Sport

«Lo Slaven Belupo sa bene come metterci in difficoltà»

FIUME | Archiviata la pratica con l’Osijek in Coppa Croazia, il Rijeka si rituffa negli impegni di campionato. Nell’ambito della 25ª giornata, domani a Rujevica (ore 17) arriva lo Slaven Belupo. Che la compagine di Koprivnica sia un po’ la bestia nera dei fiumani si è detto più volte, come del resto anche l’obiettivo di Prskalo e compagni da qui alla fine del campionato: vincere, costi quel che costi. La Dinamo a -4 comincia a fare un po’ più paura, sebbene l’undici di Matjaž Kek abbia in pieno il “controllo della situazione”. Contro l’Hajduk è mancato qualcosa dal punto di vista dell’approccio e dell’intensità, caratteristiche ben presto ritrovate a Osijek, al punto da mettere di buon umore Kek durante la tradizionale conferenza stampa che precede le partite.
“In un calendario fitto d’impegni non c’è nemmeno il tempo per rifiatare, dove poi per festeggiare la qualificazione a una finale – osserva il tecnico –. Davanti a noi c’è l’ennesima sfida di una stagione che si sta rivelando molto positiva. Lo Slaven Belupo è una squadra che ama giocare a calcio, senza troppi tatticismi. Spesso ha saputo metterci in difficoltà con il pressing alto sui nostri portatori di palla. Ne sono venute fuori delle partite molto combattute e interessanti, come presumibilmente sarà anche stavolta. Sento dire che lo Slaven Belupo attraversa un periodo di crisi, ma chi ha visto le ultime partite non si è fatto quest’idea. È una squadra che ha capo e coda. Forse hanno raccolto un po’ meno di quanto speravano, ma come qualità di gioco sono messi bene. Poi, come ho già detto più volte in passato, contro la squadra leader del campionato tutti ci tengono particolarmente a fare bella figura”.


Gorgon ed Elez in dubbio

Il primo obiettivo è recuperare fisicamente e mentalmente i giocatori dopo due partite molto impegnative. “Non si tratta soltanto dei novanta minuti in campo, ma anche di due trasferte non vicinissime tra di loro – prosegue Kek –. Ovvio che si cominci ad avvertire un po’ di fatica e per questo motivo di tanto in tanto bisogna diminuire i carichi di lavoro. Elez, uscito anzitempo al Gradski vrt, e Gorgon accusano problemi muscolari e al momento è difficile dire se riusciranno a recuperare in tempo. Elez forse, Gorgon difficilmente. A loro si aggiunge Martić, che sta svolgendo un programma di recupero a parte. Fortunatamente non si tratta di nulla di grave come sembrava in un primo momento: in pratica è soltanto una forte botta al ginocchio”.
Nella corsa a due al titolo, la differenza la potrebbero fare le cosiddette partite “piccole”. A tale proposito, nel fine settimana la Dinamo sarà impegnato a Pola con l’Istra 1916, squadra che è riuscita ad imporre il pareggio agli zagabresi già al Maksimir. Alla domanda se spera magari in un altro “aiuto” da parte dei polesi, Kek risponde. “Come ho già detto più volte, noi dobbiamo guardare esclusivamente in casa nostra. Io mi affido soltanto ai miei giocatori, anche perché nessuno ti regala nulla. L’Istra non giocherà per fare un favore al Rijeka, bensì per sé stessa”.

Kulušić: «Mi sto abituando»

Chi troverà sicuramente posto nell’undici titolare è il centrale difensivo Ante Kulušić, ormai in corsia preferenziale rispetto ad Aleksandar Šofranac. “Una partita difficile, ma allo stesso tempo molto importante. Dobbiamo entrare in campo con la mentalità giusta e cercare di conquistare l’intera posta in palio. Sappiamo benissimo che cosa ci aspetta, ovvero una squadra che cercherà la via del gol, ma senza scoprirsi più di tanto”. Sulle prime uscite con la maglia quarnerina, Kulušić dice: “Non è mai semplice entrare negli schemi di squadra, figuriamoci poi di un sistema ben collaudato come questo del Rijeka. Forse c’è stato qualche mio errore, ma direi che mi sto abituando ai compagni. A Osijek ho anche sfiorato il gol, magari con lo Slaven Belupo la palla entrerà in porta...”

Invito al Mladi Rudar

Per finire, da citare una lodevole iniziativa da parte del club fiumano. Il Rijeka ha infatti invitato i pallamanisti del Mladi Rudar a presenziare all’incontro di domani in qualità di ospiti speciali. Ricordiamo che i giovani albonesi, scambiati per appartenenti all’Armada, erano rimasti vittime di un agguato da parte della Torcida nei pressi di Novi Vinodolski. Purtroppo, a causa degli impegni in campionato il Rudar ha dovuto declinare l’invito, ma ha sicuramente apprezzato l’idea. Sarà magari per la prossima volta.


 

 

Visit the website Visit the website Visit the website

Who's Online

Abbiamo 129 visitatori e nessun utente online

Sfogliatore - Reader

Progetto abbonamenti gratuiti

Gentili lettori,
abbiamo il piacere di informarVi che, su iniziativa della Direzione dell’EDIT, è decollato il progetto degli abbonamenti gratuiti al digitale del quotidiano La Voce del Popolo (della durata di un anno) destinati agli esuli e loro discendenti e più in generale a persone che vivono all’estero (non in Croazia e Slovenia) interessate a seguirci su Internet.

I primi hanno già ricevuto l'email con tanto di codice per accedere all'abbonamento gratuito.

Il progetto continua e chi fosse interessato a ottenerlo e ancora non ci avesse trasmesso i propri dati può farlo inviandoci un messaggio contenente gli stessi all’indirizzo email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Avviso ai lettori

Al fine di far aumentare le visite dei nostri lettori sul nostro portale, da qualche tempo a questa parte abbiamo scelto di impedire agli utenti di poter copiare i testi e le foto delle notizie che pubblichiamo. Nulla impedisce tuttavia, a chiunque voglia diffonderle, di cliccare sui link della notizia che interessa e che reindirizza immediatamente il lettore al nostro portale e, a tal punto, di  copiare dalla casella degli URL per intero e quindi incollare il link della notizia stessa replicandolo altrove. Seguendo questi semplici passi si ottiene il medesimo risultato e si contribuisce contemporaneamente alla diffusione dei nostri servizi e delle nostre testate in rete.

La Redazione

Weather data OK.
Fiume
27 °C

 

 

Facebook

Search

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Un cookie è un breve testo inviato al tuo browser da un sito web visitato. Consente al sito di memorizzare informazioni sulla tua visita, come la tua lingua preferita e altre impostazioni. Ciò può facilitare la tua visita successiva e aumentare l'utilità del sito a tuo favore. I cookie svolgono un ruolo importante. Senza di essi, l'utilizzo del Web sarebbe un'esperienza molto più frustrante.

Scopri i nostri zainetti

Politica

ROMA | Il ministro degli Esteri italiano, Angelino Alfano, è impegnato nelle attività preparatorie del vertice di Trieste del 12 luglio incentrato sull’Europa sudorientale. Alfano ha sottolineato che...
More inPolitica  

Fiume

Al primo turno delle elezioni amministrative Fiume si è dimostrata ancora una volta una città dove i cittadini partecipano relativamente poco alla vita politica, almeno quando si tratta di esprimere la...
More inCronaca fiumana  

Istria

ROVIGNO | Dopo Buie, ha fatto tappa anche a Rovigno il seminario per docenti di materie scientifiche organizzato nell’ambito del progetto di divulgazione scientifica I-SMS (Italian Science Moving in...
More inCronaca istriana  

Pola

Ballerini pimpanti, scatenati e pieni di desiderio di comunicare al pubblico tanta voglia di coreografico divertimento. D’accordo, sarà anche merito della frequenza dei tanti studi di ballo che Pola...
More inCronaca polese  

Capodistria

ISOLA| La Comunità degli Italiani “Dante Alighieri” ha ospitato giovedì sera nella sala maggiore di Palazzo Manzioli l’“Amadeus Adriatic Orchestra”, diretta dal maestro Stefano Sacher. “L’evento rappresenta...
More inCapodistriano  

FVG

Thumbnail Valzer di direttori per il gruppo L’Espresso, che include, in FVG, anche i quotidiani Messaggero Veneto e Il Piccolo. Proprio per quest’ultimo è stato sancito un cambio di direzione. Dal 20 aprile il...

Cultura

FIUME | Il candido campanile svetta nell’azzurro del cielo sul magico e largo orizzonte del Quarnero dove cielo e mare si ricongiungono in un indescrivibile cromatismo di celesti, indaco e blu. Lo...

Esuli e rimasti

Thumbnail Le Acli, Associazioni cristiane dei lavoratori italiani, nascono ufficialmente a Roma nell’agosto 1944, per iniziativa di Achille Grandi: “Era convincimento di noi tutti che i lavoratori cristiani,...
More inEsuli e rimasti  

Arcobaleno

Arcobaleno, febbraio 2017
15 Gennaio 2017
Thumbnail In edicola il nuovo numero di "Arcobaleno"Arcobaleno, febbraio 2017
More inUltimo numero  

La Battana

La Battana n. 202
16 Gennaio 2017
Thumbnail In edicola il nuovo numero del "La Battana" PREMESSAProcedendo in una ricerca interiore UOMINI E SEGNIDedicato a Erna Toncinichdi Daina Glavočić SAGGIL’interferenza del croato nell’apprendimento...
More inUltimo numero  

Panorama

Thumbnail Oggi in edicola il nuovo numero di "Panorama"Panorama, n.9, 15 maggio 2017  
More inUltimo numero