Cultura

Forum Tomizza, riflessioni su menzogna e verità

19 Forum Tomizza 2017aCAPODISTRIA Giornata capodistriana ieri, per il Forum Tomizza 2017 sul tema della menzogna, inaugurato dalla tappa triestina di mercoledì. Quest’anno la rassegna è ulteriormente legata alla Comunità Italiana locale, che ha ospitato infatti tutti gli eventi previsti per il giorno. Il convegno mattutino ha aperto quindi la carrellata di appuntamenti a Palazzo Gravisi Buttorai, dove hanno fatto gli onori di casa Fulvio Richter, presidente della CAN cittadina e Mario Steffè, a capo della CI “Santorio Santorio”. “Siamo felici di ospitare questa carovana culturale, che collega tre località istriane. Non dobbiamo mai dimenticare Tomizza e i suoi insegnamenti, dai quali abbiamo ancora da imparare”, ha dichiarato in apertura Richter.


Un tema forte

Il convegno, caratterizzato, come sempre, dal trilinguismo tipico del “triangolo tomizziano”, ha affrontato un tema forte. “Come del resto nelle altre edizioni; una tematica pensata per rapportarsi con la società, e dal nostro più peculiare punto di vista, anche con i problemi della minoranza”, ha aggiunto Steffè, affermando poi che il pensiero su menzogna e verità è una riflessione antica, che nell’accezione contemporanea assume nuove connotazioni. Sotto l’occhio vigile di Irena Urbič, organizzatrice e coordinatrice del Forum, e di Milan Rakovac, “guru” e ideatore della rassegna, i lavori sono iniziati con l’allocuzione dell’ospite Polona Glavan, scrittrice di Lubiana. La relatrice ha aperto il suo intervento ricordando che sin da piccoli ci viene insegnato che non bisogna mentire, ma al contempo, ci viene ripetuto di non credere mai a tutto ciò che sentiamo. Inoltre, secondo la scrittrice, è proprio il cervello umano ad essere l’organo bugiardo per eccellenza, che ci porta a mentire a noi stessi. Glavan ha chiarito poi che si tratta di una necessità che rende possibile la crescita, visto che con le bugie e le convinzioni, il cervello ci fa dimenticare o non considerare ricordi ed esperienze dolorose, le quali intralcerebbero lo sviluppo dell’individuo.


Troppe verità

Durante la parte centrale del simposio hanno esposto le loro riflessioni sul tema Andrej Blatnik (Lubiana), Marco Apollonio (Capodistria), Drago Bojić, (Jajce), Zlatko Paković (Belgrado), Aleš Črnič (Lubiana) e Ahmed Burić (Sarajevo). Sono emersi modi diversi di affrontare il dualismo menzogna-verità, come sono diversi i campi in cui i sei relatori operano. Per qualcuno nella società moderna, in cui regnano tante verità (troppe), ognuno si costruisce infatti la propria. In quest’ottica, il ruolo svolto dai media è significativo, a partire dalle lettere in redazione che vengono pubblicate, per giungere ai giorni nostri in cui, grazie ai nuovi strumenti mediatici, ognuno può pubblicare la propria verità. Un processo complesso, l’anti-intellettualismo (Isaac Asimov), citato da Blatnik, sempre più radicato nella vita politica e culturale, dove si presenta come un’erronea immagine della democrazia, la quale significherebbe che “la mia non conoscenza vale tanto quanto la tua conoscenza”.


Bugie diverse

Al giorno d’oggi, tra forum e social media, appare dominante la ricerca di conferme mentre si evita il confronto o la sfida, che porta l’individuo a correggere un suo atteggiamento. “L’intellettuale classico dubita di tutto, anche di sé stesso. Al giorno d’oggi, in cui regna la necessità di un’auto-affermazione, dubitare di sé stessi è considerata una debolezza”, ha proseguito il proprio pensiero Blatnik. Apollonio ha proposto invece una disamina etimologico-storica, partendo dalle differenze tra menzogna e bugia, con la prima che originariamente non aveva un’accezione negativa, derivando dal latino mentiri, tratto da mens, mentis (mente, cervello, intelletto), quindi inteso come fingere con la mente, ossia un’attività o una bravura intellettuale. La seconda deriva dal provenzale bauzia, e questa dalla radice altogermanica bausja (ted. das Böse, il male), usata quindi nel senso di cattiveria, malvagità o frode. Sintetizzando il pensiero di Kant, Constant e Nietzsche, il relatore ha quindi illustrato la non assolutezza del concepimento riguardante la positività o la negatività della menzogna. Da una parte regna l’ideale che non si deve mentire mai per alcuna ragione (Kant), dall’altra la convinzione che nessuno ha il diritto di dire una verità dannosa per gli altri (Constant). Oppure, secondo Nietzsche, i fatti non esistono, ma esistono soltanto le interpretazioni. Il linguaggio è inconsistente, per cui non vi è comunicabilità tra esso e la realtà. Menzogne a buon fine, illustrate dal teologo Bojić, il quale ha chiarito come ciò che per una persona è una bugia, e può venire interpretata come cattiva o come un imbroglio, per qualcun altro può essere ragione di benessere o salvezza. Quindi, nessuna sentenza assoluta in merito. È stato ricordato inoltre quante siano le bugie di vario genere che s’intrecciano nelle storie bibliche, che riflettono le mille sfaccettature e le ragioni per cui ogni individuo è portato a mentire.

«Poeti in corso»

La giornata capodistriana è proseguita nel pomeriggio con l’incontro negli orti cittadini per “Poeta in corso”, nell’ambito del quale si sono presentati al pubblico Anja Golob (Lubiana), Mohamed Abdul Monaem (Aleppo), Željka Horvat Čeč (Čakovec), Gašper Malej (Capodistria), Laura Marchig (Fiume) e Christian Sinicco (Trieste). Epilogo in serata, a Palazzo Gravisi Buttorai, con l’apertura della mostra “Lapis Histrae: il Muro” (con le opere e le installazioni ispirate al tema del Forum 2016), seguita dal concerto “ArtIstra” in omaggio all’opera del compianto Alfredo Lacosegliaz.

 

 

Visit the website Visit the website Visit the website

Who's Online

Abbiamo 328 visitatori e nessun utente online

Sfogliatore - Reader

Avviso ai lettori

Al fine di far aumentare le visite dei nostri lettori sul nostro portale, da qualche tempo a questa parte abbiamo scelto di impedire agli utenti di poter copiare i testi e le foto delle notizie che pubblichiamo. Nulla impedisce tuttavia, a chiunque voglia diffonderle, di cliccare sui link della notizia che interessa e che reindirizza immediatamente il lettore al nostro portale e, a tal punto, di  copiare dalla casella degli URL per intero e quindi incollare il link della notizia stessa replicandolo altrove. Seguendo questi semplici passi si ottiene il medesimo risultato e si contribuisce contemporaneamente alla diffusione dei nostri servizi e delle nostre testate in rete.

La Redazione

Weather data OK.
Fiume
15 °C

 

 

Facebook

Search

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Un cookie è un breve testo inviato al tuo browser da un sito web visitato. Consente al sito di memorizzare informazioni sulla tua visita, come la tua lingua preferita e altre impostazioni. Ciò può facilitare la tua visita successiva e aumentare l'utilità del sito a tuo favore. I cookie svolgono un ruolo importante. Senza di essi, l'utilizzo del Web sarebbe un'esperienza molto più frustrante.

Scopri i nostri zainetti

Politica

ABBAZIA | Regolamento generale sulla protezione dei dari personali (GDPR), situazione finanziaria, preparativi per le prossime elezioni... Questi gli argomenti principali di cui si è discusso a...
More inPolitica  

Fiume

ABBAZIA | È allarme punteruolo rosso per le palme di Abbazia. Da qualche anno ormai il vorace coleottero originario dell’Asia sudorientale sta distruggendo una delle piante più caratteristiche della Perla...
More inCronaca fiumana  

Istria

ROVIGNO | Saranno quasi duemila i partecipanti alla 14ª edizione della “Popolana”, la più grande manifestazione sportivo-ricreativa nella città, fiore all’occhiello del turismo In Croazia. Il...
More inCronaca istriana  

Pola

DIGNANO | Giornata mondiale del libro tutta particolare a Dignano: il piacere della lettura e il libro inteso quale strumento di diffusione del sapere sono stati celebrati con l’inaugurazione della...
More inCronaca polese  

Capodistria

Nel corso della IV riunione del Consiglio di programma (CdA) della Radiotelevisione nazionale, tenutasi a Lubiana, è stata avviata la prima discussione sulla Strategia di sviluppo della RTV di...
More inCapodistriano  

FVG

È scomparso Luciano Lago, già professore di Geografia generale, Preside della Facoltà di Scienze della Formazione di Trieste e Presidente dell’Università Popolare di Trieste dal 2004 al 2009. Ha...

Cultura

PORTO ALBONA | Soltanto la bellezza dell’anima può sopraffare quella della natura. È la morale della storia raccontata da Melita Adany nel suo libro “Il primo volo – Prvi let”, un volume bilingue,...

Sport

PARENZO | Umago pigliatutto ai Giochi delle elementari. I ragazzi e ragazze della SEI Galileo Galilei fanno bottino pieno, conquistando a Parenzo il primo posto sia nel calcetto femminile che nel...
More inSport  

Arcobaleno

Arcobaleno, aprile 2018
12 Aprile 2018
Thumbnail In edicola il nuovo numero di "Arcobaleno"Arcobaleno, aprile 2018
More inUltimo numero  

La Battana

La Battana n. 204
01 Agosto 2017
Thumbnail In edicola il nuovo numero del "La Battana" PREMESSAL’istinto creativo...SAGGIL’Apoxyomenos di Lussino. Storia e fortuna di un giovane venuto dal maredi Moreno ArlandL’ANGOLO DELLA POESIALivio...
More inUltimo numero  

Panorama

Thumbnail Oggi nelle edicole (vedere lista delle edicole in Croazia e Italia) il nuovo numero di "Panorama" e sullo sfogliatore www.editdigital.hr Panorama, n.07, 15 aprile...
More inUltimo numero