Cultura

«Uno sguardo rivolto al 2020» straordinaria festa dell’arte lirica

FIUME | A giudicare dal magnifico concerto al quale abbiamo avuto la fortuna di assistere lunedì sera nel Teatro Nazionale Croato “Ivan de Zajc”, il 2020 nell’ottica di Fiume – Capitale europea della Cultura si prospetta davvero eccezionale. Lo “Zajc” e la società “Rijeka 2020”, che gestisce il progetto, hanno offerto al pubblico fiumano – che nel corso di questa stagione ha già avuto modo di assistere a eventi concertistici memorabili (ricordiamo la splendida esecuzione della Quarta sinfonia di Bruckner, sotto la direzione del brillante Mº Yordan Kamdzhalov lo scorso novembre) –, un tour de force di grandi nomi della scena lirica mondiale, un assaggio dell’eccellenza che l’ente teatrale fiumano e la società “Rijeka 2020” desiderano curare sulla scena culturale fiumana. 

A sottolinearlo, nel suo intervento di inizio concerto, il sovrintendente dello “Zajc”, Marin Blažević, il quale ha annunciato la serata definendola una festa dell’arte lirica. Ha voluto, inoltre, salutare il sindaco Vojko Obersnel, la direttrice di “Rijeka 2020”, Emina Višnić, e la diva della lirica mondiale, il soprano Anna Netrebko – presenti tra il pubblico –, giunta a Fiume assieme al suo consorte, uno dei protagonisti della serata, il tenore Yusif Eyvazov, anche lui grande stella del canto lirico.
DSC 5453

Oltre a Eyvazov, sul palco si sono susseguiti il soprano Rossana Rinaldi, il baritono Lucio Gallo e il soprano Maria Guleghina in veste di ospite speciale, mentre a tenere alta la bandiera dello “Zajc” è stata il soprano Kristina Kolar. Un sostegno affidabile e al contempo discreto ai solisti lo ha offerto l’Orchestra dell’Opera, diretta con precisione, la giusta dinamica ed espressione dai Maestri Ville Matvejeff e Marco Boemi.
La prima parte della serata, diretta dal Mº finlandese, è stata dedicata alle arie tratte dalle opere di Giuseppe Verdi ed è stata inaugurata da Kristina Kolar, la quale ha offerto un’emotiva interpretazione dell’aria “Qui Radames verrà... O patria mia” tratta dall’Aida (un ruolo che ha interpretato più di quaranta volte nel corso della sua carriera). Sul palco è salito poi il tenore Yusif Eyvazov, il quale ha conquistato il pubblico fin da subito con l’aria di Radames, “Celeste Aida”, sciorinando una voce potente, agile, con un fraseggio duttile ed espressivo. Maria Guleghina, grande diva del canto lirico, considerata uno dei principali soprani drammatici della sua generazione, si è imposta con un’interpretazione intensa e vissuta dell’aria di Lady Macbeth “Vieni! T’affretta!”, tratta dall’opera Macbeth, che ha reso ammaliando il pubblico con la sua voce voluminosa, carica di pathos e la sua imponente presenza scenica.
Il baritono Lucio Gallo si è cimentato con l’aria di Macbeth, “Perfidi!.., Pietà, rispetto, amore”, sfoggiando le sue grandi doti attoriali. Il soprano Rossana Rinaldi, dotata di una voce calda e pastosa, ha interpretato con impeto la concitata aria di Azucena “Stride la vampa”, tratta dal Trovatore, al che sul podio è risalito Yusif Eyvazov, il quale ha offerto un’altra interpretazione accolta con entusiasmo dal pubblico: l’aria di Manrico “Ah! Sì, ben mio...” (anche questa tratta dal Trovatore). Spassosissimo l’intervento di Lucio Gallo nell’aria di Falstaff, dell’omonima opera, “L’onore! Ladri”, alla quale è seguita la celebre fuga “Tutto nel mondo è burla” (sempre dal Falstaff), che ha visto la partecipazione, oltre che del baritono italiano, di Rossana Rinaldi e dei solisti dell’Opera di Fiume, Anamarija Knego, Vanja Zelčić, Ivana Srbljan, Aljaž Farasin, Marko Fortunato, Sergej Kiselev e Dario Bercich.
Il Mº Marco Boemi ha “preso in mano le redini” della seconda parte del concerto, dedicata al verismo, che è stata aperta con il drammatico e struggente duetto di Santuzza e Turiddu, “Tu qui Santuzza?”, tratto dalla “Cavalleria Rusticana” di Mascagni, interpretato da Maria Guleghina e Yusif Eyvazov, le due autentiche stelle della serata. È seguito l’Intermezzo tratto da “Manon Lescaut” di Puccini, eseguito con estrema delicatezza e ricchezza di sfumature dall’eccezionale Orchestra dell’Opera, al che Kristina Kolar ha offerto un’esecuzione intensa e commovente dell’aria di Manon “Sola, perduta, abbandonata”. È seguita la performance di Rossana Rinaldi, che ha eseguito l’aria della Principessa di Bouillon, “Acerba voluttà”, tratta dall’opera Adriana Lecouvreur di Cilea. La parte ufficiale del concerto si è conclusa con quattro arie del melodramma “Andrea Chénier”, di Umberto Giordano, che hanno visto le straordinarie esibizioni di Eyvazov (“Un dì all’azzurro spazio”), Gallo (“Nemico della patria”), Maria Guleghina (“La mamma morta”) e di Guleghina ed Eyvazov, in duetto (“Vicino a te”).

Tre memorabili bis

Standing ovation per gli interpreti, che a loro volta sono rimasti sopraffatti dalle emozioni per la calorosa accoglienza del pubblico fiumano, che hanno quindi premiato con tre indimenticabili bis. Ci ha commossi fino alle lacrime Lucio Gallo con la toccante e appassionata interpretazione dell’aria di Scarpia “Te Deum”, tratta dalla Tosca. Maria Guleghina ha reso con vibrante emozione la celebre aria di Tosca, “Vissi d’arte”, mentre Yusif Eyvazov ha mandato in visibilio la platea con la sua potente esecuzione dell’immortale e amatissima aria “Nessun dorma”, tratta da “Turandot”.

 

 

Visit the website Visit the website Visit the website

Who's Online

Abbiamo 163 visitatori e nessun utente online

Sfogliatore - Reader

Avviso ai lettori

Al fine di far aumentare le visite dei nostri lettori sul nostro portale, da qualche tempo a questa parte abbiamo scelto di impedire agli utenti di poter copiare i testi e le foto delle notizie che pubblichiamo. Nulla impedisce tuttavia, a chiunque voglia diffonderle, di cliccare sui link della notizia che interessa e che reindirizza immediatamente il lettore al nostro portale e, a tal punto, di  copiare dalla casella degli URL per intero e quindi incollare il link della notizia stessa replicandolo altrove. Seguendo questi semplici passi si ottiene il medesimo risultato e si contribuisce contemporaneamente alla diffusione dei nostri servizi e delle nostre testate in rete.

La Redazione

Weather data OK.
Fiume
15 °C

 

 

Facebook

Search

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Un cookie è un breve testo inviato al tuo browser da un sito web visitato. Consente al sito di memorizzare informazioni sulla tua visita, come la tua lingua preferita e altre impostazioni. Ciò può facilitare la tua visita successiva e aumentare l'utilità del sito a tuo favore. I cookie svolgono un ruolo importante. Senza di essi, l'utilizzo del Web sarebbe un'esperienza molto più frustrante.

Scopri i nostri zainetti

Politica

ABBAZIA | Regolamento generale sulla protezione dei dari personali (GDPR), situazione finanziaria, preparativi per le prossime elezioni... Questi gli argomenti principali di cui si è discusso a...
More inPolitica  

Fiume

ABBAZIA | È allarme punteruolo rosso per le palme di Abbazia. Da qualche anno ormai il vorace coleottero originario dell’Asia sudorientale sta distruggendo una delle piante più caratteristiche della Perla...
More inCronaca fiumana  

Istria

ROVIGNO | Saranno quasi duemila i partecipanti alla 14ª edizione della “Popolana”, la più grande manifestazione sportivo-ricreativa nella città, fiore all’occhiello del turismo In Croazia. Il...
More inCronaca istriana  

Pola

DIGNANO | Giornata mondiale del libro tutta particolare a Dignano: il piacere della lettura e il libro inteso quale strumento di diffusione del sapere sono stati celebrati con l’inaugurazione della...
More inCronaca polese  

Capodistria

Nel corso della IV riunione del Consiglio di programma (CdA) della Radiotelevisione nazionale, tenutasi a Lubiana, è stata avviata la prima discussione sulla Strategia di sviluppo della RTV di...
More inCapodistriano  

FVG

È scomparso Luciano Lago, già professore di Geografia generale, Preside della Facoltà di Scienze della Formazione di Trieste e Presidente dell’Università Popolare di Trieste dal 2004 al 2009. Ha...

Cultura

PORTO ALBONA | Soltanto la bellezza dell’anima può sopraffare quella della natura. È la morale della storia raccontata da Melita Adany nel suo libro “Il primo volo – Prvi let”, un volume bilingue,...

Sport

PARENZO | Umago pigliatutto ai Giochi delle elementari. I ragazzi e ragazze della SEI Galileo Galilei fanno bottino pieno, conquistando a Parenzo il primo posto sia nel calcetto femminile che nel...
More inSport  

Arcobaleno

Arcobaleno, aprile 2018
12 Aprile 2018
Thumbnail In edicola il nuovo numero di "Arcobaleno"Arcobaleno, aprile 2018
More inUltimo numero  

La Battana

La Battana n. 204
01 Agosto 2017
Thumbnail In edicola il nuovo numero del "La Battana" PREMESSAL’istinto creativo...SAGGIL’Apoxyomenos di Lussino. Storia e fortuna di un giovane venuto dal maredi Moreno ArlandL’ANGOLO DELLA POESIALivio...
More inUltimo numero  

Panorama

Thumbnail Oggi nelle edicole (vedere lista delle edicole in Croazia e Italia) il nuovo numero di "Panorama" e sullo sfogliatore www.editdigital.hr Panorama, n.07, 15 aprile...
More inUltimo numero