Sport

Dopo due anni crolla il fortino Rujevica La Dinamo batte il Rijeka e vola a +4

21 JELIC 01FIUME | “Vogliamo vincere, diventando anche la prima squadra a espugnare Rujevica”, aveva detto giorni fa l’allenatore della Dinamo, Mario Cvitanović. Detto, fatto. Dopo due anni e nove giorni (43 partite) il Rijeka perde l’imbattibilità casalinga, cedendo per 2-0 agli zagabresi nell’anticipo della quinta giornata di campionato. Una sconfitta meritata per quanto non fatto nei primi 45 minuti e che fa scivolare i fiumani a -4 in classifica dalla stessa Dinamo. E non solo: dopo il ritorno con il Red Bull Salisburgo e la trasferta di Osijek, questa è la terza partita che i fiumani non riescono a trovare la via del gol, ieri addirittura giocando in superiorità numerica per oltre mezzora. Qualcosa va sicuramente rivisto, anche perché mercoledì c’è già la trasferta di Champions League in casa dell’Olympiacos.
Kek recupera in extremis Bradarić e schiera Martić al posto dello squalificato Vešović, mentre Jelić fa il vice-Gavranović. Confermato Kvržić e occasione per Matei, con Heber confinato in panchina. Cvitanović deve rinunciare all’ultimo all’infortunato Soudani, un problema in meno per il Rijeka visto che l’algerino ha spesso dato spettacolo contro i fiumani. Assente anche il gioiellino Ćorić.


Fernandes, gol e rigore

In una Rujevica gremita fa piuttosto caldo, il che non aiuta certo le due squadre in campo. Tuttavia, sia fiumani che zagabresi manifestano subito l’intenzione di voler vincere. Il gol, da parte ospite, arriva dopo undici minuti. Sugli sviluppi di un calcio d’angolo e di una mischia nei sedici metri la palla arriva a Fernandes che, tutto solo, batte Sluga da pochi passi. Una rete piuttosto fortunata quella degli zagabresi, anche se va sottolineato l’amnesia collettiva da parte della difesa di casa. Il Rijeka prova a reagire, ma la manovra è lenta e prevedibile, come un po’ troppo spesso in questo inizio di stagione. In pratica, Jelić non vede mai la palla e Livaković non corre assolutamente nessun pericolo. Da segnalare unicamente una conclusione da lontano di Kvržić, del tutto sbagliata. Non che la Dinamo dia spettacolo, con gli uomini di Cvitanović spesso costretti alla difensiva e a qualche intervento falloso di troppo. Al 32’ il Rijeka ci prova con Kvržić, mentre sul ribaltamento di fronte Gojak calcia a lato. Con il passare dei minuti i quarnerini assumono il controllo del centrocampo, mentre allo stesso tempo gli ospiti scelgono la tattica di provare a colpire con veloci ripartenze. Fernandes va vicino al 2-0 (bravo Sluga ad alzare in angolo), che arriva poco dopo. Su un cross, Zuta tocca con la mano e Pejin, dopo essersi consultato con l’assistente, assegna il calcio di rigore, che ci sta tutto. Dal dischetto Fernandes raddoppia.


Palo di Jelić, espulso Lecjaks

La ripresa si apre con il palo colpito da Jelić e l’occasione buttata al vento da Gorgon sul proseguimento dell’azione. Al 58’ Lecjaks commette un fallo stupido e inutile: secondo giallo ed espulsione. Il Rijeka riceve inevitabilmente coraggio e ci prova con Matei prima e Gorgon poi. Sulla conclusione dell’austriaco è bravissimo Livaković a salvare la propria porta. Ciò che manca, però, è la manovra di squadra, quella che aveva deliziato la platea lo scorso campionato. Kek toglie Martić e inserisce Heber: chiara ovviamente l’intenzione di creare maggiori pericoli dalle parti del portiere ospite. I fiumani non si arrendono e le provano tutte, ma la difesa ospite fa buona guardia con in testa il “gigante” Benković e il roccioso Sigali. Črnic, da poco entrato, manda sul palo, poi Gorgon calcia alto: è l’ultima vera occasione della partita, che si conclude con la seconda sconfitta consecutiva in campionato. Niente allarmismi, ma il segnale è comunque forte e chiaro: a questo Rijeka manca chiaramente qualcosa. Kek e Juričić ne prendano atto... (nt)

 

 

Visit the website Visit the website Visit the website

Who's Online

Abbiamo 147 visitatori e nessun utente online

Sfogliatore - Reader

Progetto abbonamenti gratuiti

Gentili lettori,
abbiamo il piacere di informarVi che, su iniziativa della Direzione dell’EDIT, è decollato il progetto degli abbonamenti gratuiti al digitale del quotidiano La Voce del Popolo (della durata di un anno) destinati agli esuli e loro discendenti e più in generale a persone che vivono all’estero (non in Croazia e Slovenia) interessate a seguirci su Internet.

I primi hanno già ricevuto l'email con tanto di codice per accedere all'abbonamento gratuito.

Il progetto continua e chi fosse interessato a ottenerlo e ancora non ci avesse trasmesso i propri dati può farlo inviandoci un messaggio contenente gli stessi all’indirizzo email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Avviso ai lettori

Al fine di far aumentare le visite dei nostri lettori sul nostro portale, da qualche tempo a questa parte abbiamo scelto di impedire agli utenti di poter copiare i testi e le foto delle notizie che pubblichiamo. Nulla impedisce tuttavia, a chiunque voglia diffonderle, di cliccare sui link della notizia che interessa e che reindirizza immediatamente il lettore al nostro portale e, a tal punto, di  copiare dalla casella degli URL per intero e quindi incollare il link della notizia stessa replicandolo altrove. Seguendo questi semplici passi si ottiene il medesimo risultato e si contribuisce contemporaneamente alla diffusione dei nostri servizi e delle nostre testate in rete.

La Redazione

Weather data age > 6 hrs
Fiume
9 °C

 

 

Facebook

Search

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Un cookie è un breve testo inviato al tuo browser da un sito web visitato. Consente al sito di memorizzare informazioni sulla tua visita, come la tua lingua preferita e altre impostazioni. Ciò può facilitare la tua visita successiva e aumentare l'utilità del sito a tuo favore. I cookie svolgono un ruolo importante. Senza di essi, l'utilizzo del Web sarebbe un'esperienza molto più frustrante.

Scopri i nostri zainetti

Politica

In vista delle elezioni che interesseranno nel mese di marzo l’Italia e a giugno la Slovenia, è importante costruire basi forti affinché la collaborazione continui, nel segno dell’amicizia, anche...
More inPolitica  

Fiume

È Iva Ciceran del gruppo “Vavek Parićani” di Mattuglie la 23.esima reginetta del Carnevale fiumano. Otto le candidate che si sono contese il titolo e la corona. Ad affiancare la reginetta di...
More inCronaca fiumana  

Istria

UMAGO | Sono due gli enti pubblici istituiti di recente a Umago con lo scopo di agevolare e semplificare le attività nel campo dello sviluppo e delle manifestazioni pubbliche. Del primo si occuperà...
More inCronaca istriana  

Pola

Tirate da poco le somme della stagione turistica 2017, sono già in corso i preparativi per affrontare quella dell’anno da poco iniziato. Accanto agli interventi di ordinaria manutenzione previsti...
More inCronaca polese  

Capodistria

PIRANO| L’ultima seduta del Consiglio comunale di Pirano ha visto l’approvazione di una serie di decreti di rilievo. I consiglieri hanno riconfermato all’unanimità Franco Juri direttore del Museo...
More inCapodistriano  

FVG

È scomparso Luciano Lago, già professore di Geografia generale, Preside della Facoltà di Scienze della Formazione di Trieste e Presidente dell’Università Popolare di Trieste dal 2004 al 2009. Ha...

Cultura

Tutt’altro che un ambiente adatto a procurare solamente qualche libro ameno e le letture domestiche richieste dalle materie linguistico-letterarie, la biblioteca scolastica è un’“istituzione...

Sport

FIUME | I primi giorni del nuovo anno coincidono solitamente con le cerimonie di proclamazione dei migliori sportivi. Ieri sera a eleggere gli atleti più bravi nel corso del 2017 è stata anche la...
More inSport  

Esuli e rimasti

Con il cuore dentro il cinema, Mario de Luyk, di famiglia lussignana ha sempre tanto da insegnare. È stato in grado di regalare all’Istria e a Fiume momenti indimenticabili, nel vero senso della...
More inEsuli e rimasti  

Arcobaleno

Arcobaleno, dicembre 2017
15 Dicembre 2017
Thumbnail In edicola il nuovo numero di "Arcobaleno"Arcobaleno, dicembre 2017
More inUltimo numero  

La Battana

La Battana n. 204
01 Agosto 2017
Thumbnail In edicola il nuovo numero del "La Battana" PREMESSAL’istinto creativo...SAGGIL’Apoxyomenos di Lussino. Storia e fortuna di un giovane venuto dal maredi Moreno ArlandL’ANGOLO DELLA POESIALivio...
More inUltimo numero  

Panorama

Thumbnail Oggi in edicola il nuovo numero di "Panorama"Panorama, n.01, 15 gennaio 2018  
More inUltimo numero