Sport

Vešović fa volare il Rijeka Kek: «Dimostrato carattere»

FIUME | Se i tifosi del Rijeka, e non soltanto loro, avevano scelto Marko Vešović come migliore giocatore della scorsa stagione, un motivo ci dovrà pur essere. E il montenegrino lo ha confermato anche sabato sera, mettendo il suo timbro personale nella vittoria per 2-0 sullo Slaven Belupo nella prima di campionato. Un assist (nell’occasione dell’1-0 di Gorgon) e il gol del raddoppio sul suo conto. Dopo una prova non certo esaltante nei preliminari di Champions League, ora sembra in crescita. Lo è leggermente tutta la squadra, anche se alcune lacune difensive (tre occasioni ospiti nei primi 15 minuti) vanno colmate. E anche in attacco si fatica troppo, con il brasiliano Heber bravo a saltare l’uomo, ma che fatica parecchio per trovare la posizione in campo. Sabato, dopo l’assenza in extremis di Gavranović (si è infortunato prima del match), l’ex Slaven è stato impiegato da prima punta.


C’è ancora da lavorare

Se il gioco non è ancora ai livelli auspicati, la grinta è quella degli ultimi mesi, con tanta fame di vittoria. “Sono soddisfatto soprattutto per come la squadra abbia reagito dopo l’espulsione di Bradarić – ci tiene a precisare Matjaž Kek –. Il nostro capitano ha commesso un’ingenuità di quelle evitabili, ma per fortuna gli altri giocatori hanno dimostrato carattere e il loro vero volto. Non abbiamo iniziato benissimo in partita, nei primi 15-20 minuti c’è stato un po’ troppo nervosismo È qualcosa su cui dobbiamo ancora lavorare”.
Al 68’ Mišić, tra i migliori in campo, ha pescato sul secondo palo Vešović, che non ha sbagliato mira, chiudendo di fatto i giochi. “Una partita molto combattuta, soprattutto nel primo tempo. Nella ripresa abbiamo controllato la gara anche dopo l’espulsione. Lo Slaven non ci ha potuto fare nulla nemmeno con l’uomo in più e alla fine la nostra vittoria avrebbe potuto essere anche più convincente. Un assist e un gol? Stavolta è capitato a me, ma ciò che conta veramente è che la squadra giochi e vinca”, aggiunge il montenegrino.


Bradarić, espulsione evitabile

Per ora effettivamente il Rijeka vince, ma non... convince. Nulla di allarmante, comunque, perché siamo soltanto a inizio stagione, quando c’è ancora da trovare la condizione migliore e assemblare l’orchestra. Non tutto, infatti, si può sistemare durante la preparazione e le amichevoli. Peccato per l’espulsione di Bradarić, secondo alcuni giusta e secondo altri esagerata. Il fallo c’era, resta da discutere se meritava anche il secondo giallo. La prima ammonizione il mediano se l’è presa durante il parapiglia in occasione della manata di Ivanovski a un giocatore fiumano, una scena non certo bella da vedere. A proposito dell’arbitro Strukan, lo spalatino sembra essersi un po’ perso nella gestione nelle ammonizioni ed espulsioni, in una partita abbastanza nervosa e fallosa. Segno che entrambe le squadre ci tenevamo a strappare un risultato positivo.

Incidenti alla fine della gara

Al termine della partita e del saluto della squadra ai tifosi, nel settore occupato dall’Armada si sono verificati incidenti tra gli appartenenti alla tifoseria organizzata e le forze dell’ordine. Non del tutto chiara la dinamica dell’accaduto, con la Questura fiumana che ha diramato un comunicato in merito, secondo il quale alcuni tifosi avrebbero aggredito uno steward rendendo così necessario l’intervento delle forze d’ordine. Tre i fermi operati da parte della polizia.
Il Rijeka, attraverso il suo sito Internet, ha condannato gli episodi di violenza, prendendo le distanze dall’accaduto e chiedendo a tutti di contenersi affinché episodi del genere non si ripetano più.

 

 

Visit the website Visit the website Visit the website

Who's Online

Abbiamo 242 visitatori e nessun utente online

Sfogliatore - Reader

 

Progetto abbonamenti gratuiti

Gentili lettori,
abbiamo il piacere di informarVi che, su iniziativa della Direzione dell’EDIT, è decollato il progetto degli abbonamenti gratuiti al digitale del quotidiano La Voce del Popolo (della durata di un anno) destinati agli esuli e loro discendenti e più in generale a persone che vivono all’estero (non in Croazia e Slovenia) interessate a seguirci su Internet.

I primi hanno già ricevuto l'email con tanto di codice per accedere all'abbonamento gratuito.

Il progetto continua e chi fosse interessato a ottenerlo e ancora non ci avesse trasmesso i propri dati può farlo inviandoci un messaggio contenente gli stessi all’indirizzo email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Avviso ai lettori

Al fine di far aumentare le visite dei nostri lettori sul nostro portale, da qualche tempo a questa parte abbiamo scelto di impedire agli utenti di poter copiare i testi e le foto delle notizie che pubblichiamo. Nulla impedisce tuttavia, a chiunque voglia diffonderle, di cliccare sui link della notizia che interessa e che reindirizza immediatamente il lettore al nostro portale e, a tal punto, di  copiare dalla casella degli URL per intero e quindi incollare il link della notizia stessa replicandolo altrove. Seguendo questi semplici passi si ottiene il medesimo risultato e si contribuisce contemporaneamente alla diffusione dei nostri servizi e delle nostre testate in rete.

La Redazione

Weather data age > 6 hrs
Fiume
12 °C

 

 

Facebook

Search

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Un cookie è un breve testo inviato al tuo browser da un sito web visitato. Consente al sito di memorizzare informazioni sulla tua visita, come la tua lingua preferita e altre impostazioni. Ciò può facilitare la tua visita successiva e aumentare l'utilità del sito a tuo favore. I cookie svolgono un ruolo importante. Senza di essi, l'utilizzo del Web sarebbe un'esperienza molto più frustrante.

Scopri i nostri zainetti

Politica

Il Tribunale penale internazionale per l'ex-Jugoslavia ha condannato Ratko Mladić all’ergastolo. La corte ha stabilito la sua responsabilità per il genocidio di Srebrenica e altri crimini contro...
More inPolitica  

Fiume

Prenderà il via questo fine settimana il programma dell’Avvento ad Abbazia con l’accensione delle luci dell’albero di Natale davanti all’hotel Continental. Il programma delle festività comprende...
More inCronaca fiumana  

Istria

Un dato preoccupante emerge dalle statistiche elaborate dalla Questura istriana: negli ultimi cinque anni sono in costante aumento i casi di abusi sui minori e di violazione dei loro diritti. Il...
More inCronaca istriana  

Pola

Sarà dopo Capodanno che l’utente del servizio sanitario pubblico tornerà a usufruire degli spazi di Radiologia, Laboratorio centrale e Medicina nucleare in quello che in gergo è definito il “blocco...
More inCronaca polese  

Capodistria

CAPODISTRIA | Con la cerimonia solenne di lunedì sera al Museo regionale è stata ufficialmente fondata la filiale capodistriana della rinomata Università M. V. Lomonosov di Mosca, che sarà...
More inCapodistriano  

FVG

È scomparso Luciano Lago, già professore di Geografia generale, Preside della Facoltà di Scienze della Formazione di Trieste e Presidente dell’Università Popolare di Trieste dal 2004 al 2009. Ha...

Cultura

FIUME | Sono stati i magazzini in disuso dell’ex fabbrica “Exportdrvo” in Delta a Fiume a fare da cornice, lunedì sera, allo spettacolo “Orgia”, realizzato in coproduzione dal gruppo teatrale “Glej” di Lubiana...

Sport

FIUME | Era immaginabile e, per certi versi, annunciato, che sarebbe stato difficile ripetere una stagione come quella passata in cui è stato conquistato il primo titolo nazionale della storia del...
More inSport  

Arcobaleno

Arcobaleno, ottobre 2017
15 Ottobre 2017
Thumbnail In edicola il nuovo numero di "Arcobaleno"Arcobaleno, ottobre 2017
More inUltimo numero  

La Battana

La Battana n. 204
01 Agosto 2017
Thumbnail In edicola il nuovo numero del "La Battana" PREMESSAL’istinto creativo...SAGGIL’Apoxyomenos di Lussino. Storia e fortuna di un giovane venuto dal maredi Moreno ArlandL’ANGOLO DELLA POESIALivio...
More inUltimo numero  

Panorama

Thumbnail Oggi in edicola il nuovo numero di "Panorama"Panorama, n.21, 15 novembre 2017  
More inUltimo numero