Istria

Carte importanti sul tavolo di Umago

UMAGO | Con 200 milioni di kune stanziate lo scorso anno e altre 100 quest’anno per opere infrastrutturali, la Città di Umago ha creato i presupposti necessari per dare ulteriore slancio allo sviluppo dell’economia, dando vita a un nuovo ciclo di investimenti che interesseranno allo stesso tempo anche il settore sociale.

Il sindaco Vili Bassanese (SDP) sta mettendo carte importanti sul tavolo di Umago, come ad esempio la costruzione della scuola media superiore a Comunella e della scuola periferica croata di Morno, ma anche 122 alloggi con la formula dell’edilizia agevolata (circa mille euro al metro quadrato) per le giovani famiglie. Si sta lavorando anche sull’allargamento della zona industriale e artigianale e si sta approssimando l’apertura della nuova zona commerciale “Marketi”, con 300 nuovi posti di lavoro. Per una città come Umago, che conta 15.500 abitanti, si tratta di una grande cosa, anche perché determinati investimenti, come ad esempio le scuole, spetterebbero ad altri soggetti, alla Regione o ai ministeri competenti.


Alloggi per le giovani famiglie

I termini di realizzazione di tutti questi investimenti, sono relativamente brevi, due-tre anni e anche di meno. Dopo i 122 alloggi già costruiti a Umago nella zona Comunella-Spinel, sempre nell’ambito del programma di edilizia agevolata, ora si sta progettando una nuova palazzina con altri 120 alloggi per i giovani. I lavori preliminari inizieranno già entro la fine dell’anno e gli interessati possono già farci un pensierino.


Nuovi posti di lavoro

È importante anche il fatto che nella nuova zona commerciale “Marketi”, zona che comprende 11,8 ettari di cui 5,4 per gli imprenditori e 1,45 per servizi vari, verranno aperti 300 nuovi posti di lavoro. Tutte le opere infrastrutturali sono state già fatte: metanizzazione, sistema di smaltimento delle acque meteoriche, energia elettrica, illuminazione pubblica, aree verdi.

Ungaria, metanizzazione totale

Nella zona industriale di Ungaria si stanno svolgendo i lavori infrastrutturali per la realizzazione di 17 nuovi lotti per il settore economico. La Città investe nella zona importanti risorse finanziarie per le infrastrutture stradali, per la rete del gas, per l’energia elettrica e per il sistema di smaltimento delle acque reflue e meteoriche. Si tratta, inoltre, della prima zona industriale dell’Istria – dove Umago sta investendo 17,7 milioni di kune – a essere stata completamente metanizzata.

La scuola nell’ex caserma

In ambito sociale e scolastico le cose vanno anche meglio, perché Umago negli ultimi dieci anni ha fatto moltissimo, costruendo asili, scuole, ultimando la Casa di riposo per anziani e disabili “Atilio Gamboc”. Ora si sta puntando alla scuola media superiore di Comunella, che verrebbe sistemata nell’ex caserma militare dell’APJ, dismessa nel 1991. Per tutti i lavori necessari, la Città stanzierà dal proprio bilancio, già l’anno prossimo, 15 milioni di kune.

Nel 2020 la nuova scuola?

Purtroppo la Regione istriana – il sindaco Vili Bassanese l’ha detto più volte in maniera chiara e inequivocabile –, non può o non vuole finanziare la costruzione dell’istituto medio superiore, cosa che a Umago ha suscitato il malcontento di tutti i cittadini, in primo luogo perché 500 alunni sono costretti a fare i pendolari e recarsi quotidianamente a Buie, con tutti i costi che ciò comporta. Non dimentichiamo che la stessa Regione istriana aveva già firmato una lettera d’intenti con la Città di Umago, ma poi l’Assemblea regionale non ha stanziato nemmeno una kuna. Dunque, con o senza Regione, il progetto della scuola va avanti e su questo Vili Bassanese ha tutto l’appoggio dei suoi concittadini. I termini di realizzazione, considerata l’importanza dell’investimento, sono piuttosto brevi, visto che si parla del 2020. La scuola utilizzerà tre piani, con una superficie utile complessiva di 2.600 metri quadrati. Avrà 15 aule, una biblioteca, una sala insegnanti e un’aula multimediale. Rimanendo in ambito scolastico, è in piano anche la costruzione della scuola periferica croata di Morno, dopo che lo scorso anno era stata costruita quella di Petrovia.

Tutto parte dall’istruzione...

Il sindaco Bassanese, che oggi è un po’ sotto la lente di tutti, essendo anche presidente dell’SDP della Regione istriana, continua a impegnarsi affinché Umago sia una città dinamica, con lo sguardo rivolto al futuro. “L’istruzione sta alla base del nostro futuro, della crescita demografica e del rinnovamento. Per questa ragione vogliamo dare il massimo ai giovani, dall’asilo all’università e nel mondo del lavoro. Sono queste le ragioni che ci hanno spinto ad assumerci anche gli impegni degli altri – Regione e Stato –, che non hanno capito le nostre esigenze... come nel caso, per esempio, della costruzione della Casa di riposo per anziani e disabili ‘Atilio Gamboc’, per la quale lo Stato non ha dato nemmeno un soldo, come neppure per il cosiddetto ‘Stazionario’, ovvero la nostra struttura sanitaria residenziale che opera presso la Casa della salute di Umago”.
Umago aveva stanziato due anni risorse non indifferenti per la ristrutturazione del locale Pronto soccorso. Se non l’avesse fatto, molti anziani umaghesi sarebbero stati abbandonati al loro destino o si troverebbero in case di riposo chissà dove. È un programma, dunque, che per Umago ha una grande importanza.

 

 

Visit the website Visit the website Visit the website

Who's Online

Abbiamo 253 visitatori e nessun utente online

Sfogliatore - Reader

Avviso ai lettori

Al fine di far aumentare le visite dei nostri lettori sul nostro portale, da qualche tempo a questa parte abbiamo scelto di impedire agli utenti di poter copiare i testi e le foto delle notizie che pubblichiamo. Nulla impedisce tuttavia, a chiunque voglia diffonderle, di cliccare sui link della notizia che interessa e che reindirizza immediatamente il lettore al nostro portale e, a tal punto, di  copiare dalla casella degli URL per intero e quindi incollare il link della notizia stessa replicandolo altrove. Seguendo questi semplici passi si ottiene il medesimo risultato e si contribuisce contemporaneamente alla diffusione dei nostri servizi e delle nostre testate in rete.

La Redazione

Weather data OK.
Fiume
15 °C

 

 

Facebook

Search

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Un cookie è un breve testo inviato al tuo browser da un sito web visitato. Consente al sito di memorizzare informazioni sulla tua visita, come la tua lingua preferita e altre impostazioni. Ciò può facilitare la tua visita successiva e aumentare l'utilità del sito a tuo favore. I cookie svolgono un ruolo importante. Senza di essi, l'utilizzo del Web sarebbe un'esperienza molto più frustrante.

Scopri i nostri zainetti

Politica

ABBAZIA | Regolamento generale sulla protezione dei dari personali (GDPR), situazione finanziaria, preparativi per le prossime elezioni... Questi gli argomenti principali di cui si è discusso a...
More inPolitica  

Fiume

ABBAZIA | È allarme punteruolo rosso per le palme di Abbazia. Da qualche anno ormai il vorace coleottero originario dell’Asia sudorientale sta distruggendo una delle piante più caratteristiche della Perla...
More inCronaca fiumana  

Istria

ROVIGNO | Saranno quasi duemila i partecipanti alla 14ª edizione della “Popolana”, la più grande manifestazione sportivo-ricreativa nella città, fiore all’occhiello del turismo In Croazia. Il...
More inCronaca istriana  

Pola

DIGNANO | Giornata mondiale del libro tutta particolare a Dignano: il piacere della lettura e il libro inteso quale strumento di diffusione del sapere sono stati celebrati con l’inaugurazione della...
More inCronaca polese  

Capodistria

Nel corso della IV riunione del Consiglio di programma (CdA) della Radiotelevisione nazionale, tenutasi a Lubiana, è stata avviata la prima discussione sulla Strategia di sviluppo della RTV di...
More inCapodistriano  

FVG

È scomparso Luciano Lago, già professore di Geografia generale, Preside della Facoltà di Scienze della Formazione di Trieste e Presidente dell’Università Popolare di Trieste dal 2004 al 2009. Ha...

Cultura

PORTO ALBONA | Soltanto la bellezza dell’anima può sopraffare quella della natura. È la morale della storia raccontata da Melita Adany nel suo libro “Il primo volo – Prvi let”, un volume bilingue,...

Sport

PARENZO | Umago pigliatutto ai Giochi delle elementari. I ragazzi e ragazze della SEI Galileo Galilei fanno bottino pieno, conquistando a Parenzo il primo posto sia nel calcetto femminile che nel...
More inSport  

Arcobaleno

Arcobaleno, aprile 2018
12 Aprile 2018
Thumbnail In edicola il nuovo numero di "Arcobaleno"Arcobaleno, aprile 2018
More inUltimo numero  

La Battana

La Battana n. 204
01 Agosto 2017
Thumbnail In edicola il nuovo numero del "La Battana" PREMESSAL’istinto creativo...SAGGIL’Apoxyomenos di Lussino. Storia e fortuna di un giovane venuto dal maredi Moreno ArlandL’ANGOLO DELLA POESIALivio...
More inUltimo numero  

Panorama

Thumbnail Oggi nelle edicole (vedere lista delle edicole in Croazia e Italia) il nuovo numero di "Panorama" e sullo sfogliatore www.editdigital.hr Panorama, n.07, 15 aprile...
More inUltimo numero