Politica

Dal Capodistriano un appello a salvaguardare l’unitarietà

CAPODISTRIA | Un appello all’unitarietà, ad abbandonare tesi distruttive e dialettiche ostili. Lo hanno rivolto all’Assemblea dell’Unione Italiana con una dichiarazione congiunta, le sette Comunità degli Italiani con sede in territorio sloveno. Il testo è stato messo a punto sabato scorso nel corso di un incontro tra le CI direttamente interessate e presentato ieri in conferenza stampa a Capodistria, dagli esponenti di quattro sodalizi, autorizzati a rappresentare anche gli assenti e precisamente: Alberto Scheriani (Crevatini), Roberta Vincoletto (Bertocchi), Marko Gregorič (Isola-Dante Alighieri) e Mario Steffè (Capodistria).


Un documento in dodici punti

Il documento è articolato in dodici punti, di vitale importanza per il regolare funzionamento della Comunità nazionale italiana in Slovenia e Croazia e delle sue istituzioni comuni. Come rilevato in apertura da Marko Gregorič, negli ultimi tempi in seno all’Assemblea dell’Unione Italiana (di cui anch’egli fa parte) sono state espresse posizioni che fanno inasprire i rapporti interni e anche il dialogo tra le componenti minoritarie. Le modifiche proposte allo statuto dell’UI e i contrasti sul piano finanziario del 2018 di quest’organizzazione, potrebbero mettere in difficoltà le istituzioni comuni, come ad esempio la RTV di Capodistria, e mettere in discussione anche l’esistenza della sede dell’UI a Capodistria, ottenuta dopo lunghe e difficili battaglie.


Rispettare le finalità dell’Unione

Le Comunità degli Italiani operanti in Slovenia hanno stabilito pertanto, con piena unità d’intenti, di richiamare le altre CI al rispetto delle finalità principali dell’UI, stabilite nel suo indirizzo Programmatico e riprese nell’articolo 8 del suo Statuto, all’affermazione dei diritti specifici e al soddisfacimento dei bisogni e degli interessi generali e complessivi dei suoi membri, al mantenimento dell’integrità e dell’indivisibilità della CNI, in virtù della sua autoctonia, all’affermazione della soggettività della CNI e delle sue strutture e al conseguimento dell’uniformità di trattamento giuridico e costituzionale dei cittadini di nazionalità, lingua e cultura italiana al più alto livello.


Va evitata la disgregazione della CNI

Hanno sottolineato la propria contrarietà a qualsiasi modifica staturia che possa portare alla disgregazione della CNI, ma puntano, invece, a rafforzare la sua autonomia e sogettività. Alberto Scheriani, uno dei soci fondatori dell’Unione Italiana in Slovenia, ha rilevato che sono in ballo principi fondamentali, che vanno modificati soltanto se portano benefici a tutti i connazionali. Si è di fronte purtroppo a proposte che sanno di interessi parziali, che portano a gravi danni invece di cercare congiuntamente una soluzione valida per tutti come, ad esempio, la diffusione del segnale di Radio e TV Capodistria a tutto il territorio d’insediamento storico degli italiani. Proseguendo sulla strada imboccata dall’Assemblea dell’UI, si giungerà soltanto a creare una minoranza nella minoranza, senza contare che modifiche strutturali a pochi mesi dalle elezioni di giugno sono da evitare assolutamente, ha detto sempre Scheriani.


Mantenere l’Ufficio di Capodistria

Roberta Vincoletto ha fatto presente che i connazionali di Bertocchi si erano proclamati subito contrari a qualsiasi riforma che riduca gli standard democratici attuali, come la revoca dell’elezione diretta dei presidenti dell’UI e della Giunta esecutiva. Hanno respinto subito anche le ipotesi di chiudere l’Ufficio dell’Unione Italiana a Capodistria, poiché rappresenta un punto di riferimento per gli italiani residenti nella fascia costiera. Per Mario Steffè la battaglia per mantenere unita la CNI ha in palio la sopravvivenza della comunità stessa.


Istituzioni comuni

Per gli italiani residenti in Slovenia è di vitale importanza il collegamento con le istituzioni che hanno sede in Croazia, nel rispetto dei differenti ordinamenti giuridici e delle competenze riconosciute dalle norme, ma avendo sempre chiaro che il collegamento tar le due espressioni degli italiani in Istria e a Fiume deve rimanere saldo.


Bando di concorso FVG

Di rilievo ancora la necessità di non svuotare Unione Italiana delle proprie competenze. Il riferimento è andato alle procedure per assegnare le sovvenzioni del Friuli Venezia Giulia del 2018 tramite bando di concorso. A proposito, le sette CI del Capodistriano si sono impegnate a non concorrere per questi mezzi, nell’intento di salvaguardare perlomeno l’attuale livello dei finanziamenti a favore di tutte le Comunità degli Italiani, delle Scuole e degli altri Enti o Istituzioni della CNI, assicurato dall’UI con la sua adesione al citato bando. Si invitano pertanto anche le restanti Comunità degli Italiani, Scuole, Enti e altre Istituzioni della CNI in Croazia e Slovenia a far propria tale presa di posizione, quale atto di responsabilità collettiva verso gli italiani di Croazia e Slovenia. In conclusione è stato auspicato che la prossima Assemblea dell’Unione Italiana, in calendario alla fine di febbraio, sia ospitata dal Capodistriano, cosa che non accade da molto tempo.

 

 

Visit the website Visit the website Visit the website

Who's Online

Abbiamo 199 visitatori e nessun utente online

Sfogliatore - Reader

Avviso ai lettori

Al fine di far aumentare le visite dei nostri lettori sul nostro portale, da qualche tempo a questa parte abbiamo scelto di impedire agli utenti di poter copiare i testi e le foto delle notizie che pubblichiamo. Nulla impedisce tuttavia, a chiunque voglia diffonderle, di cliccare sui link della notizia che interessa e che reindirizza immediatamente il lettore al nostro portale e, a tal punto, di  copiare dalla casella degli URL per intero e quindi incollare il link della notizia stessa replicandolo altrove. Seguendo questi semplici passi si ottiene il medesimo risultato e si contribuisce contemporaneamente alla diffusione dei nostri servizi e delle nostre testate in rete.

La Redazione

Weather data OK.
Fiume
5 °C

 

 

Facebook

Search

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Un cookie è un breve testo inviato al tuo browser da un sito web visitato. Consente al sito di memorizzare informazioni sulla tua visita, come la tua lingua preferita e altre impostazioni. Ciò può facilitare la tua visita successiva e aumentare l'utilità del sito a tuo favore. I cookie svolgono un ruolo importante. Senza di essi, l'utilizzo del Web sarebbe un'esperienza molto più frustrante.

Scopri i nostri zainetti

Politica

ZAGABRIA | Le dimissioni dell’amministratore straordinario dell’Agrokor Ante Ramljak hanno aperto un nuovo scenario difficilmente prevedibile un anno fa al momento dell’entrata in vigore della Lex...
More inPolitica  

Fiume

La municipalizzata Čistoća, che si occupa della raccolta dei rifiuti a Fiume e dintorni (Viškovo, Klana, Castua, Jelenje, Kostrena, Kraljevica, Čavle e Buccari), applica in modo inappropriato le...
More inCronaca fiumana  

Istria

foto: Dusko Marusic/PIXSELL In seguito all’allarme meteo lanciato dall’Istituto idrometeorologico statale, le previsioni di freddo e le possibilità di nevicate e forti precipitazioni anche nelle...
More inCronaca istriana  

Pola

foto: Dusko Marusic/PIXSELL Sembrano immagini di film della paura tanto sono cupe, mistiche e malinconiche, eppure sono soltanto relitti di imbarcazioni da pesca tirati a secco dai fondali tra...
More inCronaca polese  

Capodistria

A Bertocchi si è tenuta la rappresentazione teatrale “Innamorati - Opera Rock”, portata in scena dalla compagnia teatrale “Ana-Thema Teatro” di Udine per la regia di Luca Ferri. La sala della Casa...
More inCapodistriano  

FVG

È scomparso Luciano Lago, già professore di Geografia generale, Preside della Facoltà di Scienze della Formazione di Trieste e Presidente dell’Università Popolare di Trieste dal 2004 al 2009. Ha...

Cultura

FIUME | Dopo le annunciate dimissioni dell’attuale direttrice Rosanna Bubola, passano a Leonora Surian le redini del Dramma Italiano. L’attrice della compagnia di prosa in lingua italiana del TNC...

Sport

FIUME | Dalla partita a Osijek, persa per 2-1, l’allenatore del Rijeka, Matjaž Kek, ha potuto trarre poche conclusioni sull’efficacia dell’assetto tattico visto che per quasi tutta la gara si è...
More inSport  

Esuli e rimasti

È stata avvertita ovunque, come scossa tellurica di assestamento, la tensione che ha accompagnato il Giorno del ricordo, sul quale hanno pesato e pesano la campagna elettorale e certa ignoranza che...
More inEsuli e rimasti  

Arcobaleno

Arcobaleno, febbraio 2018
13 Febbraio 2018
Thumbnail In edicola il nuovo numero di "Arcobaleno"Arcobaleno, febbraio 2018
More inUltimo numero  

La Battana

La Battana n. 204
01 Agosto 2017
Thumbnail In edicola il nuovo numero del "La Battana" PREMESSAL’istinto creativo...SAGGIL’Apoxyomenos di Lussino. Storia e fortuna di un giovane venuto dal maredi Moreno ArlandL’ANGOLO DELLA POESIALivio...
More inUltimo numero  

Panorama

Thumbnail Oggi nelle edicole (vedere lista) il nuovo numero di "Panorama" e sullo sfogliatore www.editdigital.hr Panorama, n.03, 15 febbraio...
More inUltimo numero