Cultura

I sogni in bianco delle spose nella storia

FIUME | È stata inaugurata martedì negli spazi del Museo di Marineria e Storia del Litorale croato di Fiume, la duplice mostra dedicata interamente alla storia del matrimonio e alle tradizioni legate al giorno più bello della vita. A dare il benvenuto al numeroso pubblico è stata la direttrice dell’ente museale, Tea Perinčić, che ha colto l’occasione per fare gli auguri a tutti coloro che celebrano l’amore, l’amicizia e... San Valentino, la festa degli innamorati. “Per molti il Palazzo del Governo è sinonimo di rito nuziale in quanto, molto spesso, si svolgono proprio qui le celebrazioni dei matrimoni”, ha detto Perinčić. La curatrice della mostra “Sogni in bianco” (Snovi u bijelom) Margita Cvijetinović, ha spiegato come non sempre durante la storia, l’abito da sposa sia stato di colore bianco. “Dalle nostre parti poi, la torta nuziale era una rarità – ha aggiunto –, andavano piuttosto di moda il dolce o il pane nuziale”.


93 sculture in ceramica

L’autrice dell’esposizione “Spose nella storia” (Nevestice črez vrime), Margareta Krstić, ha raccontato che le 93 sculture in ceramica esposte sono nate dalla sua ricerca sull’abbigliamento delle spose del Grobniciano. Le spose indossano abiti nuziali risalenti al XIX e XX secolo e fanno parte della collezione “Come vivevano e che cosa indossavano i nostri antenati”. Gli oggetti di Krstić assumono il valore documentaristico di un determinato periodo, dato che durante la loro realizzazione, l’autrice si è rifatta a fotografie di abiti storici custoditi nei musei regionali. Le sculture, di altezza media di 40 cm, sono state decorate con ornamenti floreali, dettagli colorati e dorati. La produzione artistica di Margareta Krstić testimonia il ricco patrimonio di usi e costumi, come pure le condizioni storiche, culturali e sociali, immortalate nei fili di seta dell’abito nuziale. In rappresentanza della Regione litoraneo-montana, ha salutato i presenti augurando loro un buon San Valentino, il capodipartimento per la Cultura, lo Sport e la Cultura tecnica, Valerij Jurešić. A inaugurare la mostra, che rimarrà aperta fino al 2 aprile, è stato il funzionario di stato civile, Gordana Komadina.


I matrimoni sulle isole quarnerine

La prima mostra, incentrata sulla storia dell’abito da sposa, attraverso fotografie d’epoca e alcuni vestiti risalenti al 1969, 1985 e 2014, ripercorre due secoli di evoluzione del più ambito e sognato capo d’abbigliamento mai creato. Non mancano accessori come gioielli, confetti, guanti, ghirlande, scarpe, veli e regali ricevuti in dote per il matrimonio. Interessante la collezione di oggetti tipici per il matrimonio: mele, chicchi di riso e grano (tutti simboli di fertilità). La videoproiezione della celebrazione di un matrimonio in Gran Bretagna illustra quella che è la tradizione inglese a tale riguardo. Fotografie ricordo in bianco e nero in grande formato completano l’affascinante viaggio nella storia degli indumenti scelti per il giorno delle nozze. Il pubblico accorso al Palazzo del Governo per l’inaugurazione delle due esposizioni è venuto a conoscenza degli usi e dei costumi tipici delle località di Ponte, Sansego, Verbenico, Crikvenica, Delnice, Bescanuova e del Castuano.


«Sull’onda dell’amore»

La serata di San Valentino è proseguita nella Sala dei Marmi sulle note delle più belle canzoni d’amore, proposte dal Coro misto “Ronjgi” di Viškovo e dal Coro da camera fiumano “Val”. Nell’ambito del concerto “Na valu ljubavi” (Sull’onda dell’amore) il Coro misto “Ronjgi”, diretto dal Maestro Darko Čargonja, ha proposto brani popolari dell’area quarnerina, dalmata e slavone. Alcuni di questi sono stati accompagnati al pianoforte da Tanja Butković Verzon e alla fisarmonica da Zoran Sušanj. Arrangiatore di un ampio numero di brani interpretati dal coro è lo stesso Darko Čargonja.
Il “Val”, diretto da Doris Kovačić, ha salutato il folto pubblico (la sala ha registrato il tutto esaurito) con il brano “Cetina”, di Dražen Žanko, dimostrando la sua grande qualità, che si riflette nell’omogeneità del suono, nella cura dei dettagli, nella dizione, nella raffinata dinamica e nel coinvolgimento emotivo, che caratterizza ogni interpretazione.
Hanno fatto seguito il brano popolare del Međimurje “Ljubav se ne trži”, “Cielito lindo”, di Carlos Farfan, “When I fall in love”, di M. Fisher e e J. Segal. Vivace e accattivante “Monday morning ”, di Sidh Solanki e Charlene Gilliam, impreziosito dall’intervento della solista Leonarda Ban. Il Coro si è quindi cimentato nell’esecuzione dell’intramontabile “Only you”, di Vincent John Martin e Soren Sigurd. Particolarmente gradito dal pubblico è stato il brano “Tebe ne bih mijenjao”, arrangiato da Alen Mančić. Chiusura in bellezza con “Neka cijeli ovaj svijet”, tratto dal musical “Jalta, Jalta”, che ha visto

entrambi i cori sul palco.

 

 

Visit the website Visit the website Visit the website

Who's Online

Abbiamo 150 visitatori e nessun utente online

Sfogliatore - Reader

Avviso ai lettori

Al fine di far aumentare le visite dei nostri lettori sul nostro portale, da qualche tempo a questa parte abbiamo scelto di impedire agli utenti di poter copiare i testi e le foto delle notizie che pubblichiamo. Nulla impedisce tuttavia, a chiunque voglia diffonderle, di cliccare sui link della notizia che interessa e che reindirizza immediatamente il lettore al nostro portale e, a tal punto, di  copiare dalla casella degli URL per intero e quindi incollare il link della notizia stessa replicandolo altrove. Seguendo questi semplici passi si ottiene il medesimo risultato e si contribuisce contemporaneamente alla diffusione dei nostri servizi e delle nostre testate in rete.

La Redazione

Weather data OK.
Fiume
13 °C

 

 

Facebook

Search

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Un cookie è un breve testo inviato al tuo browser da un sito web visitato. Consente al sito di memorizzare informazioni sulla tua visita, come la tua lingua preferita e altre impostazioni. Ciò può facilitare la tua visita successiva e aumentare l'utilità del sito a tuo favore. I cookie svolgono un ruolo importante. Senza di essi, l'utilizzo del Web sarebbe un'esperienza molto più frustrante.

Scopri i nostri zainetti

Politica

FIUME | Prende il via oggi la quinta edizione del corso pratico e teorico “Introduzione allo studio del diritto italiano” organizzato dalla Facoltà di Giurisprudenza dell’Università di Fiume sotto...
More inPolitica  

Fiume

L’Autorolej è sempre più “smart”. Da questa settimana è infatti disponibile una nuova app, denominata Smartica, che consente di acquistare il biglietto dell’autobus direttamente dal proprio...
More inCronaca fiumana  

Istria

ALBONA | “Questa non è democrazia. È una deliberata violazione dei diritti dei consiglieri cittadini con lo scopo di evitare domande scomode!” Sono le parole con le quali i consiglieri indipendenti...
More inCronaca istriana  

Pola

DIGNANO | Giornata mondiale del libro tutta particolare a Dignano: il piacere della lettura e il libro inteso quale strumento di diffusione del sapere sono stati celebrati con l’inaugurazione della...
More inCronaca polese  

Capodistria

Nel corso della IV riunione del Consiglio di programma (CdA) della Radiotelevisione nazionale, tenutasi a Lubiana, è stata avviata la prima discussione sulla Strategia di sviluppo della RTV di...
More inCapodistriano  

FVG

È scomparso Luciano Lago, già professore di Geografia generale, Preside della Facoltà di Scienze della Formazione di Trieste e Presidente dell’Università Popolare di Trieste dal 2004 al 2009. Ha...

Cultura

FIUME | Ormai è cosa nota: sarà Giulio Settimo a dirigere il Dramma Italiano del Teatro Nazionale Croato “Ivan de Zajc” di Fiume nelle prossime tre stagioni teatrali. Il giovane attore triestino –...

Sport

PARENZO | Umago pigliatutto ai Giochi delle elementari. I ragazzi e ragazze della SEI Galileo Galilei fanno bottino pieno, conquistando a Parenzo il primo posto sia nel calcetto femminile che nel...
More inSport  

Arcobaleno

Arcobaleno, aprile 2018
12 Aprile 2018
Thumbnail In edicola il nuovo numero di "Arcobaleno"Arcobaleno, aprile 2018
More inUltimo numero  

La Battana

La Battana n. 204
01 Agosto 2017
Thumbnail In edicola il nuovo numero del "La Battana" PREMESSAL’istinto creativo...SAGGIL’Apoxyomenos di Lussino. Storia e fortuna di un giovane venuto dal maredi Moreno ArlandL’ANGOLO DELLA POESIALivio...
More inUltimo numero  

Panorama

Thumbnail Oggi nelle edicole (vedere lista delle edicole in Croazia e Italia) il nuovo numero di "Panorama" e sullo sfogliatore www.editdigital.hr Panorama, n.07, 15 aprile...
More inUltimo numero