Cultura

La Trilogia verdiana ammalierà lo «Zajc»

FIUME | Grandi notizie dal Teatro dell’Opera di Fiume “Ivan de Zajc”. L’ente lirico fiumano si appresta a realizzare il più grande e complesso progetto degli ultimi decenni, se non di tutta la sua storia, come rilevato dal sovrintendente Marin Blažević alla conferenza stampa di ieri. Si tratta della Trilogia verdiana “Macbeth – “Otello” – “Falstaff”, che avrà come grande protagonista in tutti e tre i titoli Giorgio Surian, il baritono-basso fiumano, grande artista di fama internazionale. Tutte e tre le opere saranno eseguite nell’arco di un solo mese. Si inizierà domani, sabato, con la prima di “Macbeth”, la più cupa ed esoterica delle opere verdiane. Si procederà quindi il 23 aprile con l’allestimento di successo “Otello”, e si concluderà il 7 maggio con il fantastico “Falstaff”, ultima opera del grande compositore di Busseto.

I tre spettacoli impiegheranno ben 220 artisti – coro e orchestra compresi –, ha rilevato Blažević: “In tutta la mia carriera di critico, drammaturgo e regista non ho mai incontrato un artista del livello di Giorgio Surian, il quale con le sue caratteristiche tecniche, attoriali, etiche e di resa personale incarna perfettamente l’ideale di artista-attore tratteggiato già da Branko Gavella”, ha sottolineato il sovrintendente del Teatro, che non ha lesinato parole di lode pure per il soprano Anamarija Knego, la quale sarà Desdemona e Alice nel “Falstaff”. Se si eccettuano gli ospiti Louis Chapa e Aljaž Farazin (tenori) e Biljana Kovač, tutti gli altri ruoli saranno sostenuti dai cantanti dell’Opera di Fiume.
Giorgio Surian, persona modesta e di poche parole, ha sottolineato che per lui cantare la parte di Macbeth, che interpreta per la prima volta, rappresenta una sfida in senso vocale a motivo del registro piuttosto particolare del ruolo. Abbiamo già avuto modo di ammirarlo come superbo Jago, mentre si aspetta con impazienza il suo Falstaff, che Surian ha interpretato tante volte nei teatri più importanti.
Il Maestro Marco Boeri, che dirigerà “Macbeth”, si è soffermato sulle caratteristiche dell’opera verdiana, rilevando le particolari e cupe atmosfere che rendono quest’opera unica nella produzione verdiana. Marco Boemi, pianista e direttore, è anche laureato in legge all’Università la Sapienza di Roma. Nel corso di più di 20 anni di carriera, ha lavorato con tre generazioni di grandi cantanti, fra cui Pavarotti, Netrebko,Taddei, Beczala, Giaiotti, Grigolo, Luchetti, Sighele, Baglioni, Scandiuzzi Kabaivanska, Bruson, Ricciarelli, Gruberova, Shicoff, Dessì, Armiliato, Giordani e tanti altri. Si è esibito per moltissimi teatri e organizzazioni in tutti i continenti. Ha un enorme repertorio sinfonico e operistico, che include fra gli altri Wagner, Strauss, Verdi, Puccini, Rossini, Mahler, Beethoven, Gershwin, Bernstein, Cajkovskij, Rachmaninov, Poulenc, Ravel, Massenet, Gounod, Debussy, Bizet, Falla, Walton., Respighi, Rota, J. Strauss, Lehar, Giordano, Mascagni, Leoncavallo, Cilea, Ponchielli, Saint-Saens, Offenbach, Mozart, Liszt, Grieg, Schubert, Schumann, Weber, Menotti, Bellini, Donizetti. Ha inciso per Decca, Universal, Philips e TDK.E’ considerato un esperto di liederistica cui si dedica con grande passione e tiene masterclasses in tutto il mondo per giovani cantanti, pianisti e direttori. Tantissimi pure gli impegni futuri.
Sabato sera vedremo nei ruoli del “Macbeth” Giorgio Surian, Kristina Kolar, Dario Bercich /Slavko Sekulić, Marko Fortunato, Vanja Zelčić, Davor Lešić, Slavko Sekulić/Dario Bercich. Regia e drammaturgia di Marin Blažević. Le scene sono state realizzate dagli studenti dell’Accademia di Belle Arti di Brera, Milano: Irene Belingheri, Rosa Casciello, Andrea Ceriani, Silvia Fonti, Riccardo Mainetti, Francesca Moioli, Maddalena Moretti, Eleonora Nardo, Giorgia Ruzzante, e il mentore Edoardo Sanchi.

 

 

Visit the website Visit the website Visit the website

Who's Online

Abbiamo 144 visitatori e nessun utente online

Sfogliatore - Reader

Avviso ai lettori

Al fine di far aumentare le visite dei nostri lettori sul nostro portale, da qualche tempo a questa parte abbiamo scelto di impedire agli utenti di poter copiare i testi e le foto delle notizie che pubblichiamo. Nulla impedisce tuttavia, a chiunque voglia diffonderle, di cliccare sui link della notizia che interessa e che reindirizza immediatamente il lettore al nostro portale e, a tal punto, di  copiare dalla casella degli URL per intero e quindi incollare il link della notizia stessa replicandolo altrove. Seguendo questi semplici passi si ottiene il medesimo risultato e si contribuisce contemporaneamente alla diffusione dei nostri servizi e delle nostre testate in rete.

La Redazione

Weather data OK.
Fiume
11 °C

 

 

Facebook

Search

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Un cookie è un breve testo inviato al tuo browser da un sito web visitato. Consente al sito di memorizzare informazioni sulla tua visita, come la tua lingua preferita e altre impostazioni. Ciò può facilitare la tua visita successiva e aumentare l'utilità del sito a tuo favore. I cookie svolgono un ruolo importante. Senza di essi, l'utilizzo del Web sarebbe un'esperienza molto più frustrante.

Scopri i nostri zainetti

Politica

ABBAZIA | Regolamento generale sulla protezione dei dari personali (GDPR), situazione finanziaria, preparativi per le prossime elezioni... Questi gli argomenti principali di cui si è discusso a...
More inPolitica  

Fiume

ABBAZIA | È allarme punteruolo rosso per le palme di Abbazia. Da qualche anno ormai il vorace coleottero originario dell’Asia sudorientale sta distruggendo una delle piante più caratteristiche della Perla...
More inCronaca fiumana  

Istria

ROVIGNO | Saranno quasi duemila i partecipanti alla 14ª edizione della “Popolana”, la più grande manifestazione sportivo-ricreativa nella città, fiore all’occhiello del turismo In Croazia. Il...
More inCronaca istriana  

Pola

DIGNANO | Giornata mondiale del libro tutta particolare a Dignano: il piacere della lettura e il libro inteso quale strumento di diffusione del sapere sono stati celebrati con l’inaugurazione della...
More inCronaca polese  

Capodistria

Nel corso della IV riunione del Consiglio di programma (CdA) della Radiotelevisione nazionale, tenutasi a Lubiana, è stata avviata la prima discussione sulla Strategia di sviluppo della RTV di...
More inCapodistriano  

FVG

È scomparso Luciano Lago, già professore di Geografia generale, Preside della Facoltà di Scienze della Formazione di Trieste e Presidente dell’Università Popolare di Trieste dal 2004 al 2009. Ha...

Cultura

PORTO ALBONA | Soltanto la bellezza dell’anima può sopraffare quella della natura. È la morale della storia raccontata da Melita Adany nel suo libro “Il primo volo – Prvi let”, un volume bilingue,...

Sport

PARENZO | Umago pigliatutto ai Giochi delle elementari. I ragazzi e ragazze della SEI Galileo Galilei fanno bottino pieno, conquistando a Parenzo il primo posto sia nel calcetto femminile che nel...
More inSport  

Arcobaleno

Arcobaleno, aprile 2018
12 Aprile 2018
Thumbnail In edicola il nuovo numero di "Arcobaleno"Arcobaleno, aprile 2018
More inUltimo numero  

La Battana

La Battana n. 204
01 Agosto 2017
Thumbnail In edicola il nuovo numero del "La Battana" PREMESSAL’istinto creativo...SAGGIL’Apoxyomenos di Lussino. Storia e fortuna di un giovane venuto dal maredi Moreno ArlandL’ANGOLO DELLA POESIALivio...
More inUltimo numero  

Panorama

Thumbnail Oggi nelle edicole (vedere lista delle edicole in Croazia e Italia) il nuovo numero di "Panorama" e sullo sfogliatore www.editdigital.hr Panorama, n.07, 15 aprile...
More inUltimo numero