Pola

A scuola di storia polese e istriana Studenti liguri ospiti alla «Dante»

Dal Mar Ligure al Mar Adriatico la distanza è lunga, ma l’amicizia lo è ancora di più. Risale ormai a vecchia data quella instaurata con la Scuola Media Superiore Italiana “Dante Alighieri” di Pola e gli ospiti provenienti dalle sponde opposte dello Stivale, sono considerati, di già con affetto, veri amici di casa. E sono i benvenuti, nell’ambito di una collaborazione che si perpetua di anno in anno riconfermando una consolidata, piacevole tradizione. Gli accompagnatori sono i sempre graditi rappresentanti del Consiglio regionale, Giorgio Traverso, segretario dell’Ufficio di Presidenza del Consiglio regionale della Liguria e Fulvio Mohoratz, delegato rappresentante della presidenza dell’Associazione nazionale Venezia Giulia Dalmazia (ANVGD), stavolta affiancati da altri capogruppo, tra i quali la funzionaria regionale Marina Abisso.

Cambiano, invece, ogni anno le generazioni di studenti liguri, cui viene offerta la rara opportunità di conoscere da vicino un’importante sofferto spaccato di storia italiana, che seppur rimasto fuori dai confini geografici italici, giunge a testimonianza di come siano state perpetuate la lingua e la cultura della nazione madre. Una nuova comitiva di studenti ha fatto tappa anche a Pola nel loro viaggio mirato alla conoscenza del Friuli Venezia Giulia, di quei luoghi di Croazia e Slovenia dove la comunità nazionale italiana non è riuscita a superare indenne le conseguenze della tribolata grande storia della Seconda guerra mondiale. E si è appreso ancora una volta che il medesimo percorso cosparso di spine per la CNI è stato condiviso dalle sue scuole, sopravvissute nel tempo grazie a una caparbia e orgogliosa opera di resistenza. A prendere atto di quel che è stato e di quella che è la situazione odierna, sono stati altri studenti meritevoli, allievi di media superiore, che hanno vinto la 17ª edizione del concorso bandito dal Consiglio regionale assemblea legislativa della Liguria intitolato “Il sacrificio degli italiani della Venezia Giulia e Dalmazia. Mantenere la memoria, rispettare la verità, impegnarsi per garantire i diritti dei popoli” promosso dalla Legge regionale 24 dicembre 2004 numero 29. Dopo la tappa fiumana, lo sbarco polese ha portato a varcare la soglia della “Dante”, incontrando le parole di calorosa accoglienza formulate dalla preside Debora Radolović.
Alla nostra dirigente scolastica è spettato il compito di presentare generalità e particolarità della realtà scolastica di casa. Pillole di storia sono state offerte con eloquenza agli allievi liguri, dimostratisi capaci di affrontare un argomento del passato al concorso letterario, di intuire i trascorsi storici di queste terre e delle sue genti autoctone, nonostante la pluridecennale “congiura del silenzio”. Ancora una volta si è fatto in modo di aprire le porte di un’istituzione che veicola cultura, multilinguismo, e coscienza di appartenenza identitaria italiana di generazione in generazione. D’obbligo l’infarinatura sui nostri percorsi didattico-formativi, programmi, progetti, novità di studio, successi scolastici. La preside Debora Radolović, ha riproposto con piacere le tappe più salienti della storia della scuola italiana della Croazia e della Slovenia di Pola, concentrando l’interesse sulla realtà tragica dei numeri, delle tantissime istituzioni italiane ancora esistenti nell’immediato dopoguerra, ridotte al lumicino dopo la tragedia dell’esodo e ritornate a vivere con nuova linfa fino al giorno d’oggi. Rivelatasi ancora una volta interessante la vicenda di una scuola “nomade”, come quella di Pola, che nel 2001 ha finalmente trovato casa in via Santorio, nell’edificio costruito grazie alla volontà politica di due Paesi volenterosi di condividere gli sforzi finanziari: Italia e Croazia.
Immancabile soddisfazione nel risaltare la presenza di capi di Stato in momenti significativi, quali la posa della prima pietra e l’inaugurazione ufficiale della sede. Dopo una piacevole conversazione e tante domande in cerca di risposta in merito alla scuola della minoranza italiana autoctona e dei suoi innumerevoli valori aggiunti, i liguri hanno poi visitato il centro di Pola con la prof.ssa Marta Banco, in qualità di guida turistica, e proseguito con la loro tournée in terra istriana. Arrivederci alla prossima.

 

 

Visit the website Visit the website Visit the website

Who's Online

Abbiamo 222 visitatori e nessun utente online

Sfogliatore - Reader

Avviso ai lettori

Al fine di far aumentare le visite dei nostri lettori sul nostro portale, da qualche tempo a questa parte abbiamo scelto di impedire agli utenti di poter copiare i testi e le foto delle notizie che pubblichiamo. Nulla impedisce tuttavia, a chiunque voglia diffonderle, di cliccare sui link della notizia che interessa e che reindirizza immediatamente il lettore al nostro portale e, a tal punto, di  copiare dalla casella degli URL per intero e quindi incollare il link della notizia stessa replicandolo altrove. Seguendo questi semplici passi si ottiene il medesimo risultato e si contribuisce contemporaneamente alla diffusione dei nostri servizi e delle nostre testate in rete.

La Redazione

Weather data OK.
Fiume
5 °C

 

 

Facebook

Search

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Un cookie è un breve testo inviato al tuo browser da un sito web visitato. Consente al sito di memorizzare informazioni sulla tua visita, come la tua lingua preferita e altre impostazioni. Ciò può facilitare la tua visita successiva e aumentare l'utilità del sito a tuo favore. I cookie svolgono un ruolo importante. Senza di essi, l'utilizzo del Web sarebbe un'esperienza molto più frustrante.

Scopri i nostri zainetti

Politica

ABBAZIA | Regolamento generale sulla protezione dei dari personali (GDPR), situazione finanziaria, preparativi per le prossime elezioni... Questi gli argomenti principali di cui si è discusso a...
More inPolitica  

Fiume

ABBAZIA | È allarme punteruolo rosso per le palme di Abbazia. Da qualche anno ormai il vorace coleottero originario dell’Asia sudorientale sta distruggendo una delle piante più caratteristiche della Perla...
More inCronaca fiumana  

Istria

ROVIGNO | Saranno quasi duemila i partecipanti alla 14ª edizione della “Popolana”, la più grande manifestazione sportivo-ricreativa nella città, fiore all’occhiello del turismo In Croazia. Il...
More inCronaca istriana  

Pola

DIGNANO | Giornata mondiale del libro tutta particolare a Dignano: il piacere della lettura e il libro inteso quale strumento di diffusione del sapere sono stati celebrati con l’inaugurazione della...
More inCronaca polese  

Capodistria

Nel corso della IV riunione del Consiglio di programma (CdA) della Radiotelevisione nazionale, tenutasi a Lubiana, è stata avviata la prima discussione sulla Strategia di sviluppo della RTV di...
More inCapodistriano  

FVG

È scomparso Luciano Lago, già professore di Geografia generale, Preside della Facoltà di Scienze della Formazione di Trieste e Presidente dell’Università Popolare di Trieste dal 2004 al 2009. Ha...

Cultura

PORTO ALBONA | Soltanto la bellezza dell’anima può sopraffare quella della natura. È la morale della storia raccontata da Melita Adany nel suo libro “Il primo volo – Prvi let”, un volume bilingue,...

Sport

PARENZO | Umago pigliatutto ai Giochi delle elementari. I ragazzi e ragazze della SEI Galileo Galilei fanno bottino pieno, conquistando a Parenzo il primo posto sia nel calcetto femminile che nel...
More inSport  

Arcobaleno

Arcobaleno, aprile 2018
12 Aprile 2018
Thumbnail In edicola il nuovo numero di "Arcobaleno"Arcobaleno, aprile 2018
More inUltimo numero  

La Battana

La Battana n. 204
01 Agosto 2017
Thumbnail In edicola il nuovo numero del "La Battana" PREMESSAL’istinto creativo...SAGGIL’Apoxyomenos di Lussino. Storia e fortuna di un giovane venuto dal maredi Moreno ArlandL’ANGOLO DELLA POESIALivio...
More inUltimo numero  

Panorama

Thumbnail Oggi nelle edicole (vedere lista delle edicole in Croazia e Italia) il nuovo numero di "Panorama" e sullo sfogliatore www.editdigital.hr Panorama, n.07, 15 aprile...
More inUltimo numero