Pola

Da Udine a Pola per studiare la ricchezza del territorio

Oggi Udine è sbarcata a Pola e domani Pola sbarcherà a Udine. È un patto d’amicizia siglato tra due scolaresche desiderose di fare conoscenza, d’imparare e d’imbastire assieme interessanti progetti di ricerca. Forse, le condizioni meteo non si stanno dimostrando esageratamente... clementi, ma dal desiderio d’intraprendere e condividere una singolare esperienza reciproca non si desiste. Dieci allievi del Liceo classico Jacopo Stellini di Udine sono ospiti in famiglia di altrettanti allievi della Scuola Media Superiore Italiana Dante Alighieri di Pola, per un progetto di scambio finalizzato all’acquisizione di una maggiore consapevolezza della storia che ci accomuna e identifica, che offre l’occasione di approfondire il sapere, nonché di conseguire un costruttivo arricchimento culturale. Il tutto mediante un confronto tra coetanei su vari aspetti della vita scolastica e della vita quotidiana in famiglia, in due diversi Paesi europei. Pure dal punto di vista linguistico lo scambio dà agli studenti di Pola la possibilità di “allenarsi” e affinare la lingua italiana, nella sua complessità culturale e comunicativa, anche al di fuori del contesto strettamente scolastico.

Pola offre come argomenti di ricerca e progettazione i suoi monumenti più illustri: anfiteatro, Arco dei Sergi e Tempio di Roma e Augusto. Udine, invece, nella prossima primavera regalerà uno stage alla scoperta di Aquileia e dintorni. L’arrivo degli udinesi a destinazione è avvenuto durante il piovoso pomeriggio domenicale, che comunque non ha impedito per un primo giro di ricognizione alla scoperta delle testimonianze storico-architettoniche della città. Ieri mattina, invece, il ricevimento ufficiale negli ambienti scolastici, con l’augurio di buon lavoro della preside Debora Radolović. Nell’ampia aula della biblioteca scolastica si sono accomodati gli allievi ospitanti e quelli ospiti accompagnati dalle loro proff. Annarosa Termini e Roberta Costantini, per assistere alla lezione introduttiva di Giulia Codacci Terlević, archeologa coordinatrice della sezione didattica presso il Museo archeologico istriano di Pola. Come punto di partenza ci si è concentrati sulla figura e sulla singolare opera compiuta da Mario Mirabella Roberti, direttore del Museo di Pola dal 1935 al 1947 e sovrintendente ai beni culturali. In questi giorni, come appreso, la nostra comitiva di allievi si dividerà in tre gruppi per elaborare i rispettivi tre temi. Si tratterà il Tempio d’Augusto che Mirabella (assieme al capo della Sovrintendenza ai beni culturali di Trieste, Fausto Franco), fece ricostruire nel giro di un anno e mezzo, dopo il fatidico bombardamento avvenuto nella notte del 3 marzo del 1945. Prevista l’inquadratura dell’Arco dei Sergi, che l’archeologo italiano fece ricoprire di materiali da imbottitura (per impedirne la demolizione), confrontandolo con l’Arco da lui scoperto nei pressi di Porta Stovagnaga. Attenzioni a parte per l’anfiteatro, che Mirabella dotò della scalinata per salire fino in cima al torrione sud-occidentale e a cui dedicò la sua famosa guida (oggi ristampata).
A parte il fatto di risaltare la validità del progetto scambio, che svilupperà sicuramente anche la coesione all’interno del gruppo-classe e la capacità di cooperazione, integrazione e accoglienza dell’altro, Debora Radolović ha esibito il programma da realizzarsi su coordinamento della prof. Falvia Defar insieme agli altri docenti Marta Banco, Tatjana Brenko Reljanović, Matija Drandić ed Elda Pliško Horvat. A parte il lavoro in aula e i pranzi a scuola, le tappe alla Biblioteca universitaria e negli ambienti museali, vi saranno anche la visita del rifugio Zerostrasse, l’escursione alle Isole Brioni alla scoperta dell’insenatura di Valcatena (Verige), gli incontri sportivi in palestra. Rivela in anticipo la Defar, che si uscirà dalla parte teorica, per concedere spazio alla creatività. Gli elementi architettonici diverranno oggetto di laboratorio artistico applicando il modellaggio con argilla, il disegno a carboncino bianco su foglio nero e la monotipia. Tutto sarà trasformabile in souvenir da portare a Udine. Se i proff. Drandić e Banco si occuperanno di storia, la Reljanović di studio e traduzione delle scritte latine, la bibliotecaria scolastica, Pliško Horvat fornirà le coordinate principali per realizzare una ricerca con rigore scientifico: dalla scelta e selezione del materiale e delle fonti, alla segnalazione della bibliografia, alle modalità di presentazione di un lavoro. E i risultati delle ricerche verranno esibiti venerdì prossimo negli ambienti della “Dante Alighieri”. Parole di ringraziamento non sono mancate da parte della preside Radolović nei confronti del direttore del Museo archeologico Darko Komšo per la collaborazione offerta, e di Kristijan Mišan e Irena Peruško dell’Arena hospitality group per la sponsorizzazione (vitto e alloggio per i docenti italiani).

 

 

Visit the website Visit the website Visit the website

Who's Online

Abbiamo 309 visitatori e nessun utente online

Sfogliatore - Reader

Avviso ai lettori

Al fine di far aumentare le visite dei nostri lettori sul nostro portale, da qualche tempo a questa parte abbiamo scelto di impedire agli utenti di poter copiare i testi e le foto delle notizie che pubblichiamo. Nulla impedisce tuttavia, a chiunque voglia diffonderle, di cliccare sui link della notizia che interessa e che reindirizza immediatamente il lettore al nostro portale e, a tal punto, di  copiare dalla casella degli URL per intero e quindi incollare il link della notizia stessa replicandolo altrove. Seguendo questi semplici passi si ottiene il medesimo risultato e si contribuisce contemporaneamente alla diffusione dei nostri servizi e delle nostre testate in rete.

La Redazione

Weather data OK.
Fiume
6 °C

 

 

Facebook

Search

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Un cookie è un breve testo inviato al tuo browser da un sito web visitato. Consente al sito di memorizzare informazioni sulla tua visita, come la tua lingua preferita e altre impostazioni. Ciò può facilitare la tua visita successiva e aumentare l'utilità del sito a tuo favore. I cookie svolgono un ruolo importante. Senza di essi, l'utilizzo del Web sarebbe un'esperienza molto più frustrante.

Scopri i nostri zainetti

Politica

La Croazia non è più una destinazione per le famiglie. Potrebbe sembrare un’affermazione azzardata ma, guardando alle statistiche dell’Istituto per il Turismo Tomas 2017, si evince che l’anno scorso...
More inPolitica  

Fiume

Il grosso incendio di ieri sera nei magazzini del negozio di bricolage Elgrad a Valscurigne è stato spento. Alle 21.20 i vigili del fuoco fiumani hanno ricevuto la prima comunicazione e appena dopo...
More inCronaca fiumana  

Istria

UMAGO | La tradizione enogastronomica istriana intreccia cibo e cultura, mare e terra, abbinando in questo periodo dell’anno i frutti di mare all’extravergine di oliva e al vino migliore. Per i...
More inCronaca istriana  

Pola

Scoccata l’ora del cambiamento, niente più sarà come prima al cantiere navale Uljanik. E per cambiamento intendiamo quanto avvenuto ieri, durante la seduta dell’Assemblea straordinaria degli...
More inCronaca polese  

Capodistria

CAPODISTRIA | Il progetto “Eduka 2”, per una governance transfrontaliera dell’istruzione, ha fatto tappa ieri a Capodistria con i laboratori dal titolo “Classi transfrontaliere: percorsi didattici...
More inCapodistriano  

FVG

È scomparso Luciano Lago, già professore di Geografia generale, Preside della Facoltà di Scienze della Formazione di Trieste e Presidente dell’Università Popolare di Trieste dal 2004 al 2009. Ha...

Cultura

TRIESTE | Un corpo principale, circondato da isole e isolotti, una terra sinuosa verde e bianca circondata dal mare. Bastano poche immagini aeree di Lussino, e la magia si espande. Creazione divina...

Sport

FIUME | Nell’ambito della 22ª giornata di campionato, la seconda del girone primaverile, il Rijeka sarà oggi ospite dell’Osijek. Si giocherà allo stadio Gradski vrt con inizio alle ore 15 e i...
More inSport  

Esuli e rimasti

Dopo aver scandagliato programmi e manifesti di un altro Giorno del Ricordo, per certi versi, solitario, arriva puntuale il desiderio di ragionare su questioni fondamentali e azzardare alcune...
More inEsuli e rimasti  

Arcobaleno

Arcobaleno, febbraio 2018
13 Febbraio 2018
Thumbnail In edicola il nuovo numero di "Arcobaleno"Arcobaleno, febbraio 2018
More inUltimo numero  

La Battana

La Battana n. 204
01 Agosto 2017
Thumbnail In edicola il nuovo numero del "La Battana" PREMESSAL’istinto creativo...SAGGIL’Apoxyomenos di Lussino. Storia e fortuna di un giovane venuto dal maredi Moreno ArlandL’ANGOLO DELLA POESIALivio...
More inUltimo numero  

Panorama

Thumbnail Oggi nelle edicole (vedere lista) il nuovo numero di "Panorama" e sullo sfogliatore www.editdigital.hr Panorama, n.03, 15 febbraio...
More inUltimo numero