Istria

Consiglio di Albona L’opposizione diventa «scomoda»?

ALBONA | “Questa non è democrazia. È una deliberata violazione dei diritti dei consiglieri cittadini con lo scopo di evitare domande scomode!” Sono le parole con le quali i consiglieri indipendenti Tanja Pejić e Darko Martinović, dell’opposizione, hanno abbandonato ieri la seduta del Consiglio cittadino. Lo hanno fatto protestando contro la decisione della presidente del Consiglio, Eni Modrušan (DDI), di non prolungare di qualche minuto l’ora riservata ai quesiti dei consiglieri per dare anche a loro due la possibilità di partecipare al question time.


Contratti manageriali

“Probabilmente sapevano che avrei avuto di nuovo domande legate ai contratti manageriali nelle municipalizzate, oltre a quelle relative ai resoconti dell’Ufficio statale per la revisione sui controlli eseguiti nell’Ente acquedotti albonese ‘Vodovod Labin’ nel 2012, 2015 e nel 2017, in cui è stato confermato che ci sono state delle irregolarità”, ha dichiarato Pejić, consigliere, come Martinović, nella lista di Silvano Vlačić.
Alla riunione consiliare tenutasi in marzo, Pejić aveva, infatti, chiesto al sindaco Valter Glavičić (DDI) se fosse a conoscenza dei particolari dei contratti manageriali nelle municipalizzate e se, in caso di licenziamento o dimissioni dei dirigenti delle stesse ditte, si applichi quanto previsto dalla Legge sul lavoro, “in accordo con le raccomandazioni promosse dai manager stessi”. Nella sua risposta, il sindaco si è limitato a confermare che ad avere tali contratti sono i dirigenti della “Vodovod Labin”, della “1. maj”, della “Labin Stan” e della “Labin 2000” e che gli stessi contratti sono redatti conformemente alla Legge sul lavoro. Secondo Glavičić, quelle che Pejić definisce raccomandazioni dei manager sono basate su un contratto usato solo come esempio sul sito dei manager croati (croma.hr) e non corrispondono a un modello da adottare nel caso dell’amministrazione pubblica.
L’altra domanda di Tanja Pejić, relativa ai risultati della revisione eseguita nella “Vodovod Labin”, dovrà aspettare la prossima seduta consiliare, alla quale – sperano i due consiglieri – gli esponenti della Città daranno le loro risposte entro i due minuti previsti dal Regolamento per il funzionamento del Consiglio cittadino.
“Oggi tutte le risposte del sindaco duravano cinque minuti”, è intervenuta Neel Blaes Rocco (SDP), dopo la protesta dei due consiglieri indipendenti, tra i quali Pejić ha sottolineato che la presidente del Consiglio avrebbe dovuto prendere in considerazione i troppi minuti, quasi mezz’ora, “investiti” nel primo intervento, quello di Daniel Mohorović (SDP), il quale aveva due domande e un suggerimento, ai quali hanno poi reagito il sindaco, la vice Federika Mohorović Čekada e Loredana Ružić Modrušan, consulente cittadina per la Cultura e portavoce della Città. “C’erano pure delle domande concordate con l’esecutivo e avanzate dai consiglieri della maggioranza”, ha aggiunto Martinović.


L’ostello negli spazi dell’ex RIŠ

Mohorović si è soffermato sul progetto dell’Edificio dell’imprenditoria sociale, chiedendo perché la Città abbia rinunciato alla realizzazione del Centro polivalente destinato ad attività culturali, sociali ed educative che avrebbe dovuto essere realizzato negli spazi della Casa dello studente dell’ex Scuola mineraria e industriale (RIŠ). Si tratta dell’ala lungo via Zelenice dell’edificio nel quale opera pure il Centro per l’assistenza sociale di Albona, come pure l’unità di lavoro della sezione albonese del Centro per l’inclusione sociale di Pola. È un progetto per il quale l’Associazione giovanile “Alfa Albona”, promotrice dell’iniziativa con la Città di Albona, aveva ricevuto nel 2012 un premio nazionale per la migliore idea nel settore dell’imprenditoria sociale. L’intenzione era quella di realizzare all’interno dello stesso edificio un ostello, un centro di conferenze con tre sale polivalenti, spazi riservati alle start-up di giovani imprenditori, ma anche uno spazio di lavoro condiviso. Inoltre, una parte della struttura avrebbe dovuto essere messa a disposizione delle associazioni civiche e del Centro informativo locale e regionale per i giovani. Secondo quanto ha confermato il sindaco Glavičić, tra gli elementi del progetto sarà realizzato l’ostello, che sarà allestito dall’associazione “Inpromo”, alla quale sono stati assegnati tre piani della struttura a un concorso cittadino tenutosi di recente.


Alloggio per lavoratori

L’organizzazione ha ottenuto per il progetto 1,5 milioni di kune, tutti mezzi del fondo croato in cui confluiscono i mezzi provenienti dalle multe che devono essere pagate dai datori di lavoro con un numero insufficiente di dipendenti con disabilità. Stando a Glavičić, la struttura servirà, molto probabilmente, anche come alloggio per i lavoratori stagionali delle ditte alberghiere a Porto Albona e vi lavoreranno persone con disabilità.
“Il progetto originale era ben ideato, ma troppo costoso. Si contava sui soldi europei, che sono spesso un elemento immaginario”, ha detto il sindaco, spiegando perché è stata abbandonata l’idea iniziale. A suo avviso, uno spazio di coworking dovrebbe essere allestito al primo piano della Biblioteca civica, nel vano vacante ancor oggi, a cinque anni dall’inaugurazione dei nuovi spazi della Biblioteca, nel quale avrebbe dovuto operare un caffè bar.

 

 

Visit the website Visit the website Visit the website

Who's Online

Abbiamo 136 visitatori e nessun utente online

Sfogliatore - Reader

Avviso ai lettori

Al fine di far aumentare le visite dei nostri lettori sul nostro portale, da qualche tempo a questa parte abbiamo scelto di impedire agli utenti di poter copiare i testi e le foto delle notizie che pubblichiamo. Nulla impedisce tuttavia, a chiunque voglia diffonderle, di cliccare sui link della notizia che interessa e che reindirizza immediatamente il lettore al nostro portale e, a tal punto, di  copiare dalla casella degli URL per intero e quindi incollare il link della notizia stessa replicandolo altrove. Seguendo questi semplici passi si ottiene il medesimo risultato e si contribuisce contemporaneamente alla diffusione dei nostri servizi e delle nostre testate in rete.

La Redazione

Weather data OK.
Fiume
14 °C

 

 

Facebook

Search

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Un cookie è un breve testo inviato al tuo browser da un sito web visitato. Consente al sito di memorizzare informazioni sulla tua visita, come la tua lingua preferita e altre impostazioni. Ciò può facilitare la tua visita successiva e aumentare l'utilità del sito a tuo favore. I cookie svolgono un ruolo importante. Senza di essi, l'utilizzo del Web sarebbe un'esperienza molto più frustrante.

Scopri i nostri zainetti

Politica

ABBAZIA | Regolamento generale sulla protezione dei dari personali (GDPR), situazione finanziaria, preparativi per le prossime elezioni... Questi gli argomenti principali di cui si è discusso a...
More inPolitica  

Fiume

ABBAZIA | È allarme punteruolo rosso per le palme di Abbazia. Da qualche anno ormai il vorace coleottero originario dell’Asia sudorientale sta distruggendo una delle piante più caratteristiche della Perla...
More inCronaca fiumana  

Istria

ROVIGNO | Saranno quasi duemila i partecipanti alla 14ª edizione della “Popolana”, la più grande manifestazione sportivo-ricreativa nella città, fiore all’occhiello del turismo In Croazia. Il...
More inCronaca istriana  

Pola

DIGNANO | Giornata mondiale del libro tutta particolare a Dignano: il piacere della lettura e il libro inteso quale strumento di diffusione del sapere sono stati celebrati con l’inaugurazione della...
More inCronaca polese  

Capodistria

Nel corso della IV riunione del Consiglio di programma (CdA) della Radiotelevisione nazionale, tenutasi a Lubiana, è stata avviata la prima discussione sulla Strategia di sviluppo della RTV di...
More inCapodistriano  

FVG

È scomparso Luciano Lago, già professore di Geografia generale, Preside della Facoltà di Scienze della Formazione di Trieste e Presidente dell’Università Popolare di Trieste dal 2004 al 2009. Ha...

Cultura

PORTO ALBONA | Soltanto la bellezza dell’anima può sopraffare quella della natura. È la morale della storia raccontata da Melita Adany nel suo libro “Il primo volo – Prvi let”, un volume bilingue,...

Sport

PARENZO | Umago pigliatutto ai Giochi delle elementari. I ragazzi e ragazze della SEI Galileo Galilei fanno bottino pieno, conquistando a Parenzo il primo posto sia nel calcetto femminile che nel...
More inSport  

Arcobaleno

Arcobaleno, aprile 2018
12 Aprile 2018
Thumbnail In edicola il nuovo numero di "Arcobaleno"Arcobaleno, aprile 2018
More inUltimo numero  

La Battana

La Battana n. 204
01 Agosto 2017
Thumbnail In edicola il nuovo numero del "La Battana" PREMESSAL’istinto creativo...SAGGIL’Apoxyomenos di Lussino. Storia e fortuna di un giovane venuto dal maredi Moreno ArlandL’ANGOLO DELLA POESIALivio...
More inUltimo numero  

Panorama

Thumbnail Oggi nelle edicole (vedere lista delle edicole in Croazia e Italia) il nuovo numero di "Panorama" e sullo sfogliatore www.editdigital.hr Panorama, n.07, 15 aprile...
More inUltimo numero