Sport

All’Istra 1961 non resta che vincere

foto: Nel Pavletic/PIXSELL

POLA | Vincere, per evitare guai peggiori. Questo il pensiero dell’Istra 1961 alla vigilia dell’incontro odierno (ore 18) contro il Rudeš, che chiuderà il quadro della 18ª giornata di Prima Lega. La classifica parla chiaro, l’avversario è ultimo in classifica con un punto in meno dei polesi. Un successo della squadra di Raić-Sudar porterebbe a quattro le lunghezze di vantaggio per l’Istra 1961, che affronterebbe, di conseguenza, con più tranquillità i prossimi impegni, anche perché lo Cibalia ha ieri vinto in casa della Lokomotiva staccando di quattro punti i gialloverdi.
Stando all’allenatore dei polesi, il Rudeš, anche se fanalino di coda, è una formazione che merita il massimo rispetto.
“Hanno una buona squadra, Budimir è un calciatore di tutto rispetto, Kamenar sta facendo benissimo e anche gli altri si fanno valere. In fin dei conti negli ultimi incontri hanno battuto l’Hajduk al Poljud e fermato la Dinamo sulla 1-1. Come affrontare questa partita? In primo luogo dobbiamo evitare di esporci al loro contropiede, perché in questo caso sono pericolosi”.
Tessute le lodi della squadra avversaria, l’allenatore dell’Istra 1961 ha parlato dei suoi. “Come sapete ci ha lasciato anche il portiere Ivušić. Non ho nulla da rimproverargli, ho detto a tutti che chi non se la sentiva di continuare poteva liberamente andarsene. Lo ringrazio per quanto fatto, ora andiamo avanti senza di lui. Ultimamente facciamo pochi gol? È un periodo un po’ così. È vero che gli attaccanti segnano poco, ma credo che prima o poi si sbloccheranno. Io non valuto soltanto i 90 minuti di una singola partita, ma anche quanto si fa negli allenamenti. Chi gioca, merita di farlo”.
Darko Raić-Sudar non ha fornito indicazioni sulla formazione, dicendo soltanto che molto probabilmente adotterà la difesa a quattro. Non saranno della partita Kokorović e Bertoša, causa somma di ammonizioni, anche se il secondo sarebbe stato comunque out per un infortunio patito contro la Dinamo in Coppa.
In porta ci sarà sicuramente Ćorić, con il giovane Orbanić in panchina. In difesa dovrebbero giostrare Hadžić, Escoval, Gojković e Čuljak, a centrocampo Halilović, Puclin e Vojnović, in avanti Kitanovski, Ofosu e Jelavić o Matyazh.
All’incontro stampa della vigilia ha preso parte pure Aljoša Vojnović, l’ultimo arrivato in casa Istra 1961. “Non mi pento assolutamente della scelta, anzi mi dispiace non averlo fatto prima. La situazione non è per niente facile, ma noi, come abbiamo ripetuto più volte, non ci arrendiamo. Non sarà facile contro una squadra che può darci del filo da torcere. Ma noi giochiamo in casa, avremo il pubblico dalla nostra per cui dipende tutto da noi”, ha detto il centrocampista. 

 

 

Visit the website Visit the website Visit the website

Who's Online

Abbiamo 84 visitatori e nessun utente online

Sfogliatore - Reader

Avviso ai lettori

Al fine di far aumentare le visite dei nostri lettori sul nostro portale, da qualche tempo a questa parte abbiamo scelto di impedire agli utenti di poter copiare i testi e le foto delle notizie che pubblichiamo. Nulla impedisce tuttavia, a chiunque voglia diffonderle, di cliccare sui link della notizia che interessa e che reindirizza immediatamente il lettore al nostro portale e, a tal punto, di  copiare dalla casella degli URL per intero e quindi incollare il link della notizia stessa replicandolo altrove. Seguendo questi semplici passi si ottiene il medesimo risultato e si contribuisce contemporaneamente alla diffusione dei nostri servizi e delle nostre testate in rete.

La Redazione

Weather data OK.
Fiume
3 °C

 

 

Facebook

Search

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Un cookie è un breve testo inviato al tuo browser da un sito web visitato. Consente al sito di memorizzare informazioni sulla tua visita, come la tua lingua preferita e altre impostazioni. Ciò può facilitare la tua visita successiva e aumentare l'utilità del sito a tuo favore. I cookie svolgono un ruolo importante. Senza di essi, l'utilizzo del Web sarebbe un'esperienza molto più frustrante.

Scopri i nostri zainetti

Politica

TRIESTE | Prosegue a ritmi serrati il lavoro del Comitato paritetico del Friuli Venezia Giulia per gli sloveni in Italia, presieduto da Ksenija Dobrila che ha affrontato alcune tematiche di fondo,...
More inPolitica  

Fiume

La Città di Fiume finanzierà, nel corso del 2018, progetti e programmi nel campo del sociale per un totale di circa 6 milioni di kune. La maggior parte di questi mezzi, 2.631.000 kune, andranno a...
More inCronaca fiumana  

Istria

UMAGO | Dopo avere ricevuto il prestigioso titolo di “Città europea dello sport 2018”, da parte dell’associazione ACES Europe di Bruxelles, Umago ha premiato gli sportivi che nel 2017 hanno...
More inCronaca istriana  

Pola

Lungamente coltivato – e parecchio auspicato – il sogno di realizzare a Pola un terminal crociere è sempre più vicino a diventare realtà. Il progetto ha infatti incassato l’ok dei ministeri...
More inCronaca polese  

Capodistria

ISOLA| Riunione ordinaria di febbraio, martedì sera, a Palazzo Manzioli per la Comunità autogestita della nazionalità italiana comunale. Sotto la guida del presidente, Marko Gregorič, sono state...
More inCapodistriano  

FVG

È scomparso Luciano Lago, già professore di Geografia generale, Preside della Facoltà di Scienze della Formazione di Trieste e Presidente dell’Università Popolare di Trieste dal 2004 al 2009. Ha...

Cultura

FIUME | Stanno entrando nella fase finale le prove dello spettacolo “I giganti della montagna” di Luigi Pirandello, il nuovo allestimento del Dramma Italiano del Teatro Nazionale Croato “Ivan de...

Sport

FIUME | La semifinale di Coppa Croazia dopo… il disgelo. Dinamo e Rijeka disputeranno la gara secca per entrare in finale non il 28 febbraio bensì il 4 aprile (ore 17), sempre al Maksimir. Per...
More inSport  

Esuli e rimasti

È stata avvertita ovunque, come scossa tellurica di assestamento, la tensione che ha accompagnato il Giorno del ricordo, sul quale hanno pesato e pesano la campagna elettorale e certa ignoranza che...
More inEsuli e rimasti  

Arcobaleno

Arcobaleno, febbraio 2018
13 Febbraio 2018
Thumbnail In edicola il nuovo numero di "Arcobaleno"Arcobaleno, febbraio 2018
More inUltimo numero  

La Battana

La Battana n. 204
01 Agosto 2017
Thumbnail In edicola il nuovo numero del "La Battana" PREMESSAL’istinto creativo...SAGGIL’Apoxyomenos di Lussino. Storia e fortuna di un giovane venuto dal maredi Moreno ArlandL’ANGOLO DELLA POESIALivio...
More inUltimo numero  

Panorama

Thumbnail Oggi nelle edicole (vedere lista) il nuovo numero di "Panorama" e sullo sfogliatore www.editdigital.hr Panorama, n.03, 15 febbraio...
More inUltimo numero