Pola

Guerra ai debitori La Città... incassa

Continua la lotta ai debitori della Città di Pola, e questa volta con esiti notevoli. Dal comunicato stampa diramato dall’Ufficio stampa del municipio, si apprende infatti che nel giro di un solo anno, il debito complessivo delle persone fisiche e giuridiche nei confronti della Città di Pola, delle sue società e degli enti di sua fondazione, è diminuito del 9 per cento, e precisamente di 12,5 milioni di kune. La somma delle fatture scadute e non saldate è scesa infatti dai 139 milioni di kune del 31 dicembre 2015 a 126,5 milioni di kune alla fine del 2016.

Si constata così un ulteriore, considerevole, successo della squadra di legali e contabili municipali incaricati di vigilare sull’andamento delle riscossioni per accelerarne il corso: il cosiddetto “team per le fatture scadute e non saldate”, fondato nel 2010 per lottare contro gli evasori delle tasse locali e i morosi dei servizi municipali tipo acqua, gas, fognatura... Ebbene in sette anni di guerra ai debitori, il “team” riunito dal sindaco Miletić è riuscito a riscuotere la bellezza di 63,5 milioni di fatture scadute, che non è poco. Ma il problema resta comunque allarmante. Anche se ridotto di un terzo, l’importo che cittadini e imprese devono al proprio ente locale (e alle sue municipalizzate), supera comunque i 126 milioni di kune che costituiscono grossomodo un terzo (o poco meno) dell’attuale bilancio annuale della Città. A incassare tutt i soldi dovuti, quante strade, quanti asili e quante facciate nuove in centro sarebbe possibile ristrutturare o ricostruire?
Ma vediamo le cifre del debito nel dettaglio. Intanto c’è da distinguere tra i debiti verso la Città di Pola e quelli nei confronti delle sue aziende municipalizzate, gli enti pubblici e così via. Nel primo caso (le fatture emesse dalla Città) si parla di un debito nominale di 93,6 milioni di kune, che però si riduce immediatamente a 85,7 milioni se si tralascia la parte degli importi fatturati destinata allo Stato (l’IVA e la tassa sulle risorse idriche), che di fatto non sono introiti degli enti locali. I debitori sono letteralmente un esercito: 13.826 i cittadini e 1.668 le imprese. I loro “peccati fiscali” verso la Città sono più o meno equivalenti. I primi le devono 40,4, gli altri 45,2 milioni di kune.
Un altro discorso sono i debiti nei confronti delle società erogatrici di servizi pubblici, con le quali i polesi hanno in sospeso fatture per complessivi 56,4 milioni di kune, ma anche in questo caso l’importo è soltanto nominale, perché tolti i 17,3 milioni che “passano per le fatture locali, ma vanno ad alimentare i bilanci nazionali”, risulta che le utenze polesi devono alle municipalizzate non più di 39,1 milioni di kune. Non trascurabili, in ogni caso.

Sia come sia, il buon esito delle attività finalizzate a una migliore riscossione dei debiti trova soddisfatto il primo cittadino, Boris Miletić, che ha dichiarato quanto segue: “Il saldo delle fatture scadute e non saldate che pubblichiamo regolarmente a scadenza semestrale, mostra chiaramente che il sistema registra una costante tendenza alla riduzione. Una tale tendenza si deve naturalmente al fatto che sono stati migliorati e resi più efficienti tutti i meccanismi e le modalità di riscossione da parte dell’apparato amministrativo”. 

 

 

Visit the website Visit the website Visit the website

Who's Online

Abbiamo 57 visitatori e nessun utente online

Sfogliatore - Reader

Progetto abbonamenti gratuiti

Gentili lettori,
abbiamo il piacere di informarVi che, su iniziativa della Direzione dell’EDIT, è decollato il progetto degli abbonamenti gratuiti al digitale del quotidiano La Voce del Popolo (della durata di un anno) destinati agli esuli e loro discendenti e più in generale a persone che vivono all’estero (non in Croazia e Slovenia) interessate a seguirci su Internet.

I primi hanno già ricevuto l'email con tanto di codice per accedere all'abbonamento gratuito.

Il progetto continua e chi fosse interessato a ottenerlo e ancora non ci avesse trasmesso i propri dati può farlo inviandoci un messaggio contenente gli stessi all’indirizzo email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Avviso ai lettori

Al fine di far aumentare le visite dei nostri lettori sul nostro portale, da qualche tempo a questa parte abbiamo scelto di impedire agli utenti di poter copiare i testi e le foto delle notizie che pubblichiamo. Nulla impedisce tuttavia, a chiunque voglia diffonderle, di cliccare sui link della notizia che interessa e che reindirizza immediatamente il lettore al nostro portale e, a tal punto, di  copiare dalla casella degli URL per intero e quindi incollare il link della notizia stessa replicandolo altrove. Seguendo questi semplici passi si ottiene il medesimo risultato e si contribuisce contemporaneamente alla diffusione dei nostri servizi e delle nostre testate in rete.

La Redazione

Weather data OK.
Fiume
7 °C

 

 

Facebook

Search

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Un cookie è un breve testo inviato al tuo browser da un sito web visitato. Consente al sito di memorizzare informazioni sulla tua visita, come la tua lingua preferita e altre impostazioni. Ciò può facilitare la tua visita successiva e aumentare l'utilità del sito a tuo favore. I cookie svolgono un ruolo importante. Senza di essi, l'utilizzo del Web sarebbe un'esperienza molto più frustrante.

Scopri i nostri zainetti

Politica

Fiume

Durante il question time della penultima Assemblea regionale di questo mandato (l’ultima è in programma probabilmente il 23 marzo o forse anche una settimana prima), l’argomento che ha tenuto banco...
More inCronaca fiumana  

Istria

FIUME | Una ventata di freschezza e di allegria, ieri pomeriggio, nella sede dell’EDIT, a cui hanno fatto visita 11 vispi alunni della IV classe della Scuola elementare italiana “Edmondo de Amicis” di...
More inCronaca istriana  

Pola

Entro l’anno un razzo “istriano” sarà lanciato nello spazio dalla California e il quartier generale dell’operazione si troverà nel Centro sociale “Rojc” di via Gaj a Pola. E questo è un dato di...
More inCronaca polese  

Capodistria

CAPODISTRIA| La “bad bank” slovena (DUTB) continuerà a impegnarsi per risolvere la vertenza che vede al centro dell’attenzione l’industria automobilistica “Cimos” di Capodistria. Garanzie in tale...
More inCapodistriano  

FVG

Thumbnail Valzer di direttori per il gruppo L’Espresso, che include, in FVG, anche i quotidiani Messaggero Veneto e Il Piccolo. Proprio per quest’ultimo è stato sancito un cambio di direzione. Dal 20 aprile il...

Cultura

FIUME | È stato un evento coi fiocchi quello tenutosi mercoledì scorso nel Planetario del Centro astronomico di Fiume in occasione del 33º anniversario di fondazione del coro fiumano “Putokazi”. Il...

Sport

POLA | “Andiamo a Spalato per conquistare i tre punti in palio”. Non usa giri di parole l’allenatore dell’Istra 1961, Marijo Tot, alla vigilia dell’odierno confronto al Poljud con l’Hajduk, anticipo...
More inSport  

Esuli e rimasti

Thumbnail Il 10 febbraio – esattamente nel 70.esimo della firma del diktat di Parigi – il Comune di Busalla ha celebrato il Giorno del ricordo dell’esodo giuliano-dalmata e delle vittime delle foibe nella...
More inEsuli e rimasti  

Arcobaleno

Arcobaleno, febbraio 2017
15 Gennaio 2017
Thumbnail In edicola il nuovo numero di "Arcobaleno"Arcobaleno, febbraio 2017
More inUltimo numero  

La Battana

La Battana n. 202
16 Gennaio 2017
Thumbnail In edicola il nuovo numero del "La Battana" PREMESSAProcedendo in una ricerca interiore UOMINI E SEGNIDedicato a Erna Toncinichdi Daina Glavočić SAGGIL’interferenza del croato nell’apprendimento...
More inUltimo numero  

Panorama

Thumbnail Oggi in edicola il nuovo numero di "Panorama"Panorama, n.3, 15 febbraio 2017  
More inUltimo numero