Cultura

I tanti periodici italiani dell’Istria

POLA | “I contenuti letterari nei periodici italiani dell’Istria 1946-1918”: è un titolo intrigante quello proposto per il libro edito e promosso ieri dalla Sezione di Italianistica operante in seno alla Facoltà di Filosofia dell’Università “Juraj Dobrila” di Pola. Il primo volume dell’opera di ricerca compiuta dai docenti Martina Damiani e Fabrizio Fioretti, che spazia entro una dimensione tematica finora non approfondita se non inedita e senza dubbio interessante, è stato salutato quale valido contributo scientifico-culturale dalla rettrice della Facoltà, Klara Buršić Matijašić, e dalla caposezione Sandra Tamaro, mentre le recensioni proposte si devono a Robert Blagoni, docente della Sezione polese e a Nives Žudič Antonič, della Facoltà di studi umanistici dell’Università del Litorale di Capodistria. Facendo chiarezza su quella che è la missione della ricerca che ha condotto alla stesura del testo, il prof. Blagoni ha parlato d’impegno teso a “stabilire la funzione dei contenuti letterari nella stampa in lingua italiana in Istria, quando il territorio era sotto la dominazione asburgica”.


Funzione sociale

Fornita subito la risposta: ”La funzione è quella sociale nel più ampio senso della parola, e cioè politica, culturale, di acculturazione, di istruzione, di propaganda”. Da qui il compito della ricerca “di avviare lo studio dei contenuti letterari, culturali, politici veicolari dai periodici per cogliere e capire l’agenda politica, culturale e letteraria in un momento storico particolare: quello della legittimazione della nazione culturale, che si propone come alternativa alla nazione etnica. “Per molti versi – sostiene Blagoni – il libro è il resoconto e insieme una cronologia dello sviluppo del progetto nazionale italiano riportati, descritti e giudicati con obiettività e senza la sfrontatezza, la spavalderia e la partigianeria che spesso caratterizzano gli studi sui rapporti tra culture, lingue, etnie e nazioni in Istria”. Secondo il medesimo “la ricerca nasce dal bisogno di colmare un vuoto negli studi emerografici, che per quanto concerne la letteratura e la cultura letteraria italiana, sono carenti e tutto tranne che esaustivi. Missione compiuta. Ora abbiamo un testo tutto dedicato alla letteratura, alla cultura letteraria, alla civiltà delle lettere italiane in Istria”.
Avanti a segnalare che il libro ci conduce per mano in un mondo in cui la figura dell’intellettuale impegnato domina la scena culturale, volenteroso di divulgare la letteratura italiana in Istria e di dimostrare la partecipazione della letteratura istriana alla storia letteraria italiana. La struttura e i contenuti del libro sono stati illustrati da Nives Žudič Antonič, rivelando che gli argomenti inseriti riguardano un periodo molto ampio che va dal 1846 al 1918, mentre il “bello” della ricerca deve ancora arrivare in un secondo volume dedicato ai turbolenti anni successivi.


Un volume diviso in due parti

Intanto, come s’è appreso, il primo volume si articola in due parti. La prima si concentra sulle caratteristiche e i contenuti letterari delle testate (vedere, tra i capitoli, quelli dedicati a “L’eccellenza de La Provincia dell’Istria”, alle riviste educative “L’Eco dell’Arena” e “Il Maestro del Popolo”, quindi all’“Unione” di Capodistria”, a “La Scolta” di Rovigno, alla figura di Marco Tamaro e al giornalismo di Parenzo ecc.). La prof.ssa Žudič Antonič ritiene che il volume sarà sicuramente uno strumento di consultazione, nonché un valido supporto per delle future indagini da parte di studiosi di letteratura italiana e istro-quarnerina. Un tanto giacché l’opera indica l’esatta reperibilità delle fonti che sono state oggetto di ricerca (presso l’Universitaria di Pola, l’Archivio di Stato di Trieste e altre biblioteche di Rovigno, Capodistria e Firenze).
A risaltare l’ampia quantità e qualità dei periodici sfogliati, ma anche la difficoltà nel reperirli, sono stati quindi gli stessi autori, convinti che tutto questo patrimonio di riviste faccia riemergere il rapporto tra la grande letteratura italiana e l’Istria, rivelando il ruolo vivace e attivo sostenuto dalla penisola nella seconda metà dell’Ottocento.

 

 

Visit the website Visit the website Visit the website

Who's Online

Abbiamo 125 visitatori e nessun utente online

Sfogliatore - Reader

Avviso ai lettori

Al fine di far aumentare le visite dei nostri lettori sul nostro portale, da qualche tempo a questa parte abbiamo scelto di impedire agli utenti di poter copiare i testi e le foto delle notizie che pubblichiamo. Nulla impedisce tuttavia, a chiunque voglia diffonderle, di cliccare sui link della notizia che interessa e che reindirizza immediatamente il lettore al nostro portale e, a tal punto, di  copiare dalla casella degli URL per intero e quindi incollare il link della notizia stessa replicandolo altrove. Seguendo questi semplici passi si ottiene il medesimo risultato e si contribuisce contemporaneamente alla diffusione dei nostri servizi e delle nostre testate in rete.

La Redazione

Weather data OK.
Fiume
14 °C

 

 

Facebook

Search

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Un cookie è un breve testo inviato al tuo browser da un sito web visitato. Consente al sito di memorizzare informazioni sulla tua visita, come la tua lingua preferita e altre impostazioni. Ciò può facilitare la tua visita successiva e aumentare l'utilità del sito a tuo favore. I cookie svolgono un ruolo importante. Senza di essi, l'utilizzo del Web sarebbe un'esperienza molto più frustrante.

Scopri i nostri zainetti

Politica

ABBAZIA | Regolamento generale sulla protezione dei dari personali (GDPR), situazione finanziaria, preparativi per le prossime elezioni... Questi gli argomenti principali di cui si è discusso a...
More inPolitica  

Fiume

ABBAZIA | È allarme punteruolo rosso per le palme di Abbazia. Da qualche anno ormai il vorace coleottero originario dell’Asia sudorientale sta distruggendo una delle piante più caratteristiche della Perla...
More inCronaca fiumana  

Istria

ROVIGNO | Saranno quasi duemila i partecipanti alla 14ª edizione della “Popolana”, la più grande manifestazione sportivo-ricreativa nella città, fiore all’occhiello del turismo In Croazia. Il...
More inCronaca istriana  

Pola

DIGNANO | Giornata mondiale del libro tutta particolare a Dignano: il piacere della lettura e il libro inteso quale strumento di diffusione del sapere sono stati celebrati con l’inaugurazione della...
More inCronaca polese  

Capodistria

Nel corso della IV riunione del Consiglio di programma (CdA) della Radiotelevisione nazionale, tenutasi a Lubiana, è stata avviata la prima discussione sulla Strategia di sviluppo della RTV di...
More inCapodistriano  

FVG

È scomparso Luciano Lago, già professore di Geografia generale, Preside della Facoltà di Scienze della Formazione di Trieste e Presidente dell’Università Popolare di Trieste dal 2004 al 2009. Ha...

Cultura

PORTO ALBONA | Soltanto la bellezza dell’anima può sopraffare quella della natura. È la morale della storia raccontata da Melita Adany nel suo libro “Il primo volo – Prvi let”, un volume bilingue,...

Sport

PARENZO | Umago pigliatutto ai Giochi delle elementari. I ragazzi e ragazze della SEI Galileo Galilei fanno bottino pieno, conquistando a Parenzo il primo posto sia nel calcetto femminile che nel...
More inSport  

Arcobaleno

Arcobaleno, aprile 2018
12 Aprile 2018
Thumbnail In edicola il nuovo numero di "Arcobaleno"Arcobaleno, aprile 2018
More inUltimo numero  

La Battana

La Battana n. 204
01 Agosto 2017
Thumbnail In edicola il nuovo numero del "La Battana" PREMESSAL’istinto creativo...SAGGIL’Apoxyomenos di Lussino. Storia e fortuna di un giovane venuto dal maredi Moreno ArlandL’ANGOLO DELLA POESIALivio...
More inUltimo numero  

Panorama

Thumbnail Oggi nelle edicole (vedere lista delle edicole in Croazia e Italia) il nuovo numero di "Panorama" e sullo sfogliatore www.editdigital.hr Panorama, n.07, 15 aprile...
More inUltimo numero