Sport

Matej Palčič in cerca di gloria a Maribor «Voglio crescere e conquistare la nazionale»

CAPODISTRIA | La Prima Lega slovena di calcio riprenderà il 27 febbraio con le partite della 23ª giornata. Nella settimana entrante tutte le squadre si rimetteranno al lavoro dopo quasi un mese di sosta. Il Luka Koper, oggi alle ore 10, agli ordini dell’allenatore Slavko Matić si ritrova allo stadio Bonifica, a 29 giorni dalla debacle casalinga per 5-0 con il Maribor. Essendo la società capodistriani in silenzio stampa, al momento non è noto quali saranno i componenti della rosa che in primavera dovranno risalire la china in classifica visto il penultimo posto in coabitazione con Rudar Velenje e Krka, con 3 punti di vantaggio sul Krško, che nel girone di ritorno sarà rinforzato da 4 giocatori del Maribor (Hotić, Vuklišević, Kramarič e Pušaver). Bocche cucite invece a Capodistria per quanto riguarda i rinforzi. Il direttore sportivo Dušan Petković ha ripetuto che fino a quando non ci sarà la firma sul contratto non ci saranno annunci. E chiaro, comunque, che a Capodistria non vedremo più il centrocampista croato Mislav Anđelković, che si è trasferito a Malta, al Birkirkara, dove giocherà assieme a un altro ex gialloblù, Vito Plut.
Mentre a Capodistria la vigilia è avvolta nel mistero, il Maribor, ieri sera con la cena ufficiale, ha dato inizio alla fase di preparazione, in cui i gialloviola dovranno recuperare 3 punti al leader Olimpija per conquistare il 14º titolo della storia, sesto consecutivo. Al contrario della concorrenza, il direttore sportivo Zlatko Zahović ha completato il mosaico della squadra già prima delle festività tesserando a parametro zero due ex del Luka Koper, il nazionale Under 21 della Bosnia ed Erzegovina Amar Rahmanović, ma soprattutto il 22.enne Matej Palčič, esterno destro, che con il suo arrivo al Ljudski Vrt ha permesso di realizzare il trasferimento, per la cifra di 2 milioni di euro senza bonus, del 20.enne Petar Stojanović alla Dinamo Zagabria.
“Non ho avuto dubbi nell’accettare l’offerta del Maribor – racconta Palčič davanti ad una fumante cioccolata nella nota pasticceria capodistriana Kapitanija –. In passato gli infortuni mi avevano negato la possibilità di trasferirmi. Non mi dispiace per niente se non sono andato all’estero. Il Maribor è la miglior squadra slovena, che punta sempre al massimo, ha un nome in Europa e sono convinto che mi permetterà di crescere e conquistare un posto in nazionale. In questo momento la cosa più importante è che l’infortunio al ginocchio destro, dopo quattro mesi di riabilitazione, sia un brutto ricordo. Affronto questo primo ritiro a Maribor con grande gioia ed entusiasmo. Sono convinto che conquisteremo sia il campionato che la Coppa”.
Palčič ha lasciato il Bonifica dopo aver giocato 95 partite e realizzato 8 reti. L’ultima partita giocata con i gialloblù risale al 15 agosto, condita con un gol nell’1-1 con il Rudar Velenje. Poi l’operazione. “Ero arrivato a Capodistria che avevo 14 anni – ricorda Palčič –. A Villa Decani ero il cannoniere della Jadran. Ai miei primi allenatori, Burič Stepančič e Finkšt, va certamente il mio ringraziamento se oggi sono a Maribor. A Capodistria il mio primo ‘maestro’ era stato Zulič, che mi ha dato tantissimo, ma non posso dimenticare nemmeno Okčić, Jermaniš e Badžim. Tra i seniores mi resteranno impressi gli insegnamenti di Bračun e Vanoli. E come scordare il debutto il prima squadra il 6 aprile 2011 a Celje, quando vincemmo per 3-0. Oppure la trionfale stagione 2013/2014, quando conquistammo il secondo posto e io segnai la bellezza di 7 reti”.

Ma Palčič certamente non scorderà la conquista della Coppa Slovenia 2014/2015 e il rigore decisivo realizzato con il Maribor, che permise lo scorso 5 luglio di vincere la Supercoppa. Quattro giorni dopo Palčič segnerà il gol qualificazione nel ritorno del primo turno di Europa League con gli islandesi del Vikingur, e andrà in gol anche al Poljud con l’Hajduk, partita che ha segnato l’inizio della fine del Luka Koper targato Ante Guberac. “Mi spiace che la nostra squadra si sia sfaldata. Penso che i due attori principali, ossia il presidente Ante Guberac e il sindaco Popovič, non erano sulla stessa frequenza d’onda circa l’organizzazione della società. Personalmente non ero in sintonia con il nuovo staff tecnico guidato da Matić, e in spogliatoio il gruppo era sempre più disunito. Non mi era rimasto altro che chiedere la rescissione del contratto, e di ciò devo ringraziare Ante Guberac, che con noi si è comportato come un secondo padre. Auguro alla mia ex squadra un girone quanto più tranquillo, ma non sarà facile perché il Krško si è rinforzato”.

Alex Boscolo

 

 

Visit the website Visit the website Visit the website

Who's Online

Abbiamo 178 visitatori e nessun utente online

Sfogliatore - Reader

Avviso ai lettori

Al fine di far aumentare le visite dei nostri lettori sul nostro portale, da qualche tempo a questa parte abbiamo scelto di impedire agli utenti di poter copiare i testi e le foto delle notizie che pubblichiamo. Nulla impedisce tuttavia, a chiunque voglia diffonderle, di cliccare sui link della notizia che interessa e che reindirizza immediatamente il lettore al nostro portale e, a tal punto, di  copiare dalla casella degli URL per intero e quindi incollare il link della notizia stessa replicandolo altrove. Seguendo questi semplici passi si ottiene il medesimo risultato e si contribuisce contemporaneamente alla diffusione dei nostri servizi e delle nostre testate in rete.

La Redazione

Weather data age > 6 hrs
Fiume
3 °C

 

 

Facebook

Search

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Un cookie è un breve testo inviato al tuo browser da un sito web visitato. Consente al sito di memorizzare informazioni sulla tua visita, come la tua lingua preferita e altre impostazioni. Ciò può facilitare la tua visita successiva e aumentare l'utilità del sito a tuo favore. I cookie svolgono un ruolo importante. Senza di essi, l'utilizzo del Web sarebbe un'esperienza molto più frustrante.

Scopri i nostri zainetti

Politica

ABBAZIA | Regolamento generale sulla protezione dei dari personali (GDPR), situazione finanziaria, preparativi per le prossime elezioni... Questi gli argomenti principali di cui si è discusso a...
More inPolitica  

Fiume

ABBAZIA | È allarme punteruolo rosso per le palme di Abbazia. Da qualche anno ormai il vorace coleottero originario dell’Asia sudorientale sta distruggendo una delle piante più caratteristiche della Perla...
More inCronaca fiumana  

Istria

ROVIGNO | Saranno quasi duemila i partecipanti alla 14ª edizione della “Popolana”, la più grande manifestazione sportivo-ricreativa nella città, fiore all’occhiello del turismo In Croazia. Il...
More inCronaca istriana  

Pola

DIGNANO | Giornata mondiale del libro tutta particolare a Dignano: il piacere della lettura e il libro inteso quale strumento di diffusione del sapere sono stati celebrati con l’inaugurazione della...
More inCronaca polese  

Capodistria

Nel corso della IV riunione del Consiglio di programma (CdA) della Radiotelevisione nazionale, tenutasi a Lubiana, è stata avviata la prima discussione sulla Strategia di sviluppo della RTV di...
More inCapodistriano  

FVG

È scomparso Luciano Lago, già professore di Geografia generale, Preside della Facoltà di Scienze della Formazione di Trieste e Presidente dell’Università Popolare di Trieste dal 2004 al 2009. Ha...

Cultura

PORTO ALBONA | Soltanto la bellezza dell’anima può sopraffare quella della natura. È la morale della storia raccontata da Melita Adany nel suo libro “Il primo volo – Prvi let”, un volume bilingue,...

Sport

PARENZO | Umago pigliatutto ai Giochi delle elementari. I ragazzi e ragazze della SEI Galileo Galilei fanno bottino pieno, conquistando a Parenzo il primo posto sia nel calcetto femminile che nel...
More inSport  

Arcobaleno

Arcobaleno, aprile 2018
12 Aprile 2018
Thumbnail In edicola il nuovo numero di "Arcobaleno"Arcobaleno, aprile 2018
More inUltimo numero  

La Battana

La Battana n. 204
01 Agosto 2017
Thumbnail In edicola il nuovo numero del "La Battana" PREMESSAL’istinto creativo...SAGGIL’Apoxyomenos di Lussino. Storia e fortuna di un giovane venuto dal maredi Moreno ArlandL’ANGOLO DELLA POESIALivio...
More inUltimo numero  

Panorama

Thumbnail Oggi nelle edicole (vedere lista delle edicole in Croazia e Italia) il nuovo numero di "Panorama" e sullo sfogliatore www.editdigital.hr Panorama, n.07, 15 aprile...
More inUltimo numero