Cultura

Apoteosi con tre grandi compositori

FIUME | La stagione concertistica nel Teatro Nazionale Croato “Ivan de Zajc” di Fiume continua a sorprendere e a dare tante soddisfazioni con concerti che puntano allo stesso tempo su brani celebri e quelli più raramente presenti nei repertori concertistici, oppure del tutto nuovi, ancora alla ricerca di un proprio posto al sole. Quello dell’altra sera, diretto dal Mº Ville Matvejeff, è stato concepito proprio in questo modo, essendo stato inaugurato dalla celebre suite “Peer Gynt”, n.1, op.46, di Edvard Grieg.


Meraviglioso ciclo

Il meraviglioso ciclo del compositore norvegese, una delle composizioni più popolari e amate della musica colta, è sempre accolto con entusiasmo dal pubblico grazie alla sua incantevole combinazione di emotività, ricchezza armonica tardoromantica e fascino del folclore di questo lontano Paese scandinavo. Composto nel 1876 per l’omonimo dramma teatrale di Henrik Ibsen, il ciclo ha cementato la posizione di Grieg quale maggiore compositore della Norvegia, ma anche decretato il successo del dramma in ambito internazionale.


Particolare riguardo per la dinamica

L’Orchestra dell’Opera, sotto la sempre ispirata bacchetta del Mº Matvejeff, ha reso la suite con un particolare riguardo per la dinamica, cesellata e dosata con minuziosa attenzione, il carattere di ciascun movimento e il “colore” dell’Orchestra.
Ha fatto seguito la Prima sinfonia in Do maggiore, op.21, di Ludwig van Beethoven, un’opera giovanile dedicata al suo mecenate, barone Gottfried Van Swieten, noto per avere appoggiato finanziariamente anche Haydn e Mozart, altri due grandi del classicismo viennese.
La Prima sinfonia ebbe la sua prima esecuzione nel 1800 e fu accolta come un’opera originale, ingegnosa e riconoscibile, che cambia il concetto di sinfonia e tiene testa ai capolavori di Haydn e Mozart.
Anche se a nostro avviso le sinfonie successive di Beethoven risultano più interessanti dal punto di vista melodico e armonico, ma soprattutto da quello drammatico – in seguito molto più accentuato –, anche questa prima prova sinfonica del grande viennese si presenta come un’opera piacevole ed esuberante. Il Mº Matvejeff ha dipinto con l’Orchestra, anche in questo caso, un affresco avvincente e ricco di sfumature.
L’apice della serata è stata senza dubbio la prima esecuzione della sinfonia “Jasan dan” (Giornata chiara) del giovane compositore zagabrese Dubravko Palanović, basata su tre poesie di uno dei più grandi poeti croati, Ivan Goran Kovačić: “Jasan dan” (1942), “Mračno doba“ (1941) e “Smirenje” (1931). La sinfonia, che ha coinvolto pure il Coro dell’Opera e il Coro misto dell’Accademia di musica dell’Università “Juraj Dobrila” di Pola, nonché il mezzosoprano Ivana Srbljan in veste di solista, è un’opera di grande complessità, che colpisce in modo particolare per la ricchezza del tessuto armonico e la fantasiosa orchestrazione.


Scontro tra la luce e le tenebre

Piena di risvolti drammatici, di contrasti che il critico musicale Davor Merkaš descrive come uno “scontro tra la luce e le tenebre”, la sinfonia di Palanović è una composizione pregna di colori che si susseguono attraverso “intensi cambi di armonie che si svolgono in intervalli brevi e riflettono in tal modo il cambio rapido di atmosfere, immagini, colori e stati d’animo che troviamo nei versi poetici”, per citare ancora Merkaš. Di ampio respiro la linea melodica principale e gli interventi del Coro, istruito in maniera esemplare dal Mº Nicoletta Olivieri, e del mezzosoprano Ivana Srbljan, i quali, assieme all’Orchestra, hanno contribuito a dare vita a un tessuto musicale monumentale, accolto con entusiasmo dal pubblico fiumano.

 

 

Visit the website Visit the website Visit the website

Who's Online

Abbiamo 151 visitatori e nessun utente online

Sfogliatore - Reader

Avviso ai lettori

Al fine di far aumentare le visite dei nostri lettori sul nostro portale, da qualche tempo a questa parte abbiamo scelto di impedire agli utenti di poter copiare i testi e le foto delle notizie che pubblichiamo. Nulla impedisce tuttavia, a chiunque voglia diffonderle, di cliccare sui link della notizia che interessa e che reindirizza immediatamente il lettore al nostro portale e, a tal punto, di  copiare dalla casella degli URL per intero e quindi incollare il link della notizia stessa replicandolo altrove. Seguendo questi semplici passi si ottiene il medesimo risultato e si contribuisce contemporaneamente alla diffusione dei nostri servizi e delle nostre testate in rete.

La Redazione

Weather data OK.
Fiume
15 °C

 

 

Facebook

Search

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Un cookie è un breve testo inviato al tuo browser da un sito web visitato. Consente al sito di memorizzare informazioni sulla tua visita, come la tua lingua preferita e altre impostazioni. Ciò può facilitare la tua visita successiva e aumentare l'utilità del sito a tuo favore. I cookie svolgono un ruolo importante. Senza di essi, l'utilizzo del Web sarebbe un'esperienza molto più frustrante.

Scopri i nostri zainetti

Politica

ABBAZIA | Regolamento generale sulla protezione dei dari personali (GDPR), situazione finanziaria, preparativi per le prossime elezioni... Questi gli argomenti principali di cui si è discusso a...
More inPolitica  

Fiume

ABBAZIA | È allarme punteruolo rosso per le palme di Abbazia. Da qualche anno ormai il vorace coleottero originario dell’Asia sudorientale sta distruggendo una delle piante più caratteristiche della Perla...
More inCronaca fiumana  

Istria

ROVIGNO | Saranno quasi duemila i partecipanti alla 14ª edizione della “Popolana”, la più grande manifestazione sportivo-ricreativa nella città, fiore all’occhiello del turismo In Croazia. Il...
More inCronaca istriana  

Pola

DIGNANO | Giornata mondiale del libro tutta particolare a Dignano: il piacere della lettura e il libro inteso quale strumento di diffusione del sapere sono stati celebrati con l’inaugurazione della...
More inCronaca polese  

Capodistria

Nel corso della IV riunione del Consiglio di programma (CdA) della Radiotelevisione nazionale, tenutasi a Lubiana, è stata avviata la prima discussione sulla Strategia di sviluppo della RTV di...
More inCapodistriano  

FVG

È scomparso Luciano Lago, già professore di Geografia generale, Preside della Facoltà di Scienze della Formazione di Trieste e Presidente dell’Università Popolare di Trieste dal 2004 al 2009. Ha...

Cultura

PORTO ALBONA | Soltanto la bellezza dell’anima può sopraffare quella della natura. È la morale della storia raccontata da Melita Adany nel suo libro “Il primo volo – Prvi let”, un volume bilingue,...

Sport

PARENZO | Umago pigliatutto ai Giochi delle elementari. I ragazzi e ragazze della SEI Galileo Galilei fanno bottino pieno, conquistando a Parenzo il primo posto sia nel calcetto femminile che nel...
More inSport  

Arcobaleno

Arcobaleno, aprile 2018
12 Aprile 2018
Thumbnail In edicola il nuovo numero di "Arcobaleno"Arcobaleno, aprile 2018
More inUltimo numero  

La Battana

La Battana n. 204
01 Agosto 2017
Thumbnail In edicola il nuovo numero del "La Battana" PREMESSAL’istinto creativo...SAGGIL’Apoxyomenos di Lussino. Storia e fortuna di un giovane venuto dal maredi Moreno ArlandL’ANGOLO DELLA POESIALivio...
More inUltimo numero  

Panorama

Thumbnail Oggi nelle edicole (vedere lista delle edicole in Croazia e Italia) il nuovo numero di "Panorama" e sullo sfogliatore www.editdigital.hr Panorama, n.07, 15 aprile...
More inUltimo numero