Fiume

SMSI: da settembre l’indirizzo linguistico

Grandi novità per la Scuola media superiore italiana di Fiume. Infatti, da settembre gli alunni interessati potranno iscriversi a un nuovo indirizzo, ovvero al ginnasio linguistico. Come confermato dal preside, Michele Scalembra, a seguito della richiesta inviata al ministero delle Scienze e dell’Istruzione e su approvazione della Regione litoraneo-montana, la Commissione ministeriale che ha valutato la domanda si è espressa favorevolmente, inviando a sua volta il decreto d’approvazione. Pertanto, dall’anno prossimo ci saranno complessivamente 3 indirizzi ginnasiali nella SMSI, nonché quello turistico-alberghiero. Una delle novità fondamentali riguarda il fatto che l’indirizzo linguistico prevede lo studio della lingua spagnola, di conseguenza gli alunni delle SEI ‘’San Nicolò’’’ e ‘’Dolac’’ potranno proseguire lo studio della suddetta lingua, che imparano a livello opzionale nelle elementari. Ciò significa che la SMSI di Fiume offrirà la possibilità di studiare complessivamente 7 lingue nei vari indirizzi, incluso il latino.


Nelle medie 88 programmi

Per quanto riguarda le iscrizioni alle medie superiori, saranno circa 2.500 gli alunni che da settembre frequenteranno una delle scuole nella Regione litoraneo-montana. “In questo periodo le scuole medie superiori stanno preparando i programmi che verranno offerti per l’anno scolastico 2018/2019 – ha dichiarato la vicepresidente della Regione, Marina Medarić –. In base al numero degli alunni che quest’anno termineranno le ottave classi, abbiamo valutato che ci dovrebbe essere una media di circa 2.500 alunni. Infatti, nelle ottave classi ci sono 82 alunni in più rispetto all’anno scorso. In base allo standard pedagogico, in ogni singola classe verrà iscritto un massimo di 28 alunni, 24 per quanto riguarda i ginnasi. Dato che ci sono alunni ripetenti e coloro che arriveranno da altre Regioni, il numero complessivo di posti per il prossimo anno scolastico è di 2.800. Le scuole medie superiori fondate dalla Regione sono 30, più quelle fondate da enti religiosi o scuole private. Ai futuri allievi verranno offerti 88 programmi: 5 ginnasiali, un indirizzo quinquennale professionale, 37 quadriennali, 35 triennali, 2 della durata di due anni, 3 indirizzi artistici e 5 per allievi con problemi nello sviluppo. L’offerta è stata pianificata anche in base alla richiesta del mercato del lavoro. Per quanto riguarda le professioni carenti, è stato deciso che gli indirizzi che contano pochi alunni verranno uniti in una sola classe per non doverli chiudere in quanto, anche se minimo, l’interesse esiste”.


Centro di recupero dei grifoni

All’incontro settimanale con i giornalisti in Regione erano presenti anche i direttori degli enti pubblici “Priroda”, Sonja Šišić, dell’Istituto per l’assetto territoriale della Regione, Adam Butigan e Darko Jardas, dell’agenzia “Rea Kvarner”, creatrice dei programmi operativi relativi all’efficienza energetica, i quali hanno presentato le attività svolte nel 2017 e quelle in piano per quest’anno.
Sonja Šišić ha voluto ricordare che per lo scorso anno l’ente ha avuto a disposizione 6,1 milioni di kune, dei quali il 40 p.c. erano mezzi propri. Oltre che per le attività regolari, l’ente ha ottenuto i finanziamenti per alcuni progetti dai Fondi europei. “Il primo riguarda il rinnovo dell’infrastruttura e la costruzione di nuovi belvederi sul Kamačnik, del valore di 430mila kune ed è finanziato dai Fondi europei e dal bilancio della Repubblica di Croazia – ha detto la direttrice –. Il secondo riguarda il piano di gestione del progetto Natura 2000 che dovrebbe venire terminato entro cinque anni. Sarebbe il primo progetto riguardante la rete ecologica delle zone del Gorski kotar e delle isole di Veglia e Arbe. Lo scorso anno abbiamo candidato ancora tre progetti per ottenere i fondi europei. Uno di questi, il più importante, riguarda i lavori a Stara Sušica dove verrà costruito il Centro per animali di grossa taglia che vivono nel Gorski kotar, ovvero l’orso, il lupo e la lince. Nel Centro, ma anche all’esterno, si svolgeranno attività didattico-educative. Due fasi sono state già approvate, ora siamo in attesa dell’approvazione dell’ultima, che dovrebbe avvenire tra non molto. Il Centro dovrebbe venire completato entro due anni”.
L’ente Priroda ha inoltre candidato il progetto riguardante l’ampliamento del Centro di recupero dei grifoni a Caisole (Beli) sull’isola di Cherso. Il 14 maggio dello scorso anno è stato inaugurato il Centro multimediale che è stato visitato da oltre 4.500 persone. Quest’anno, invece, dovrebbero venire inaugurati anche i laboratori educativi per tutte le età. Lo scorso anno si è lavorato anche sulla creazione del sentiero dedicato alla lince nel parco Golubinjak, che dovrebbe venire inaugurato questa primavera.


Rinnovo energetico

Darko Jardas ha esposto brevemente il piano di lavoro che comprende il 2017 e il 2018. “Dai primi di marzo siamo diventati un ente regionale a tutti gli effetti e ora continueremo a funzionare come tale – ha detto Jardas –. Tra i progetti più importanti possiamo nominare quelli riguardanti il rinnovo energetico di 8 scuole. Entro l’estate dovrebbero venirne dotate quelle di Cherso e Arbe e in seguito quelle del Gorski kotar, Laurana, Kraljevica e Novi Vinodolski, in modo da concludere tutti i lavori previsti entro la fine del 2018 o l’inizio del 2019.
Trenta invece le attività che sono state portate a termine lo scorso anno dall’Istituto per l’assetto territoriale, come detto da Adam Butigan. “Tra i progetti più importanti di quest’anno da rilevare l’ampliamento dell’allevamento ittico sull’isola Plavnik nonché il trasferimento della zona dove dovrebbe venire costruito il campo da golf sull’isola di Lussino. È stata inoltre terminata la documentazione per la costruzione della centrale solare Orlec (Aquilonia), sull’isola di Cherso. Questa sarebbe la prima in Croazia ad avere una potenza superiore a un megawatt in quanto ne avrà 6,5. È in fase di preparazione invece la documentazione per un’altra centrale che si troverebbe a circa un chilometro da questa”, ha detto Butigan.

 

 

Visit the website Visit the website Visit the website

Who's Online

Abbiamo 173 visitatori e nessun utente online

Sfogliatore - Reader

Avviso ai lettori

Al fine di far aumentare le visite dei nostri lettori sul nostro portale, da qualche tempo a questa parte abbiamo scelto di impedire agli utenti di poter copiare i testi e le foto delle notizie che pubblichiamo. Nulla impedisce tuttavia, a chiunque voglia diffonderle, di cliccare sui link della notizia che interessa e che reindirizza immediatamente il lettore al nostro portale e, a tal punto, di  copiare dalla casella degli URL per intero e quindi incollare il link della notizia stessa replicandolo altrove. Seguendo questi semplici passi si ottiene il medesimo risultato e si contribuisce contemporaneamente alla diffusione dei nostri servizi e delle nostre testate in rete.

La Redazione

Weather data OK.
Fiume
15 °C

 

 

Facebook

Search

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Un cookie è un breve testo inviato al tuo browser da un sito web visitato. Consente al sito di memorizzare informazioni sulla tua visita, come la tua lingua preferita e altre impostazioni. Ciò può facilitare la tua visita successiva e aumentare l'utilità del sito a tuo favore. I cookie svolgono un ruolo importante. Senza di essi, l'utilizzo del Web sarebbe un'esperienza molto più frustrante.

Scopri i nostri zainetti

Politica

ABBAZIA | Regolamento generale sulla protezione dei dari personali (GDPR), situazione finanziaria, preparativi per le prossime elezioni... Questi gli argomenti principali di cui si è discusso a...
More inPolitica  

Fiume

ABBAZIA | È allarme punteruolo rosso per le palme di Abbazia. Da qualche anno ormai il vorace coleottero originario dell’Asia sudorientale sta distruggendo una delle piante più caratteristiche della Perla...
More inCronaca fiumana  

Istria

ROVIGNO | Saranno quasi duemila i partecipanti alla 14ª edizione della “Popolana”, la più grande manifestazione sportivo-ricreativa nella città, fiore all’occhiello del turismo In Croazia. Il...
More inCronaca istriana  

Pola

DIGNANO | Giornata mondiale del libro tutta particolare a Dignano: il piacere della lettura e il libro inteso quale strumento di diffusione del sapere sono stati celebrati con l’inaugurazione della...
More inCronaca polese  

Capodistria

Nel corso della IV riunione del Consiglio di programma (CdA) della Radiotelevisione nazionale, tenutasi a Lubiana, è stata avviata la prima discussione sulla Strategia di sviluppo della RTV di...
More inCapodistriano  

FVG

È scomparso Luciano Lago, già professore di Geografia generale, Preside della Facoltà di Scienze della Formazione di Trieste e Presidente dell’Università Popolare di Trieste dal 2004 al 2009. Ha...

Cultura

PORTO ALBONA | Soltanto la bellezza dell’anima può sopraffare quella della natura. È la morale della storia raccontata da Melita Adany nel suo libro “Il primo volo – Prvi let”, un volume bilingue,...

Sport

PARENZO | Umago pigliatutto ai Giochi delle elementari. I ragazzi e ragazze della SEI Galileo Galilei fanno bottino pieno, conquistando a Parenzo il primo posto sia nel calcetto femminile che nel...
More inSport  

Arcobaleno

Arcobaleno, aprile 2018
12 Aprile 2018
Thumbnail In edicola il nuovo numero di "Arcobaleno"Arcobaleno, aprile 2018
More inUltimo numero  

La Battana

La Battana n. 204
01 Agosto 2017
Thumbnail In edicola il nuovo numero del "La Battana" PREMESSAL’istinto creativo...SAGGIL’Apoxyomenos di Lussino. Storia e fortuna di un giovane venuto dal maredi Moreno ArlandL’ANGOLO DELLA POESIALivio...
More inUltimo numero  

Panorama

Thumbnail Oggi nelle edicole (vedere lista delle edicole in Croazia e Italia) il nuovo numero di "Panorama" e sullo sfogliatore www.editdigital.hr Panorama, n.07, 15 aprile...
More inUltimo numero