Sport

E ora ci vuole un esame di maturità e di civiltà

FIUME | Domani il Rijeka torna in campo dopo la sosta per le qualificazioni ai Mondiali 2018, con il calciomercato finalmente concluso e quattro lunghezze da recuperare alla capolista Dinamo. Con un punto in più, inoltre, c’è l’Hajduk. Ci si è lasciati il 26 agosto, con la facile vittoria in trasferta contro l’Inter Zaprešić. A Rujevica non si gioca dal 22 agosto, cioè dal giorno in cui è stato possibile ascoltare per la prima volta l’inno della Champions League, in uno stadio tappezzato con le insegne della più prestigiosa competizione continentale per club. Lo 0-0 con l’Olympiacos non è purtroppo bastato per accedervi, per cui ci si accontenta, per modo di dire, dell’Europa League.
La partita di domani contro lo Cibalia (ore 17) sarà tutta da seguire, anche se si tratta di un incontro ordinario dell’ottava giornata di campionato. Tra i numerosi spunti, vorremmo iniziare con i bei ricordi, uno in particolare. L’ultima sfida tra le due squadre si giocò il 21 maggio scorso (4-0), nell’ambito della penultima giornata di campionato e con la festa per il primo titolo nazionale nella storia del calcio fiumano. È stata una serata indimenticabile per la tifoseria, unita nell’euforia del momento più bello mai vissuto fino ad allora a Cantrida e a Rujevica. Si è fraternizzato anche con lo sparuto gruppo di tifosi giunti da Vinkovci, che hanno salutato il successo dei fiumani, anche se la loro squadra era in piena lotta per non retrocedere. Il Rijeka doveva vincere per aggiudicarsi il titolo con un turno di anticipo, prima dell’ultima giornata e della sfida al Maksimir con la Dinamo, unica concorrente. In quella magica serata la squadra allenata da Matjaž Kek non ha avuto indugi e già alla fine del primo tempo era avanti per 3-0. I primi due gol vennero segnati da Mario Gavranović, il terzo da Roman Bezjak e il quarto da Dario Župarić.


Gavranović, quale accoglienza?

La sua doppietta per il 2-0 nel giorno del primo storico titolo, quella che di fatto chiuse in modo definitivo l’incontro, se la ricorderanno tutti i tifosi fiumani. Sarà così anche domani? Le notizie sul suo trasferimento alla Dinamo, smentite e poi confermate, ma gestite in modo maldestro dalla società fiumana, sono state vissute con stati d’animo diversi tra i tifosi. Mario Gavranović, come ha precisato pochi giorni fa il direttore sportivo Srećko Juričić, è un giocatore del Rijeka. Non si sa fino a quando, ma tutto lascia intendere che a gennaio lo svizzero potrebbe indossare la maglia dei rivali della Dinamo. Si guarderà a lui come a un traditore, oppure prevarrà il buon senso, il ricordo di tutto ciò che ha fatto durante la sua permanenza al Rijeka nella straordinaria stagione 2016/17? I social suggeriscono che i sentimenti tra la tifoseria variano tra la prima e la seconda opzione. Domani si capirà come stanno realmente le cose.


Le due anime del tifo

Il 22 agosto a Rujevica non si è sentito soltanto l’inno della Champions, a cui ne sono seguiti quelli di ben altra natura. I cori provenienti dalla tribuna nord, da quest’estate consegnata all’Armada, hanno guastato quella serata, ma anche la prossima in Europa League, in cui mancherà il tifo organizzato. L’Uefa è giustamente intollerante nei casi in cui ci sono manifestazioni di odio, a prescindere dalla lingua in cui vengono espresse. Multa e curva vuota nel primo turno di Europa League contro l’Aek Atene sono il minimo che il massimo organo del calcio europeo possa decidere in casi come questo. Non si tratta di inquietanti doti di veggenza, ma diamo per certo che gli organi disciplinari dell’Uefa respingeranno il ricorso presentato dal Rijeka. La decisione è prevista per lunedì. Come la vedono i tifosi? Una volta ancora cerchiamo di scoprirlo sui social network, un luogo in cui tutti possono dire la loro. I cori, esplicitamente e inequivocabilmente inneggianti all’odio contro i serbi (e ortodossi), partiti da un nucleo dell’Armada, non sono stati accolti dal resto dello stadio e nemmeno da tutta la curva. Nonostante ciò, buona parte dei “curvaioli dissidenti” la partita contro l’Aek se la vedrà alla TV per colpa di una minoranza che terrorizza la maggioranza. Attraverso Facebook e le altre piattaforme, il confronto è duro. C’è una parte della tifoseria che non ci sta proprio, ma che non può ribellarsi alla componente più violenta e radicale. Il club ha la forza e la volontà politica per reagire, per opporsi al ricatto? Forse è il momento di agire, a meno che non si voglia ospitare il Milan in uno stadio vuoto per quella che, invece, dovrebbe essere una grande festa di calcio e di passione.
Nel frattempo, piuttosto che ai “traditori” in partenza preferiamo guardare ai nuovi arrivi. Dall’inizio della sosta ce ne sono quattro, cioè il ghanese Maxwell Acosty, l’australiano Jason Davidson e i due giunti da Inter e Dinamo, rispettivamente Jakov Puljić e Domagoj Pavičić, tutti acquisti last minute che negli ultimi anni hanno portato tanti successi al Rijeka.

 

 

Visit the website Visit the website Visit the website

Who's Online

Abbiamo 307 visitatori e nessun utente online

Sfogliatore - Reader

Avviso ai lettori

Al fine di far aumentare le visite dei nostri lettori sul nostro portale, da qualche tempo a questa parte abbiamo scelto di impedire agli utenti di poter copiare i testi e le foto delle notizie che pubblichiamo. Nulla impedisce tuttavia, a chiunque voglia diffonderle, di cliccare sui link della notizia che interessa e che reindirizza immediatamente il lettore al nostro portale e, a tal punto, di  copiare dalla casella degli URL per intero e quindi incollare il link della notizia stessa replicandolo altrove. Seguendo questi semplici passi si ottiene il medesimo risultato e si contribuisce contemporaneamente alla diffusione dei nostri servizi e delle nostre testate in rete.

La Redazione

Weather data OK.
Fiume
19 °C

 

 

Facebook

Search

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Un cookie è un breve testo inviato al tuo browser da un sito web visitato. Consente al sito di memorizzare informazioni sulla tua visita, come la tua lingua preferita e altre impostazioni. Ciò può facilitare la tua visita successiva e aumentare l'utilità del sito a tuo favore. I cookie svolgono un ruolo importante. Senza di essi, l'utilizzo del Web sarebbe un'esperienza molto più frustrante.

Scopri i nostri zainetti

Politica

ABBAZIA | Regolamento generale sulla protezione dei dari personali (GDPR), situazione finanziaria, preparativi per le prossime elezioni... Questi gli argomenti principali di cui si è discusso a...
More inPolitica  

Fiume

ABBAZIA | È allarme punteruolo rosso per le palme di Abbazia. Da qualche anno ormai il vorace coleottero originario dell’Asia sudorientale sta distruggendo una delle piante più caratteristiche della Perla...
More inCronaca fiumana  

Istria

ROVIGNO | Saranno quasi duemila i partecipanti alla 14ª edizione della “Popolana”, la più grande manifestazione sportivo-ricreativa nella città, fiore all’occhiello del turismo In Croazia. Il...
More inCronaca istriana  

Pola

DIGNANO | Giornata mondiale del libro tutta particolare a Dignano: il piacere della lettura e il libro inteso quale strumento di diffusione del sapere sono stati celebrati con l’inaugurazione della...
More inCronaca polese  

Capodistria

Nel corso della IV riunione del Consiglio di programma (CdA) della Radiotelevisione nazionale, tenutasi a Lubiana, è stata avviata la prima discussione sulla Strategia di sviluppo della RTV di...
More inCapodistriano  

FVG

È scomparso Luciano Lago, già professore di Geografia generale, Preside della Facoltà di Scienze della Formazione di Trieste e Presidente dell’Università Popolare di Trieste dal 2004 al 2009. Ha...

Cultura

PORTO ALBONA | Soltanto la bellezza dell’anima può sopraffare quella della natura. È la morale della storia raccontata da Melita Adany nel suo libro “Il primo volo – Prvi let”, un volume bilingue,...

Sport

PARENZO | Umago pigliatutto ai Giochi delle elementari. I ragazzi e ragazze della SEI Galileo Galilei fanno bottino pieno, conquistando a Parenzo il primo posto sia nel calcetto femminile che nel...
More inSport  

Arcobaleno

Arcobaleno, aprile 2018
12 Aprile 2018
Thumbnail In edicola il nuovo numero di "Arcobaleno"Arcobaleno, aprile 2018
More inUltimo numero  

La Battana

La Battana n. 204
01 Agosto 2017
Thumbnail In edicola il nuovo numero del "La Battana" PREMESSAL’istinto creativo...SAGGIL’Apoxyomenos di Lussino. Storia e fortuna di un giovane venuto dal maredi Moreno ArlandL’ANGOLO DELLA POESIALivio...
More inUltimo numero  

Panorama

Thumbnail Oggi nelle edicole (vedere lista delle edicole in Croazia e Italia) il nuovo numero di "Panorama" e sullo sfogliatore www.editdigital.hr Panorama, n.07, 15 aprile...
More inUltimo numero