Pola

«La ricerca del piacere è il più grande nemico»

In più di un’ora di lezione sul tema “Come essere più forti della dipendenza”, tenuta ieri di fronte a una cinquantina di ragazzi delle scuole medie superiori, nulla ha scalfito l’”opera” pedagogica, costruita con sapienza e professionalità, dal prof. dott. Slavko Sakoman, e rivolta a loro: gli adolescenti. Che si sono nascosti ogni tanto nel brusio di commenti scaturiti dalle loro insicurezze, dall’imbarazzo, e qua e là dalla noia o dall’incomprensione di quanto stavano ascoltando. Però, alla fine, apparivano entusiasti di quanto hanno potuto sentire: da un adulto poi, da uno che stranamente, parlava loro di argomenti difficili con estrema leggerezza. Un lungo caloroso applauso infatti ha premiato il noto esperto, psichiatra oggi in pensione, per lunghi anni “stratega” della lotta alla tossicodipendenza; per taluni, personaggio scomodo, tanto che la messa a riposo del dottor Sakoman avvenne proprio in un’aura che lui stesso definì cospirativa, affermandolo in una delle interviste dell’epoca (il 2015). Infatti, c’erano di mezzo i suoi tanti pazienti: non quelli comuni, ma i figli di papà. Lo specialista ha lavorato per anni al Centro clinico-ospedaliero “Sestre milosrdnice” (Suore della Misericordia) di Zagabria. Sia come sia, ieri, quando ha incontrato alla Civica i ragazzi delle SMS polesi in due appuntamenti distinti, lo psichiatra lo ha fatto in qualità di relatore-ospite del Centro per la prevenzione, la cura extraospedaliera delle dipendenze e la salute mentale, che fa capo all’Istituto per la salute pubblica regionale. A introdurlo, infatti, la coordinatrice del Centro, Helena Mitrović. La lezione, ci ha detto, fa parte di un ciclo ben avviato anche in altre località della penisola, che è parte di un progetto del ministero della Salute.


La parabola della vita

Quante brutte cose, di quelle che segnano la vita anche per sempre, possono accadere agli adolescenti, specificatamente a quelli tra i 14 e i 16 anni, ai quali il dott. Sakoman ha parlato di quanto difficile sia crescere, di come si dovrebbe credere alla bontà di alcune imposizioni genitoriali a meno che non si tratti di ossessioni, o di inspiegabili assenze di figure, e di ruoli, come può succedere nelle famiglie, specialmente libertarie o presunte tali. Arduo il cammino verso la vetta, rappresentata dalla coscienza di sé e di quello che si vuole o che si vorrebbe essere. Con pazienti spiegazioni, infatti, il relatore ha tracciato la salita dal momento in cui la parabola della vita ha inizio, e si vive di impulsi. Salendo, ci troviamo a dover fare i conti con il groviglio delle emozioni, che è bene dipanare perché quello che ci attende sul terzo scalino è la cognizione: la conoscenza, e, poco più su, sarà la coscienza a completare l’opera di maturazione dell’individuo, salvo oramai dai pericoli più grossi. “Perché credete che le persone si droghino? Perché sono in cerca di sballo. Perché non hanno una scala dei valori, o perché sono ancora degli “schiavi emotivi”. Sostituiscono le manchevolezze, o la noia, con piaceri effimeri cercando evasione nel cibo, nel sesso, nella droga e nel gioco. La ricerca del piacere tout court è il vostro più grande nemico”.


Il pericolo della lobby sessuale

Ha esteso il racconto a fatti realmente accaduti: pazienti in cura dallo psichiatra, o che lui non è riuscito a curare, a seconda di quanto tragici fossero stati gli eventi da cui erano stati investiti. Platea in ascolto per la storia di vita di una drogata, che oggi si è riappropriata della propria vita, anche se la starebbe trascorrendo quasi da eremita. Figlia di padre e madre che tutti conoscevano nella capitale, ragazzina (bulimica) di appena 15 o 16 anni, rimane incinta, non lo dice ai genitori e riesce ad abortire dopo un lungo pellegrinaggio; dall’assunzione medica di una sostanza oppiacea che le somministrano per calmarle le ansie, al consumo di sostanze stupefacenti di ogni genere e quantità il passo è breve. O il racconto di una ragazzina alla quale un adulto mette una sostanza psicoattiva nel bicchiere, durante una serata in discoteca, e si risveglia senza nulla addosso in una stanza d’albergo; non sa in quanti hanno abusato di lei, e poco dopo ricattano lei e la sua famiglia con dei filmini. La lobby sessuale, spiega lo psichiatra, preoccupa perché c’è anche da noi ed è pericolosa. È forte come forte è stata “la mafia che aveva permesso anche qui da voi, che si spacciasse talmente tanta eroina da far diventare Pola una delle tre città con il numero più alto di eroinomani del Paese prima degli anni Novanta. Le altre due città sono Spalato e Zara”.
Un ultimo avvertimento è giunto ai ragazzi sul consumo di marijuana, che il dottor Sakoman sembrerebbe condannare. È sua opinione che per la complessità della rete neurale, la salvaguardia del cervello il fumo della canapa indiana possa provocare determinati disturbi psichiatrici, in primo luogo la schizofrenia.

 

 

Visit the website Visit the website Visit the website

Who's Online

Abbiamo 148 visitatori e nessun utente online

Sfogliatore - Reader

Avviso ai lettori

Al fine di far aumentare le visite dei nostri lettori sul nostro portale, da qualche tempo a questa parte abbiamo scelto di impedire agli utenti di poter copiare i testi e le foto delle notizie che pubblichiamo. Nulla impedisce tuttavia, a chiunque voglia diffonderle, di cliccare sui link della notizia che interessa e che reindirizza immediatamente il lettore al nostro portale e, a tal punto, di  copiare dalla casella degli URL per intero e quindi incollare il link della notizia stessa replicandolo altrove. Seguendo questi semplici passi si ottiene il medesimo risultato e si contribuisce contemporaneamente alla diffusione dei nostri servizi e delle nostre testate in rete.

La Redazione

Weather data OK.
Fiume
22 °C

 

 

Facebook

Search

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Un cookie è un breve testo inviato al tuo browser da un sito web visitato. Consente al sito di memorizzare informazioni sulla tua visita, come la tua lingua preferita e altre impostazioni. Ciò può facilitare la tua visita successiva e aumentare l'utilità del sito a tuo favore. I cookie svolgono un ruolo importante. Senza di essi, l'utilizzo del Web sarebbe un'esperienza molto più frustrante.

Scopri i nostri zainetti

Politica

ABBAZIA | Regolamento generale sulla protezione dei dari personali (GDPR), situazione finanziaria, preparativi per le prossime elezioni... Questi gli argomenti principali di cui si è discusso a...
More inPolitica  

Fiume

ABBAZIA | È allarme punteruolo rosso per le palme di Abbazia. Da qualche anno ormai il vorace coleottero originario dell’Asia sudorientale sta distruggendo una delle piante più caratteristiche della Perla...
More inCronaca fiumana  

Istria

ROVIGNO | Saranno quasi duemila i partecipanti alla 14ª edizione della “Popolana”, la più grande manifestazione sportivo-ricreativa nella città, fiore all’occhiello del turismo In Croazia. Il...
More inCronaca istriana  

Pola

DIGNANO | Giornata mondiale del libro tutta particolare a Dignano: il piacere della lettura e il libro inteso quale strumento di diffusione del sapere sono stati celebrati con l’inaugurazione della...
More inCronaca polese  

Capodistria

Nel corso della IV riunione del Consiglio di programma (CdA) della Radiotelevisione nazionale, tenutasi a Lubiana, è stata avviata la prima discussione sulla Strategia di sviluppo della RTV di...
More inCapodistriano  

FVG

È scomparso Luciano Lago, già professore di Geografia generale, Preside della Facoltà di Scienze della Formazione di Trieste e Presidente dell’Università Popolare di Trieste dal 2004 al 2009. Ha...

Cultura

PORTO ALBONA | Soltanto la bellezza dell’anima può sopraffare quella della natura. È la morale della storia raccontata da Melita Adany nel suo libro “Il primo volo – Prvi let”, un volume bilingue,...

Sport

PARENZO | Umago pigliatutto ai Giochi delle elementari. I ragazzi e ragazze della SEI Galileo Galilei fanno bottino pieno, conquistando a Parenzo il primo posto sia nel calcetto femminile che nel...
More inSport  

Arcobaleno

Arcobaleno, aprile 2018
12 Aprile 2018
Thumbnail In edicola il nuovo numero di "Arcobaleno"Arcobaleno, aprile 2018
More inUltimo numero  

La Battana

La Battana n. 204
01 Agosto 2017
Thumbnail In edicola il nuovo numero del "La Battana" PREMESSAL’istinto creativo...SAGGIL’Apoxyomenos di Lussino. Storia e fortuna di un giovane venuto dal maredi Moreno ArlandL’ANGOLO DELLA POESIALivio...
More inUltimo numero  

Panorama

Thumbnail Oggi nelle edicole (vedere lista delle edicole in Croazia e Italia) il nuovo numero di "Panorama" e sullo sfogliatore www.editdigital.hr Panorama, n.07, 15 aprile...
More inUltimo numero