Pola

Dignano raccontata in grande stile

11 bumbi2Dignano è una città da raccontare e pertanto i dignanesi hanno deciso di raccontarla. E l’hanno fatto in grande stile, con la bellezza della parola e la sontuosità di vesti grafiche raffinate, in un volume di elegante aspetto e importante contenuto: una monografia. Si chiama appunto “Dignano: città da raccontare”, è bilingue e quindi a pari merito italiana e croata, è corposa (ha quasi 600 pagine), è molto bene articolata (quattro ampie sezioni con un’infinità di capitoli a estendere ed esaurire gli argomenti) e poi è bella da sfogliare perché ricca di fotografie, illustrazioni, tavole esplicative, cartine. Insomma, un gioiello nel suo genere e un capolavoro nel suo piccolo, considerato il limitato potenziale editoriale dell’ente promotore (l’Università Popolare Aperta di Dignano) e dell’ente patrocinatore (la Città di Dignano), che per forza di cose non hanno avuto molte esperienze editoriali precedenti. A maggior ragione, quindi, il frutto di questo sforzo intellettuale è degno di acclamazione generale. Il libro è stato presentato nella suggestiva via Forno Grande in centro, alla presenza degli autori, delle autorità, dei residenti e dei loro ospiti. Non sono mancati all’appello il sindaco Klaudio Vitasović, la vicepresidente della Regione istriana Giuseppina Rajko, il deputato al parlamento Anton Kliman, il presidente del Consiglio cittadino Corrado Ghiraldo, una delegazione delle città gemella di Otok, con in testa il sindaco Josip Šarić, i parroci, cattolico e ortodosso, Marijan Jelenić e Danilo Ljubotina.


Vitasović: «Un’opera monumentale»

Alcune parole chiave per definire questa grande impresa editoriale. Per il sindaco Vitasović, si tratta di un’opera “monumentale”: “Frutto di vaste ricerche d’archivio, consiste in un valido impianto documentaristico” che in pratica abbraccia ogni ramo delle conoscenze su Dignano e il suo anello, le località di Gallesano, Peroi, Barbariga e i paesi minori interposti. Ma oltre ad avere un valore letterario e storiografico, il volume avrà necessariamente per i suoi lettori un forte impatto emotivo: “Si spera – ha detto il sindaco – che studiare e conoscere la storia del proprio luogo natio insegni anche ad amarlo con un livello di coscienza e di consapevolezza maggiori”. Il libro è suddiviso in quattro sezioni, illustrate dall’editore, Sandro Manzin, direttore dell’UPA, e dal curatore editoriale Robert Matiašić. La prima copre la storia del territorio, con le sue alterne fortune oscillanti tra opulenza e carestie fino all’attualità, che schiude nuove opportunità di sviluppo. Poi si passa alla cultura in senso lato, perciò: patrimonio artistico, monumentale, sacro e profano, urbano e rurale, in pratica la somma dei beni culturali materiali del luogo. Il terzo capitolo comprende invece tutto ciò che va sotto il comune denominatore di beni culturali immateriali, vale a dire lingua, dialetti, costumi, tradizioni, usanze, folclore. Quarta e ultima sezione la geografia del territorio, le sue bellezze naturali, i limiti e le opportunità che la configurazione stessa del terreno impone allo sviluppo economico e sociale della città.

Un ricco corredo fotografico

Belle le vesti grafiche con la copertina color oro e, all’interno, un ricco corredo di immagini (dietro c’è la mano artistica del grafico editoriale Matija Debeljuh), per non dire della collezione dei testi (27 in tutto, a firma di 25 autori), di cui, a parere di Matijašić, anche soltanto la prima parte (quella prettamente storiografica) sarebbe bastata per produrre un libro a sé. Il volume non risparmia un solo cenno storico né al lettore esperto né a quello profano ma curioso, visto che la monografia assolve a tutti i criteri della metodologia scientifica e non le si può muovere una sola obiezione di questo tipo. Non bastasse, presenta anche l’elenco completo di tutti i podestà e sindaci di Dignano dal Duecento in qua, l’elenco di tutti i parroci, e ovviamente l’elenco delle fonti. I testi in croato sono stati tradotti in italiano da Carla Rotta, e dall’italiano al croato dall’Atinianum. Traduttore e curatore editoriale, Rotta e Matijašić, si sono concessi al pubblico in una chiacchierata a tutto campo sulla (lunga) gestazione del volume, che presenta una tiratura di 2.000 copie, e c’è da aggiungere che i libri saranno in vendita promozionale al prezzo di 300 kune fino alla fine del mese. Nel corso della presentazione si sono esibiti il coro misto della Comunità degli Italiani di Dignano, diretto da Franca Moscarda, e la cantautrice Elis Lovrić, ma anche il gruppo folcloristico con una deliziosa “apparizione” alle finestre di una casa privata, presa in prestito per fare da scenografia alla serata.

 

 

Visit the website Visit the website Visit the website

Who's Online

Abbiamo 165 visitatori e nessun utente online

Sfogliatore - Reader

Progetto abbonamenti gratuiti

Gentili lettori,
abbiamo il piacere di informarVi che, su iniziativa della Direzione dell’EDIT, è decollato il progetto degli abbonamenti gratuiti al digitale del quotidiano La Voce del Popolo (della durata di un anno) destinati agli esuli e loro discendenti e più in generale a persone che vivono all’estero (non in Croazia e Slovenia) interessate a seguirci su Internet.

I primi hanno già ricevuto l'email con tanto di codice per accedere all'abbonamento gratuito.

Il progetto continua e chi fosse interessato a ottenerlo e ancora non ci avesse trasmesso i propri dati può farlo inviandoci un messaggio contenente gli stessi all’indirizzo email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Avviso ai lettori

Al fine di far aumentare le visite dei nostri lettori sul nostro portale, da qualche tempo a questa parte abbiamo scelto di impedire agli utenti di poter copiare i testi e le foto delle notizie che pubblichiamo. Nulla impedisce tuttavia, a chiunque voglia diffonderle, di cliccare sui link della notizia che interessa e che reindirizza immediatamente il lettore al nostro portale e, a tal punto, di  copiare dalla casella degli URL per intero e quindi incollare il link della notizia stessa replicandolo altrove. Seguendo questi semplici passi si ottiene il medesimo risultato e si contribuisce contemporaneamente alla diffusione dei nostri servizi e delle nostre testate in rete.

La Redazione

Weather data OK.
Fiume
12 °C

 

 

Facebook

Search

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Un cookie è un breve testo inviato al tuo browser da un sito web visitato. Consente al sito di memorizzare informazioni sulla tua visita, come la tua lingua preferita e altre impostazioni. Ciò può facilitare la tua visita successiva e aumentare l'utilità del sito a tuo favore. I cookie svolgono un ruolo importante. Senza di essi, l'utilizzo del Web sarebbe un'esperienza molto più frustrante.

Scopri i nostri zainetti

Politica

Sebbene le prime proiezioni prevedessero la vittoria di Borut Pahor già al primo turno delle presidenziali in Slovenia, i primi risultati indicano che gli sloveni dovranno recarsi alle urne una...
More inPolitica  

Fiume

In occasione del 26º anniversario della costituzione della 128ª brigata dell’Esercito croato “San Vito”, avvenuta il 22 ottobre 1991, nella Casa croata della cultura (HKD) di Sušak ha avuto luogo...
More inCronaca fiumana  

Istria

MONTONA | L’affascinante cittadina istriana di Montona, situata in cima al colle, è nota nel mondo per essere stata la patria di diverse personalità importanti: dal compositore Andrea Antico al...
More inCronaca istriana  

Pola

Dopo l’ultima seduta estiva (del 27 luglio), e tre mesi di pausa, torna a riunirsi in autunno il Consiglio cittadino di Pola. L’appuntamento è per domani pomeriggio alle 17 e tra i punti all’ordine...
More inCronaca polese  

Capodistria

ISOLA | In questi giorni si è conclusa la prima parte del progetto dedicato all’imprenditoria tra i giovani, promosso dall’Agenzia pubblica slovena “SPIRIT” e organizzato a Isola dall’Ente...
More inCapodistriano  

FVG

Thumbnail Valzer di direttori per il gruppo L’Espresso, che include, in FVG, anche i quotidiani Messaggero Veneto e Il Piccolo. Proprio per quest’ultimo è stato sancito un cambio di direzione. Dal 20 aprile il...

Cultura

ALBONA | “Elemento grafico” (Grafički element) è una mostra itinerante con la quale la galleria “Alvona” ha chiuso la sua stagione espositiva 2017, iniziata nel mese di giugno. Inaugurata lo scorso...

Arcobaleno

Arcobaleno, ottobre 2017
15 Ottobre 2017
Thumbnail In edicola il nuovo numero di "Arcobaleno"Arcobaleno, ottobre 2017
More inUltimo numero  

La Battana

La Battana n. 204
01 Agosto 2017
Thumbnail In edicola il nuovo numero del "La Battana" PREMESSAL’istinto creativo...SAGGIL’Apoxyomenos di Lussino. Storia e fortuna di un giovane venuto dal maredi Moreno ArlandL’ANGOLO DELLA POESIALivio...
More inUltimo numero  

Panorama

Thumbnail Oggi in edicola il nuovo numero di "Panorama"Panorama, n.19, 15 ottobre 2017  
More inUltimo numero