resto, vedremo quale sarà il loro futuro”.
Dopo quella di Maleš, ammesso che avvenga, ci saranno altre partenze importanti? “In linea di massima sì, ma il calciomercato inizia ufficialmente soltanto il 18 gennaio per concludersi a metà febbraio. Non possiamo sapere cosa potrà succedere fino ad allora. Dal nostro punto di vista saremmo felici che ci si fermasse qui. Per gli acquisti abbiamo dei piani precisi di quelli che sono i ruoli da completare. Finora abbiamo venduto e come società possiamo considerarci soddisfatti del risultato a livello economico, avendo realizzando quello che era il nostro obiettivo. Adesso occorre provvedere agli acquisti per consentire di restare competitivi. Anche senza nuovi arrivi ritengo che lo siamo, con una rosa rispettabile. Non pensiamo a sostituire coloro che se ne sono andati, ma a creare una squadra nuova”.

Bradarić: «Saremo ancora forti»

Assieme a Juričić, alla conferenza stampa erano presenti anche Filip Bradarić e Filip Dangubić. Il capitano veniva indicato pure tra i giocatori in procinto di partire, ma lo era anche la scorsa estate, quando decise poi di restare a Rujevica. Dangubić, invece, è uno del vivaio che torna a indossare la maglia del Rijeka dopo due anni e mezzo in prestito. “Per prima cosa vorrei augurare a tutti un felice Anno nuovo e tanta fortuna ai miei ex compagni che se ne sono andati in altre squadre – l’augurio di Bradarić –. Abbiamo cominciato la preparazione per la seconda parte della stagione e non vedo l’ora di giocare. Sono pronto per accogliere i nuovi arrivati, quelli giunti da fuori e i giovani. Io sono il primo a credere che il Rijeka resterà una squadra forte. Molti dei miei compagni sono partiti, ma questa è la politica societaria. Si tratta di uomini importanti, ma non ha alcuno scopo parlare di coloro che non ci sono più. Dobbiamo pensare a quelli che ci sono e a quelli che verranno. Io sono un calciatore del Rijeka, deciso e motivato per offrire ancora il massimo”.
“È il coronamento del mio sogno quello di indossare la maglia della prima squadra del Rijeka. In questi due anni e mezzo in prestito credo di essere maturato e sono sicuro che mi farò trovare pronto a concorrere per un posto in squadra. Vorrei dare il mio contributo ai successi del Rijeka in questa e nelle prossime stagioni”, le parole di Dangubić, vincitore di un titolo croato juniores nonché capocannoniere del medesimo torneo.


Aris Naglić al posto di Maranza

“Con l’intento di migliorare, anche all’interno dello staff tecnico cerchiamo di fare dei cambiamenti che riteniamo utili. In questo senso, abbiamo deciso un avvicendamento nel posto di preparatore atletico. Ringraziamo Ugo Maranza per quanto ha fatto in questi anni e salutiamo Aris Naglić, che d’ora in poi svolgerà questo ruolo. Alen Rivetti da addetto stampa diventa team manager, mentre Rade Ljepojević sarà osservatore”, spiega Juričić. Tra le voci di mercato una riguarda anche Simon Rožman, allenatore del Domžale. Il diesse fiumano non smentisce: “Abbiamo dei contatti con tecnici sia in Croazia che in Slovenia, quelli che in un futuro potrebbero contribuire a migliorare il livello della qualità nel lavoro. Per ora non si tocca nulla”.

 

 

Visit the website Visit the website Visit the website

Who's Online

Abbiamo 176 visitatori e nessun utente online

Sfogliatore - Reader

Progetto abbonamenti gratuiti

Gentili lettori,
abbiamo il piacere di informarVi che, su iniziativa della Direzione dell’EDIT, è decollato il progetto degli abbonamenti gratuiti al digitale del quotidiano La Voce del Popolo (della durata di un anno) destinati agli esuli e loro discendenti e più in generale a persone che vivono all’estero (non in Croazia e Slovenia) interessate a seguirci su Internet.

I primi hanno già ricevuto l'email con tanto di codice per accedere all'abbonamento gratuito.

Il progetto continua e chi fosse interessato a ottenerlo e ancora non ci avesse trasmesso i propri dati può farlo inviandoci un messaggio contenente gli stessi all’indirizzo email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Avviso ai lettori

Al fine di far aumentare le visite dei nostri lettori sul nostro portale, da qualche tempo a questa parte abbiamo scelto di impedire agli utenti di poter copiare i testi e le foto delle notizie che pubblichiamo. Nulla impedisce tuttavia, a chiunque voglia diffonderle, di cliccare sui link della notizia che interessa e che reindirizza immediatamente il lettore al nostro portale e, a tal punto, di  copiare dalla casella degli URL per intero e quindi incollare il link della notizia stessa replicandolo altrove. Seguendo questi semplici passi si ottiene il medesimo risultato e si contribuisce contemporaneamente alla diffusione dei nostri servizi e delle nostre testate in rete.

La Redazione

Weather data OK.
Fiume
7 °C

 

 

Facebook

Search

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Un cookie è un breve testo inviato al tuo browser da un sito web visitato. Consente al sito di memorizzare informazioni sulla tua visita, come la tua lingua preferita e altre impostazioni. Ciò può facilitare la tua visita successiva e aumentare l'utilità del sito a tuo favore. I cookie svolgono un ruolo importante. Senza di essi, l'utilizzo del Web sarebbe un'esperienza molto più frustrante.

Scopri i nostri zainetti

Politica

Alle prossime elezioni politiche i cittadini italiani residenti all’estero voteranno, come noto, per corrispondenza. A ricevere il plico elettorale all’indirizzo segnalato al Consolato di...
More inPolitica  

Fiume

Zlatko Komadina, presidente della Regione litoraneo-montana ha invitato il governo a creare un piano B per l’Uljanik e più in generale per tutta l’industria della cantieristica navale. “Il nostro...
More inCronaca fiumana  

Istria

UMAGO | Sin dagli inizi del turismo in Istria, Umago è sempre stata una città che ha ospitato eventi importanti: a partire dal concorso di bellezza Miss Jugoslavia, a incontri di pugilato – uno su...
More inCronaca istriana  

Pola

Si stanno sempre più delineando i contorni della rotatoria di Montegrande all’incrocio tra via Dignano e via Fasana. Iniziati ormai da quasi una settimana, la costruzione dell’isola spartitraffico...
More inCronaca polese  

Capodistria

Candele davanti alla discoteca Ambasada Gavioli di Isola. Le hanno messe gli affezionati per esprimere, in modo simbolico, il loro dispiacere sulla sorte del locale, frequentato anche da migliaia di...
More inCapodistriano  

FVG

È scomparso Luciano Lago, già professore di Geografia generale, Preside della Facoltà di Scienze della Formazione di Trieste e Presidente dell’Università Popolare di Trieste dal 2004 al 2009. Ha...

Cultura

FIUME | È grande l’attesa per “Ivica i Marica” (Hänsel e Gretel), il balletto che si rifà sull’omonima celeberrima fiaba tedesca riportata dai fratelli Grimm, in programma venerdì 26 gennaio, nel...

Sport

POLA | Sotto sotto, qualcosa si sta muovendo in seno all’Istra 1961. No, il tanto atteso passaggio di proprietà non si è ancora verificato e chissà se mai avverrà, ma forse un barlume di speranza...
More inSport  

Esuli e rimasti

Con il cuore dentro il cinema, Mario de Luyk, di famiglia lussignana ha sempre tanto da insegnare. È stato in grado di regalare all’Istria e a Fiume momenti indimenticabili, nel vero senso della...
More inEsuli e rimasti  

Arcobaleno

Arcobaleno, dicembre 2017
15 Dicembre 2017
Thumbnail In edicola il nuovo numero di "Arcobaleno"Arcobaleno, dicembre 2017
More inUltimo numero  

La Battana

La Battana n. 204
01 Agosto 2017
Thumbnail In edicola il nuovo numero del "La Battana" PREMESSAL’istinto creativo...SAGGIL’Apoxyomenos di Lussino. Storia e fortuna di un giovane venuto dal maredi Moreno ArlandL’ANGOLO DELLA POESIALivio...
More inUltimo numero  

Panorama

Thumbnail Oggi in edicola il nuovo numero di "Panorama"Panorama, n.01, 15 gennaio 2018  
More inUltimo numero