Sport

Contro la Dinamo un Rijeka decimato

19 malesFIUME | Perdere in casa dell’Osijek ci può stare, ma la partita al Gradski vrt potrebbe costare parecchio al Rijeka campione di Croazia in carica. Tra infortuni e cartellini è stata un’ecatombe per i fiumani, che venerdì sera a Rujevica ospiteranno quella che è tornata a essere la capolista, squadra a cui il Rijeka ha strappato il titolo dopo undici anni di dominio incontrastato. La Dinamo è in vetta e a riceverla tra pochi giorni ci sarà un’avversaria decimata.
La lussazione alla spalla potrebbe fermare Filip Bradarić, mentre il bomber Mario Gavranović, come ha confermato l’allenatore Matjaž Kek, ha problemi seri agli adduttori. Lo stopper Dario Župarić, caduto pesantemente a terra dopo un contrasto aereo, ha perso i sensi per qualche attimo, motivo sufficiente per sottoporlo a tutti gli esami possibili onde accertarsi delle sue condizioni. Mate Maleš e Marko Vešović sono invece usciti anzitempo dal campo per somma di ammonizioni e per entrambi scatterà per automatismo la squalifica nel prossimo turno di campionato. Kek, dunque, potrebbe essere costretto a rinunciare a ben cinque giocatori titolari, ai quali si aggiunge Stefan Ristovski, acquistato dallo Sporting Lisbona. In altre parole, rispetto all’undici di partenza a inizio stagione, potrebbero mancare sei giocatori, proprio nel momento in cui si affronta la rivale Dinamo. Tra otto giorni, inoltre, ci sarà al Pireo la gara d’andata dei play-off di Champions League contro l’Olympiacos, un altro passaggio delicato di questa prima parte della stagione.


Gestione arbitrale discutibile

Questa volta Kek, considerato a ragione un mago per quanto è riuscito a fare nella sua carriera di allenatore, dovrà fare l’alchimista per schierare in campo una squadra in grado di contrastare la forza di una Dinamo che vuole riprendersi il primato. Gli infortuni fanno parte del gioco e sono inevitabili. I cartellini, invece, non lo sono. Il direttore di gara di Osijek, Fran Jović, ha adottato dei criteri discutibili in un incontro carico di tensione agonistica, ma sostanzialmente corretto. Sette cartellini gialli ai fiumani, obiettivamente, sono un po’ troppi rispetto ai tre subiti dagli slavoni. Alcuni sono indubbiamente meritati, ma quando si arriva a fine partita con due giocatori in meno e con la consapevolezza di dovervi rinunciare nella prossima partita, si può avere difficoltà a non mettere in relazione la provenienza dell’arbitro. Ammesso, ma non concesso, che tutte le ammonizioni siano giuste, resta un po’ di perplessità per la decisione da parte del designatore. Con una scelta oculata, infatti, si potrebbero allontanare certi dubbi che, attualmente, gli organi della Federcalcio sembrano quasi voler alimentare ulteriormente. Era proprio necessario affidare la direzione di gara a una terna arbitrale tutta zagabrese? Lo scorso anno le dimostrazioni di forza il Rijeka le ha proposte sul terreno di gioco: qualcun altro ci ha provato da fuori, o dall’alto, a seconda dei punti di vista. L’impressione è che si voglia tarpare le ali a un Rijeka diventato scomodo, mettendo le cose in chiaro fin dall’inizio di campionato, cioè prima che sia troppo tardi e quando certi favori arbitrali diventano troppo evidenti. Ce ne sono stati anche lo scorso anno, addirittura scandalosi, ma non sono bastati.


Ristovki ringrazia tutti

Nel frattempo il terzino destro Stefan Ristovski è stato presentato dallo Sporting. Il nazionale macedone, approdato a un campionato importante, ha detto di aver coronato un sogno, rispettando i protocolli imposti a ogni calciatore nel momento in cui indossa una nuova maglia. Si rivolge anche ai suoi ex tifosi, a quelli che lo hanno sostenuto accogliendolo nell’elenco degli indimenticabili: “Spero di non avere deluso nessuno con questa mia decisione. Credo che sia qualcosa di positivo per me, ma anche per il club”. Ristovski, alla fine dello scorsa trionfale stagione fiumana, era tra i primi nell’elenco dei probabili partenti e per lui era quasi certo il passaggio al Genoa. L’affare però alla fine non andò in porto. Ristovski arrivò nel luglio 2015 per prendere il posto di Ivan Tomečak, giocatore attualmente svincolato e che, secondo alcuni media, potrebbe tornare a vestire presto la maglia del Rijeka. (lv)

 

 

Visit the website Visit the website Visit the website

Who's Online

Abbiamo 203 visitatori e nessun utente online

Sfogliatore - Reader

Avviso ai lettori

Al fine di far aumentare le visite dei nostri lettori sul nostro portale, da qualche tempo a questa parte abbiamo scelto di impedire agli utenti di poter copiare i testi e le foto delle notizie che pubblichiamo. Nulla impedisce tuttavia, a chiunque voglia diffonderle, di cliccare sui link della notizia che interessa e che reindirizza immediatamente il lettore al nostro portale e, a tal punto, di  copiare dalla casella degli URL per intero e quindi incollare il link della notizia stessa replicandolo altrove. Seguendo questi semplici passi si ottiene il medesimo risultato e si contribuisce contemporaneamente alla diffusione dei nostri servizi e delle nostre testate in rete.

La Redazione

Weather data OK.
Fiume
23 °C

 

 

Facebook

Search

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Un cookie è un breve testo inviato al tuo browser da un sito web visitato. Consente al sito di memorizzare informazioni sulla tua visita, come la tua lingua preferita e altre impostazioni. Ciò può facilitare la tua visita successiva e aumentare l'utilità del sito a tuo favore. I cookie svolgono un ruolo importante. Senza di essi, l'utilizzo del Web sarebbe un'esperienza molto più frustrante.

Scopri i nostri zainetti

Politica

ABBAZIA | Regolamento generale sulla protezione dei dari personali (GDPR), situazione finanziaria, preparativi per le prossime elezioni... Questi gli argomenti principali di cui si è discusso a...
More inPolitica  

Fiume

ABBAZIA | È allarme punteruolo rosso per le palme di Abbazia. Da qualche anno ormai il vorace coleottero originario dell’Asia sudorientale sta distruggendo una delle piante più caratteristiche della Perla...
More inCronaca fiumana  

Istria

ROVIGNO | Saranno quasi duemila i partecipanti alla 14ª edizione della “Popolana”, la più grande manifestazione sportivo-ricreativa nella città, fiore all’occhiello del turismo In Croazia. Il...
More inCronaca istriana  

Pola

DIGNANO | Giornata mondiale del libro tutta particolare a Dignano: il piacere della lettura e il libro inteso quale strumento di diffusione del sapere sono stati celebrati con l’inaugurazione della...
More inCronaca polese  

Capodistria

Nel corso della IV riunione del Consiglio di programma (CdA) della Radiotelevisione nazionale, tenutasi a Lubiana, è stata avviata la prima discussione sulla Strategia di sviluppo della RTV di...
More inCapodistriano  

FVG

È scomparso Luciano Lago, già professore di Geografia generale, Preside della Facoltà di Scienze della Formazione di Trieste e Presidente dell’Università Popolare di Trieste dal 2004 al 2009. Ha...

Cultura

PORTO ALBONA | Soltanto la bellezza dell’anima può sopraffare quella della natura. È la morale della storia raccontata da Melita Adany nel suo libro “Il primo volo – Prvi let”, un volume bilingue,...

Sport

PARENZO | Umago pigliatutto ai Giochi delle elementari. I ragazzi e ragazze della SEI Galileo Galilei fanno bottino pieno, conquistando a Parenzo il primo posto sia nel calcetto femminile che nel...
More inSport  

Arcobaleno

Arcobaleno, aprile 2018
12 Aprile 2018
Thumbnail In edicola il nuovo numero di "Arcobaleno"Arcobaleno, aprile 2018
More inUltimo numero  

La Battana

La Battana n. 204
01 Agosto 2017
Thumbnail In edicola il nuovo numero del "La Battana" PREMESSAL’istinto creativo...SAGGIL’Apoxyomenos di Lussino. Storia e fortuna di un giovane venuto dal maredi Moreno ArlandL’ANGOLO DELLA POESIALivio...
More inUltimo numero  

Panorama

Thumbnail Oggi nelle edicole (vedere lista delle edicole in Croazia e Italia) il nuovo numero di "Panorama" e sullo sfogliatore www.editdigital.hr Panorama, n.07, 15 aprile...
More inUltimo numero