Pola

Negli asili della città iscritti 481 bambini

Chiuse le iscrizioni alle scuole dell’infanzia di Pola per il 2017/2018. Sono in tutto 481 bambini, i cui nomi e le rispettive sedi prescolari alle quali sono stati assegnati sono consultabili da ieri sulle pagine internet della Città e degli enti prescolari pubblici e privati. Grande soddisfazione per l’andamento, senza intoppi, delle iscrizioni centralizzate a Pola, è stata manifestata dal vicesindaco Elena Puh Belci, dall’assessore alle Attività sociali Elvira Krizmanić Marjanović e dalla presidente della Commissione preposta all’iscrizione dei bambini negli asili, Sanja Krizman, nel corso di una conferenza stampa durante la quale sono stati comunicati i risultati ufficiali delle iscrizioni.
Quest’anno il sistema elettronico di notifica degli interessati all’accesso nei soggiorni prescolari ha registrato 605 richieste. Nessuno dei richiedenti con le carte in regola è stato respinto. Tre le principali condizioni che andavano tenute in considerazione figuravano la residenza della famiglia sul territorio della Città di Pola, entrambi i genitori in rapporto di lavoro e il primo anno di età compiuto da parte del candidato. Evidentemente, in molti hanno fatto richiesta senza soddisfare le condizioni richieste. Nel caso di quattro richieste la documentazione era incompleta, 27 richiedenti sono risultati privi di certificato di residenza polese e 53 domande riguardavano bambini che non avevano ancora compiuto il primo anno di vita. In tutto 15 ricorsi, di cui 13 sono stati accolti, dal momento che i genitori sono riusciti a dimostrare la propria residenza polese dopo determinati trasferimenti.
In un periodo nel quale a livello nazionale vige un clima di preoccupazione per la situazione demografica, a Pola il vicesindaco ha cercato di fornire le cifre necessarie per valutare lo stato attuale delle cose: gli iscritti agli asili di Pola nell’anno pedagogico 2015/2016 erano 508; l’anno successivo 493, fino a giungere quest’anno alla cifra di 481.
Calo generazionale piuttosto evidente... Analizzando più nel dettaglio i dati statistici, si evince che l’interesse per l’inserimento dei mabini negli asili nido supera quello per l’inserimento nella scuola materna: 228 sono le richieste per i nidi contro le 209 per i gruppi prescolari dai 3 ai 6 anni. Vanno aggiunte ancora 44 domande di frequenza del programma preparatorio per l’ingresso alle prime classi elementari, obbligatorio per tutti quei ragazzini che non hanno mai frequentato un asilo, pur avendo raggiunto l’età della scolarizzazione. Come comunicato dalla Puh Belci, un ingresso alternativo negli asili verrà offerto a partire dal 1º settembre per quei bambini nel frattempo avranno compiuto un anno d’età e per i quali i posti sono stati assicurati.


«Rin Tin Tin» a quota 40

Gli enti prescolari croati “Pula” e “Mali svijet”, fondati dalla Città, hanno raccolto rispettivamente 115 e 123 bambini, la scuola dell’infanzia in lingua italiana “Rin Tin Tin” altri 40, mentre gli asili privati (la cui frequenza è sovvenzionata dalla Città) accoglieranno 203 bambini.
Sarà necessario, naturalmente, firmare il contratto di frequenza e consegnare ai servizi amministrativi delle istituzioni prescolari la documentazione aggiuntiva richiesta, ossia gli attestati confermanti la visita medica sistematica, la scelta del pediatra e la fotocopia del calendario dei vaccini.
Tutti i genitori e i bambini notificati verranno chiamati in tempi brevi a colloquio presso le rispettive istituzioni. Va considerato in questo contesto che i genitori avrebbero dovuto indicare tre sedi, segnalando la propria preferenza, per dare la possibilità alla commissione di trovare un’alternativa in caso di mancata disponibilità in una determinata sezione. Nella maggior parte dei casi, le richieste prioritarie sono state accolte, mentre negli altri casi resta sempre aperta la possibilità di effettuare degli spostamenti durante l’anno pedagogico.
È il nono anno consecutivo che Pola organizza le iscrizioni centralizzate per gli asili. Si è riusciti a integrare anche sette bambini con necessità particolari (3 al “Mali svijet”, 2 al Rin Tin Tin, 1 al “Pula e 1 in una struttura privata), cosicché le sezioni polesi risulteranno frequentate in tutto da 43 bambini che richiedono cure particolari.

 

 

Visit the website Visit the website Visit the website

Who's Online

Abbiamo 199 visitatori e nessun utente online

Sfogliatore - Reader

Avviso ai lettori

Al fine di far aumentare le visite dei nostri lettori sul nostro portale, da qualche tempo a questa parte abbiamo scelto di impedire agli utenti di poter copiare i testi e le foto delle notizie che pubblichiamo. Nulla impedisce tuttavia, a chiunque voglia diffonderle, di cliccare sui link della notizia che interessa e che reindirizza immediatamente il lettore al nostro portale e, a tal punto, di  copiare dalla casella degli URL per intero e quindi incollare il link della notizia stessa replicandolo altrove. Seguendo questi semplici passi si ottiene il medesimo risultato e si contribuisce contemporaneamente alla diffusione dei nostri servizi e delle nostre testate in rete.

La Redazione

Weather data OK.
Fiume
23 °C

 

 

Facebook

Search

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Un cookie è un breve testo inviato al tuo browser da un sito web visitato. Consente al sito di memorizzare informazioni sulla tua visita, come la tua lingua preferita e altre impostazioni. Ciò può facilitare la tua visita successiva e aumentare l'utilità del sito a tuo favore. I cookie svolgono un ruolo importante. Senza di essi, l'utilizzo del Web sarebbe un'esperienza molto più frustrante.

Scopri i nostri zainetti

Politica

FIUME | Considerato come si stanno evolvendo le cose, in futuro potremmo trovarci a dover trascorrere al lavoro dai 40 ai 50 anni della nostra vita. A lanciare il monito è stato il preside della...
More inPolitica  

Fiume

Avranno luogo per la prima volta a Fiume, dal 23 al 27 aprile, le Giornate norvegesi, organizzate dalla municipalità e dall’Ambasciata del Regno di Norvegia al fine di fare conoscere la cultura e lo...
More inCronaca fiumana  

Istria

BUIE | Il 19 aprile, l’unico membro ancora in vita del Comitato fondatore della Comunità degli Italiani di Buie, Silvano Posar, ha compiuto i 96 anni. Una delegazione di connazionali, proveniente...
More inCronaca istriana  

Pola

​DIGNANO | Quale occasione migliore della Giornata mondiale del libro, che ricorre il 23 aprile, per inaugurare la nuova sede della Biblioteca di Dignano?Portati a compimento gli ultimi interventi...
More inCronaca polese  

Capodistria

CAPODISTRIA | Il Museo regionale di Capodistria ha avuto in dono cinque reperti architettonici appartenenti a Palazzo Longo, la cui demolizione dello scorso febbraio ha destato abbastanza sgomento...
More inCapodistriano  

FVG

È scomparso Luciano Lago, già professore di Geografia generale, Preside della Facoltà di Scienze della Formazione di Trieste e Presidente dell’Università Popolare di Trieste dal 2004 al 2009. Ha...

Cultura

FIUME | Non soltanto un omaggio a Nelida Milani, ma un invito a leggere le sue opere, per chi non lo avesse ancora fatto, e per chi sì, a rileggerle. È questo l’obiettivo di “Miscellanea”,...

Sport

Goran Kovacic/PIXSELL CRIKVENICA | Alessandro Tonelli, fuga per la vittoria. E che vittoria: la prima da professionista per il ciclista della Bardiani - CSF, che è andato a imporsi nella frazione da...
More inSport  

Arcobaleno

Arcobaleno, aprile 2018
12 Aprile 2018
Thumbnail In edicola il nuovo numero di "Arcobaleno"Arcobaleno, aprile 2018
More inUltimo numero  

La Battana

La Battana n. 204
01 Agosto 2017
Thumbnail In edicola il nuovo numero del "La Battana" PREMESSAL’istinto creativo...SAGGIL’Apoxyomenos di Lussino. Storia e fortuna di un giovane venuto dal maredi Moreno ArlandL’ANGOLO DELLA POESIALivio...
More inUltimo numero  

Panorama

Thumbnail Oggi nelle edicole (vedere lista delle edicole in Croazia e Italia) il nuovo numero di "Panorama" e sullo sfogliatore www.editdigital.hr Panorama, n.07, 15 aprile...
More inUltimo numero