Sport

Istra 1961, situazione pesante

POLA | La situazione in seno all’Istra 1961 si fa sempre più complessa e drammatica. Oltre a essere fanalino di coda del campionato di Prima Lega, la compagine polese rischia infatti addirittura di sfasciarsi. La causa principale sono ovviamente gli investitori statunitensi, proprietari del pacchetto di maggioranza delle azioni del club, che a quanto sembra non avrebbero più l’intenzione di sganciare altro denaro, lasciando così andare la società alla deriva. Nei giorni scorsi Michael Glover, direttore esecutivo dell’Istra 1961, avrebbe informato anche ufficialmente la Città di Pola, proprietaria della quota minoritaria delle azioni, dell’intenzione di non volere più investire nel club. Di conseguenza i calciatori, costretti mensilmente a pagare le tasse e l’affitto, sono praticamente sul lastrico. Al momento non si vede purtroppo una via d’uscita, anche se ci sarebbe l’interesse di potenziali nuovo acquirenti. Stando a voci ufficiose, i candidati sarebbero tre o quattro.
Gli esempi della mancanza dei mezzi finanziari sono diversi, alcuni davvero bizarri. Ma al momento a nessuno viene comunque da ridere. Dopo la trasferta in casa dell’Osijek, gara tra l’altro persa per 2-1, i giocatori dell’Istra 1961 non hanno ad esempio ricevuto nemmeno la “tradizionale” pizza per rifocillarsi nel dopopartita. Anzi, niente di niente, nemmeno un hamburger. In seguito, visto che la precaria situazione si riflette inevitabilmente anche nella vita privata, la squadra si è rifiutata di disputare l’incontro amichevole programmato per sabato a Valle contro il Gorica. In un primo momento era in dubbio anche l’odierno test di Albona contro il Rudar e il prossimo derby regionale con il Rijeka, in calendario sabato prossimo al Drosina.
“Se è vero che i proprietari dell’Istra 1961 hanno l’intenzione di mollare tutto, è assolutamente necessario poter concludere in qualche modo la prima parte di stagione per poi trovare una soluzione durante la pausa invernale – è stato eloquente l’ex direttore sportivo del club nonché presidente dell’Associazione regionale di calcio Igor Žiković –. L’importante, come sottolineato anche dal sindaco Boris Miletić, sarà riorganizzare la società. Non dovevamo permetterci di arrivare fino a questo punto, in una situazione allarmante, in quanto l’Istra 1961 non lo merita. Il tutto nasce praticamente dal lavoro di una dirigenza negligente, nominata dagli attuali proprietari di maggiornanza. Speriamo che ci siano all’orizzonte nuovi investitori, i quali, oltre a portare capitale fresco, abbiano una ben precisa visione di come organizzare e gestire una società di calcio di Prima Lega. In qualità di presidente dell’Associazione regionale di calcio posso garantire che il medesimo organo offrirà sempre il massimo sostegno a tutti i club regionali, inclusa ovviamente all’Istra 1961. Faremo il possibile affinché l’Istria, intesa come regione, mantenga il suo unico club nella massima divisione. Sarebbe infatti una vergogna permettere che il club polese vada in bancarotta”, ha concluso Žiković.

 

 

Visit the website Visit the website Visit the website

Who's Online

Abbiamo 81 visitatori e nessun utente online

Sfogliatore - Reader

Avviso ai lettori

Al fine di far aumentare le visite dei nostri lettori sul nostro portale, da qualche tempo a questa parte abbiamo scelto di impedire agli utenti di poter copiare i testi e le foto delle notizie che pubblichiamo. Nulla impedisce tuttavia, a chiunque voglia diffonderle, di cliccare sui link della notizia che interessa e che reindirizza immediatamente il lettore al nostro portale e, a tal punto, di  copiare dalla casella degli URL per intero e quindi incollare il link della notizia stessa replicandolo altrove. Seguendo questi semplici passi si ottiene il medesimo risultato e si contribuisce contemporaneamente alla diffusione dei nostri servizi e delle nostre testate in rete.

La Redazione

Weather data OK.
Fiume
15 °C

 

 

Facebook

Search

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Un cookie è un breve testo inviato al tuo browser da un sito web visitato. Consente al sito di memorizzare informazioni sulla tua visita, come la tua lingua preferita e altre impostazioni. Ciò può facilitare la tua visita successiva e aumentare l'utilità del sito a tuo favore. I cookie svolgono un ruolo importante. Senza di essi, l'utilizzo del Web sarebbe un'esperienza molto più frustrante.

Scopri i nostri zainetti

Politica

Il Tribunale di Westminster a Londra ha deciso stamane a favore dell'estradizione di Ivica Todorić in Croazia. Il fondatore dell'Agrokor ha una settimana di tempo per fare ricorso alla sentenza....
More inPolitica  

Fiume

Dopo diversi tentativi falliti, questa sera la Comunità degli Italiani di Fiume ha finalmente istituito la Commissione che avrà il compito di preparare una proposta per l’introduzione del...
More inCronaca fiumana  

Istria

BUIE | Sabato sera, in occasione della rassegna corale primaverile “Verdi melodie”, sul palcoscenico del teatro cittadino di Buie sono saliti cinque cori. Oltre a quello della Comunità degli...
More inCronaca istriana  

Pola

​DIGNANO | Quale occasione migliore della Giornata mondiale del libro, che ricorre il 23 aprile, per inaugurare la nuova sede della Biblioteca di Dignano?Portati a compimento gli ultimi interventi...
More inCronaca polese  

Capodistria

CAPODISTRIA | Il Museo regionale di Capodistria ha avuto in dono cinque reperti architettonici appartenenti a Palazzo Longo, la cui demolizione dello scorso febbraio ha destato abbastanza sgomento...
More inCapodistriano  

FVG

È scomparso Luciano Lago, già professore di Geografia generale, Preside della Facoltà di Scienze della Formazione di Trieste e Presidente dell’Università Popolare di Trieste dal 2004 al 2009. Ha...

Cultura

BUIE | Un ulteriore traguardo per don Mladen Juvenal Milohanić, che ha presentato, lo scorso fine settimana, negli ambienti dell’Università Popolare Aperta di Buie, la sua nuova opera dal titolo...

Sport

Sul Monte Maggiore arriva la vittoria che non t’aspetti. Anzi, t’aspetti che vinca un ciclista della Bahrain Merida, diciamo Siutsou oppure Mohorič, non certamente Manuele Boaro, che mette in riga...
More inSport  

Arcobaleno

Arcobaleno, aprile 2018
12 Aprile 2018
Thumbnail In edicola il nuovo numero di "Arcobaleno"Arcobaleno, aprile 2018
More inUltimo numero  

La Battana

La Battana n. 204
01 Agosto 2017
Thumbnail In edicola il nuovo numero del "La Battana" PREMESSAL’istinto creativo...SAGGIL’Apoxyomenos di Lussino. Storia e fortuna di un giovane venuto dal maredi Moreno ArlandL’ANGOLO DELLA POESIALivio...
More inUltimo numero  

Panorama

Thumbnail Oggi nelle edicole (vedere lista delle edicole in Croazia e Italia) il nuovo numero di "Panorama" e sullo sfogliatore www.editdigital.hr Panorama, n.07, 15 aprile...
More inUltimo numero