Politica

Spazio alla libertà di parola

foto: Patrik Macek/PIXSELL

ZAGABRIA | Scintille al Sabor tra Furio Radin, che presiedeva la seduta, e il socialdemocratico Gordan Maras. Il tutto a causa di un intervento del deputato Željko Glasnović (Indipendenti per la Croazia) che ha chiesto un’interruzione dei lavori per parlare della Convenzione di Istanbul. “Dietro a questo documento si nasconde un obiettivo scandaloso, ovvero la volontà di imporre l’ideologia di genere, creare un mondo dove non esistano più le categorie di uomini e donne. Qui al Sabor avremmo cinque o sei bagni, uno per i maschi intrappolati in un corpo femminile, uno per le donne intrappolate in un corpo maschile e così via”, ha dichiarato Glasnović per poi sottolineare che “non abbiamo bisogno di legalizzare la pedofilia e la zoofilia” e che “viviamo in un califfato comunista dove domina l’Udba”. Concluso l’intervento, in Aula sono scoppiate le polemiche. Goradan Maras ha chiesto a Radin di ammonire Glasnović perché “ha fatto un intervento anticostituzionale”, ma il vicepresidente del Sabor ha rifiutato, rilevando di non essere d’accordo con neanche una delle parole dette dal rappresentante degli Indipendenti per la Croazia, ma anche ribadendo che il deputato, in linea con la libertà di parola, ha espresso una posizione personale. Dopo questo primo battibecco è stata la volta della pausa dai lavori chiesta da Maras, che nel suo intervento ha continuato a polemizzare con Radin dicendo che il vicepresidente sostiene un governo che non vuole ratificare la Convenzione di Istanbul. Al che il deputato della CNI gli ha ricordato che l’SDP ha avuto due anni di tempo per ratificarla, ma non lo ha fatto.


Tolta la parola a Maras

Ricevuta una prima ammonizione, il deputato socialdemocratico ha continuato il suo intervento criticando l’Esecutivo “che non fa nulla” e coloro che lo sostengono, indicando con un dito Radin. Chiamato in causa, il vicepresidente del Sabor ha applicato il Regolamento parlamentare ammonendo per la secondo volta Maras perché nel documento scrive chiaramente che i deputati non possono polemizzare con chi presiede la seduta. Dopo il secondo cartellino giallo, Radin ha tolto la parola a Maras. È seguito un nuovo batti e ribatti tra i due, fermato da un’interruzione dei lavori di 10 minuti.


Non si polemizza con chi presiede

Rientrati in Aula, Furio Radin ha spiegato i motivi che lo hanno spinto a togliere la parola a Maras. “Non esiste Parlamento al mondo che consenta a un deputato di rivolgersi verbalmente o a gesti a chi presiede i lavori come ha fatto lei. I suoi toni polemici non sono soltanto contrari alle regole del parlamentarismo, ma anche a quelle del buon gusto. Per questo motivo le ho dato due ammonizioni”, ha spiegato Radin rivolgendosi a Maras.


Glavašević contro Glasnović

Si è proseguito con due pause dai lavori chieste dal deputato della minoranza serba e leader del SDSS Milorad Pupovac e da Bojan Glavašević dell’SDP. “Qui ci sono persone che praticano la retorica della violenza verbale contro i loro colleghi. È arrivato il momento di dire basta. Mi ritorna in mente il periodo vergognoso dei dibattiti degli anni ‘90; ci manca soltanto il lancio di oggetti verso coloro che parlano o che presiedono la seduta”, ha dichiarato Pupovac. Secondo Glavašević più che occuparsi del battibecco tra Radin e Maras bisognerebbe condannare le vergognose parole pronunciate da Glasnović. “La questione tra Radin e Maras si risolverà con una stretta di mano e un caffè. Sono cose che capitano; certo non è stata una belle scena, ma non si può assolutamente mettere sullo stesso piano con l’intervento vergognoso di Glasnović”, ha commentato il parlamentare dell’SDP.
Radin si è più tardi soffermato con i giornalisti spiegando l’accaduto. “Maras può polemizzare con me quanto vuole quando siedo tra i banchi parlamentari, ma non quando dirigo i lavori perché polemizzare con la presidenza del Sabor è assolutamente vietato dal Regolamento”, ha precisato. Radin ha commentato anche le parole di Glasnović. “Sapete bene che non concordo con neanche una delle parole da lui pronunciate. Però se ogni volta si andasse a impedire ai parlamentari di esporre le proprie posizioni, spesso molto forti e al limite dell’offesa personale, allora ci troveremmo a dovere dedicare gran parte del tempo a questo, rallentando così i lavori”, ha concluso il vicepresidente del Sabor.

 

 

Visit the website Visit the website Visit the website

Who's Online

Abbiamo 408 visitatori e nessun utente online

Sfogliatore - Reader

Avviso ai lettori

Al fine di far aumentare le visite dei nostri lettori sul nostro portale, da qualche tempo a questa parte abbiamo scelto di impedire agli utenti di poter copiare i testi e le foto delle notizie che pubblichiamo. Nulla impedisce tuttavia, a chiunque voglia diffonderle, di cliccare sui link della notizia che interessa e che reindirizza immediatamente il lettore al nostro portale e, a tal punto, di  copiare dalla casella degli URL per intero e quindi incollare il link della notizia stessa replicandolo altrove. Seguendo questi semplici passi si ottiene il medesimo risultato e si contribuisce contemporaneamente alla diffusione dei nostri servizi e delle nostre testate in rete.

La Redazione

Weather data OK.
Fiume
18 °C

 

 

Facebook

Search

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Un cookie è un breve testo inviato al tuo browser da un sito web visitato. Consente al sito di memorizzare informazioni sulla tua visita, come la tua lingua preferita e altre impostazioni. Ciò può facilitare la tua visita successiva e aumentare l'utilità del sito a tuo favore. I cookie svolgono un ruolo importante. Senza di essi, l'utilizzo del Web sarebbe un'esperienza molto più frustrante.

Scopri i nostri zainetti

Politica

ABBAZIA | Regolamento generale sulla protezione dei dari personali (GDPR), situazione finanziaria, preparativi per le prossime elezioni... Questi gli argomenti principali di cui si è discusso a...
More inPolitica  

Fiume

ABBAZIA | È allarme punteruolo rosso per le palme di Abbazia. Da qualche anno ormai il vorace coleottero originario dell’Asia sudorientale sta distruggendo una delle piante più caratteristiche della Perla...
More inCronaca fiumana  

Istria

ROVIGNO | Saranno quasi duemila i partecipanti alla 14ª edizione della “Popolana”, la più grande manifestazione sportivo-ricreativa nella città, fiore all’occhiello del turismo In Croazia. Il...
More inCronaca istriana  

Pola

DIGNANO | Giornata mondiale del libro tutta particolare a Dignano: il piacere della lettura e il libro inteso quale strumento di diffusione del sapere sono stati celebrati con l’inaugurazione della...
More inCronaca polese  

Capodistria

Nel corso della IV riunione del Consiglio di programma (CdA) della Radiotelevisione nazionale, tenutasi a Lubiana, è stata avviata la prima discussione sulla Strategia di sviluppo della RTV di...
More inCapodistriano  

FVG

È scomparso Luciano Lago, già professore di Geografia generale, Preside della Facoltà di Scienze della Formazione di Trieste e Presidente dell’Università Popolare di Trieste dal 2004 al 2009. Ha...

Cultura

PORTO ALBONA | Soltanto la bellezza dell’anima può sopraffare quella della natura. È la morale della storia raccontata da Melita Adany nel suo libro “Il primo volo – Prvi let”, un volume bilingue,...

Sport

PARENZO | Umago pigliatutto ai Giochi delle elementari. I ragazzi e ragazze della SEI Galileo Galilei fanno bottino pieno, conquistando a Parenzo il primo posto sia nel calcetto femminile che nel...
More inSport  

Arcobaleno

Arcobaleno, aprile 2018
12 Aprile 2018
Thumbnail In edicola il nuovo numero di "Arcobaleno"Arcobaleno, aprile 2018
More inUltimo numero  

La Battana

La Battana n. 204
01 Agosto 2017
Thumbnail In edicola il nuovo numero del "La Battana" PREMESSAL’istinto creativo...SAGGIL’Apoxyomenos di Lussino. Storia e fortuna di un giovane venuto dal maredi Moreno ArlandL’ANGOLO DELLA POESIALivio...
More inUltimo numero  

Panorama

Thumbnail Oggi nelle edicole (vedere lista delle edicole in Croazia e Italia) il nuovo numero di "Panorama" e sullo sfogliatore www.editdigital.hr Panorama, n.07, 15 aprile...
More inUltimo numero