Cultura

Scritte e documenti glagolitici del Buiese

BUIE | Un ulteriore traguardo per don Mladen Juvenal Milohanić, che ha presentato, lo scorso fine settimana, negli ambienti dell’Università Popolare Aperta di Buie, la sua nuova opera dal titolo “Glagoljski natpisi i zapisi na Bujštini – Scritte e documenti glagolitici nel Buiese”, edita dalla filiale buiese della “Matica Hrvatska”.

“L’alfabeto glagolitico – ha spiegato l’autore – ci ha accompagnati nella storia ed è diventato il testimone di un modo di vivere, conservando le esperienze della vita dell’uomo. Per la prima volta, sono state documentate e presentate le iscrizioni glagolitiche sulla pietra, graffiti sugli affreschi, scritti nei registri parrocchiali e libri liturgici preservati e scritti in glagolitico e in schiavetto nel Buiese, dal XV al XVII secolo. Il libro è stato scritto con il massimo rispetto per il glagolitico e la sua dicotomia sull’esistenza e l’uso della lingua croata nelle nostre regioni”. È stata la Matica Hrvatska di Buie, della quale l’autore è membro di lunga data, a sostenere la stesura del volume, come pure la sua progettazione. Una delle particolarità di questo progetto è indubbiamente il ritrovamento di due scritte su pietra che, secondo i registri dell’accademico Branko Fučić, “Epigrafi glagolitiche”, erano considerate perdute. Milohanić ha condiviso con i presenti il fatto di avere finalmente realizzato un sogno e un grande desiderio, che contribuirà alla conservazione e alla presentazione della cultura del territorio. Oltre ai dati storici, culturali e sacrali delle iscrizioni attraverso il testo del libro, di cui è redattore Vitomir Jadrejčić, viene pure messa in evidenza una professionale bellezza estetica attraverso le foto di Slađan Dragojević e al progetto grafico che porta la firma di Eugen Borkovski, tutti presenti per l’occasione.
Una pubblicazione permeata dal grande entusiasmo dei suoi numerosi collaboratori, sostenitori, concittadini, famiglie, parroci di diverse parrocchie, così come dalla ricchezza degli archivi diocesani di Parenzo e di quello statale di Pisino. L’evento è stato arricchito dall’intervento dell’accademico Boris Bratović, il quale ha affrontato il tema dell’alfabetizzazione, sottolineando che essa ci distingue da tutte le altre creature sulla terra.
Ai presenti si è rivolto anche il sindaco di Buie, Fabrizio Vižintin, congratulandosi per l’opera in quanto rappresenta “una grande testimonianza culturale della zona limitrofa”. Del medesimo parere Josip Bratović, rappresentante della “Matica Hrvatska”. Oltre ai succitati e a un numeroso pubblico, presenti in sala pure la soprintendente dei beni culturali per l’Istria, Lorella Limoncin Toth, il presidente del Consiglio cittadino, Rino Duniš, il capodipartimento per la Cultura della Regione istriana, Vladimir Torbica e il direttore dell’Archivio di Pisino, Elvis Erbanić.


Desiderio di ricerca

L’11 luglio del 1965, Milohanić si consacra al sacerdozio per mano del vescovo Dragutin Nežić. La prima Santa messa la tiene il 28 agosto dello stesso anno ad Antignana, suo luogo natio. Subito dopo riceve dal vescovo il decreto per diventare vicario nella parrocchia di Dignano. La vita di don Mladen è segnata da un grave incidente stradale di cui rimase vittima nel 1970 nel Canale di Leme. Impossibilitato a svolgere attivamente il suo ruolo di sacerdote, nel 1972 decide di iscriversi all’Accademia pedagogica di Pola. Poco tempo dopo viene nominato sacerdote nella parrocchia di Albona e vi rimane per un periodo di 8 anni. Nel 1980 si diploma all’Accademia Filosofica di Zagabria ottenendo il titolo accademico di professore di lingua italiana e di letteratura slava. Ma la sua carriera accademica non finisce qui. Desideroso di aiutare concretamente la chiesa in Istria, nel 1982 ottiene il titolo di dottore in scienze con specializzazione in scrittura e lettura glagolitica.
Inizia a guidare le parrocchie di Buie e Tribano nel 1983 e per brevi periodi anche quelle di Castelvenere, Carsette, Crassiza e Momiano. Per 12 anni insegna lingua latina e religione nelle scuole medie di Parenzo e Buie. Svolge il ruolo di decano dell’Umaghese e del Portolano dal 2010 al 2015, anno in cui celebra i 50 anni di consacrazione. Fino a qualche d’anni fa ha ricoperto anche il ruolo di presidente della società “Juraj Dobrila” di Pisino, svolgendo tra l’altro il ruolo di vicepresidente della sezione umaghese della “Matica Hrvatska” e del memoriale di Pisino.
Don Mladen Juvenal Milohanić, durante il suo lungo lavoro pastorale e scientifico e servizio nel Buiese, ha raccolto quindi il materiale glagolitico, motivato dal desiderio di ricerca e di salvaguardia di questo prezioso patrimonio.
La presentazione è stata arricchita dalla lettura di poesie di Tomislav Milohanović e dalle esibizioni del gruppo vocale femminile “Romansa “ di Buie e della klapa Kornarija di Marussici.

 

 

Visit the website Visit the website Visit the website

Who's Online

Abbiamo 93 visitatori e nessun utente online

Sfogliatore - Reader

Avviso ai lettori

Al fine di far aumentare le visite dei nostri lettori sul nostro portale, da qualche tempo a questa parte abbiamo scelto di impedire agli utenti di poter copiare i testi e le foto delle notizie che pubblichiamo. Nulla impedisce tuttavia, a chiunque voglia diffonderle, di cliccare sui link della notizia che interessa e che reindirizza immediatamente il lettore al nostro portale e, a tal punto, di  copiare dalla casella degli URL per intero e quindi incollare il link della notizia stessa replicandolo altrove. Seguendo questi semplici passi si ottiene il medesimo risultato e si contribuisce contemporaneamente alla diffusione dei nostri servizi e delle nostre testate in rete.

La Redazione

Weather data OK.
Fiume
25 °C

 

 

Facebook

Search

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Un cookie è un breve testo inviato al tuo browser da un sito web visitato. Consente al sito di memorizzare informazioni sulla tua visita, come la tua lingua preferita e altre impostazioni. Ciò può facilitare la tua visita successiva e aumentare l'utilità del sito a tuo favore. I cookie svolgono un ruolo importante. Senza di essi, l'utilizzo del Web sarebbe un'esperienza molto più frustrante.

Scopri i nostri zainetti

Politica

ABBAZIA | Regolamento generale sulla protezione dei dari personali (GDPR), situazione finanziaria, preparativi per le prossime elezioni... Questi gli argomenti principali di cui si è discusso a...
More inPolitica  

Fiume

ABBAZIA | È allarme punteruolo rosso per le palme di Abbazia. Da qualche anno ormai il vorace coleottero originario dell’Asia sudorientale sta distruggendo una delle piante più caratteristiche della Perla...
More inCronaca fiumana  

Istria

ROVIGNO | Saranno quasi duemila i partecipanti alla 14ª edizione della “Popolana”, la più grande manifestazione sportivo-ricreativa nella città, fiore all’occhiello del turismo In Croazia. Il...
More inCronaca istriana  

Pola

DIGNANO | Giornata mondiale del libro tutta particolare a Dignano: il piacere della lettura e il libro inteso quale strumento di diffusione del sapere sono stati celebrati con l’inaugurazione della...
More inCronaca polese  

Capodistria

Nel corso della IV riunione del Consiglio di programma (CdA) della Radiotelevisione nazionale, tenutasi a Lubiana, è stata avviata la prima discussione sulla Strategia di sviluppo della RTV di...
More inCapodistriano  

FVG

È scomparso Luciano Lago, già professore di Geografia generale, Preside della Facoltà di Scienze della Formazione di Trieste e Presidente dell’Università Popolare di Trieste dal 2004 al 2009. Ha...

Cultura

PORTO ALBONA | Soltanto la bellezza dell’anima può sopraffare quella della natura. È la morale della storia raccontata da Melita Adany nel suo libro “Il primo volo – Prvi let”, un volume bilingue,...

Sport

PARENZO | Umago pigliatutto ai Giochi delle elementari. I ragazzi e ragazze della SEI Galileo Galilei fanno bottino pieno, conquistando a Parenzo il primo posto sia nel calcetto femminile che nel...
More inSport  

Arcobaleno

Arcobaleno, aprile 2018
12 Aprile 2018
Thumbnail In edicola il nuovo numero di "Arcobaleno"Arcobaleno, aprile 2018
More inUltimo numero  

La Battana

La Battana n. 204
01 Agosto 2017
Thumbnail In edicola il nuovo numero del "La Battana" PREMESSAL’istinto creativo...SAGGIL’Apoxyomenos di Lussino. Storia e fortuna di un giovane venuto dal maredi Moreno ArlandL’ANGOLO DELLA POESIALivio...
More inUltimo numero  

Panorama

Thumbnail Oggi nelle edicole (vedere lista delle edicole in Croazia e Italia) il nuovo numero di "Panorama" e sullo sfogliatore www.editdigital.hr Panorama, n.07, 15 aprile...
More inUltimo numero