Capodistria

In Casa Tartini ricordata la figura del conte Rota

18 PIRANO 14PIRANO La figura di un erudito piranese per ricostruire la storia della città e delle sue istituzioni. È stato questo lo scopo del convegno svoltosi ieri in Casa Tartini e incentrato sul conte Stefano Rota. Nato nel 1824 e spentosi a 92 anni, è rimasto iscritto a grandi lettere nel passato di Pirano per il suo lavoro di archivista e bibliotecario. È legato alla nascita e allo sviluppo dell’Archivio e della Biblioteca civica a Pirano, ma è importante anche il suo contributo alla teoria musicale, alla trascrizione di manoscritti del compositore Giuseppe Tartini e per le composizioni proprie. L’approfondito studio sulle sue origini e le sue passioni ha fatto confluire ieri a Pirano storici e musicisti. Il convegno è stato introdotto da Kristjan Knez, presidente della Società di studi storici e geografici, che ha sottolineato come la figura del conte Rota sia di spicco per mantenere viva la memoria storica di tutta la regione.
Il concetto è stato ripreso nel suo cenno di saluto dal vicesindaco di Pirano, Bruno Fonda, che ha posto in evidenza quanto siano importanti personaggi come quello al centro dell’attenzione anche per l’identità nazionale e il senso di appartenenza alla Comunità Nazionale Italiana. Il convegno, organizzato grazie ai contributi della Comunità autogestita della nazionalità e della Comunità degli Italiani “Giuseppe Tartini”, del Comune di Pirano, del Ministero della Cultura della Repubblica di Slovenia, dell’Unione Italiana e dell’Università Popolare di Trieste, è iniziato con una collocazione storica di Stefano Rota. Della sua vita ha parlato, attingendo ai documenti di famiglia, la pronipote Anna Benedetti, che oggi risiede a Monfalcone. A fare scoprire l’albero genealogico più ampio del conte sono stati gli appunti e gli aneddoti di Franco Rota di Trieste. Ha ripercorso il tragitto compiuto da Simone Rota per spostarsi da Bergamo a Momiano nel 16.esimo secolo e illustrato come il ramo dei Rota piranesi si fosse poi staccato da questo ceppo familiare originario. Subito dopo Knez ha proposto una tesi su Erudizione e cultura “nell’interesse e decoro cittadino”- Stefano Rota, direttore e custode della Biblioteca civica e dell’Archivio municipale, rifacendosi agli incarichi svolti con dedizione e precisione dal protagonista del convegno. La casa natale di Stefano Rota, che si affacciava sul mandracchio piranese, è stata descritta da Marina Paoletić (Società di studi storici e geografici di Pirano) assieme a cenni sulla proprietà dei Rota a Pirano e all’archivio familiare. La professoressa Nives Zudič Antonič (Università del Litorale di Capodistria) si è soffermata, invece, sugli studi e le opere letterarie del conte, che sono state trattate ancora da Stefano Di Brazzano (Liceo classico e linguistico statale “F. Petrarca” di Trieste) che ha discusso dell’Africa del Petrarca, poema volgarizzato da Stefano Rota. La passione per la musica dell’illustre personaggio, è stata ricordata da Aleksandra Santin Golojka (Associazione croata dei musicisti, sezione di Pola) in particolare per quanto concerne le composizioni musicali del conte, brani per voce e pianoforte, nonché dall’intervento di David Di Paoli Paulovich (SSSG Pirano e CRS Rovigno) sulle trascrizioni di antiche musiche per organo nel contesto della prassi musicale sacra a Pirano. In serata il convegno internazionale di studi si è concluso con il concerto di composizioni del conte Rota, eseguite da Aleksandra Santin Golojka al pianoforte e dalla soprano Mila Soldatić. (gk)

 

 

Visit the website Visit the website Visit the website

Who's Online

Abbiamo 159 visitatori e nessun utente online

Sfogliatore - Reader

 

Progetto abbonamenti gratuiti

Gentili lettori,
abbiamo il piacere di informarVi che, su iniziativa della Direzione dell’EDIT, è decollato il progetto degli abbonamenti gratuiti al digitale del quotidiano La Voce del Popolo (della durata di un anno) destinati agli esuli e loro discendenti e più in generale a persone che vivono all’estero (non in Croazia e Slovenia) interessate a seguirci su Internet.

I primi hanno già ricevuto l'email con tanto di codice per accedere all'abbonamento gratuito.

Il progetto continua e chi fosse interessato a ottenerlo e ancora non ci avesse trasmesso i propri dati può farlo inviandoci un messaggio contenente gli stessi all’indirizzo email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Avviso ai lettori

Al fine di far aumentare le visite dei nostri lettori sul nostro portale, da qualche tempo a questa parte abbiamo scelto di impedire agli utenti di poter copiare i testi e le foto delle notizie che pubblichiamo. Nulla impedisce tuttavia, a chiunque voglia diffonderle, di cliccare sui link della notizia che interessa e che reindirizza immediatamente il lettore al nostro portale e, a tal punto, di  copiare dalla casella degli URL per intero e quindi incollare il link della notizia stessa replicandolo altrove. Seguendo questi semplici passi si ottiene il medesimo risultato e si contribuisce contemporaneamente alla diffusione dei nostri servizi e delle nostre testate in rete.

La Redazione

Weather data age > 6 hrs
Fiume
12 °C

 

 

Facebook

Search

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Un cookie è un breve testo inviato al tuo browser da un sito web visitato. Consente al sito di memorizzare informazioni sulla tua visita, come la tua lingua preferita e altre impostazioni. Ciò può facilitare la tua visita successiva e aumentare l'utilità del sito a tuo favore. I cookie svolgono un ruolo importante. Senza di essi, l'utilizzo del Web sarebbe un'esperienza molto più frustrante.

Scopri i nostri zainetti

Politica

Il Tribunale penale internazionale per l'ex-Jugoslavia ha condannato Ratko Mladić all’ergastolo. La corte ha stabilito la sua responsabilità per il genocidio di Srebrenica e altri crimini contro...
More inPolitica  

Fiume

Prenderà il via questo fine settimana il programma dell’Avvento ad Abbazia con l’accensione delle luci dell’albero di Natale davanti all’hotel Continental. Il programma delle festività comprende...
More inCronaca fiumana  

Istria

Un dato preoccupante emerge dalle statistiche elaborate dalla Questura istriana: negli ultimi cinque anni sono in costante aumento i casi di abusi sui minori e di violazione dei loro diritti. Il...
More inCronaca istriana  

Pola

Sarà dopo Capodanno che l’utente del servizio sanitario pubblico tornerà a usufruire degli spazi di Radiologia, Laboratorio centrale e Medicina nucleare in quello che in gergo è definito il “blocco...
More inCronaca polese  

Capodistria

CAPODISTRIA | Con la cerimonia solenne di lunedì sera al Museo regionale è stata ufficialmente fondata la filiale capodistriana della rinomata Università M. V. Lomonosov di Mosca, che sarà...
More inCapodistriano  

FVG

È scomparso Luciano Lago, già professore di Geografia generale, Preside della Facoltà di Scienze della Formazione di Trieste e Presidente dell’Università Popolare di Trieste dal 2004 al 2009. Ha...

Cultura

FIUME | Sono stati i magazzini in disuso dell’ex fabbrica “Exportdrvo” in Delta a Fiume a fare da cornice, lunedì sera, allo spettacolo “Orgia”, realizzato in coproduzione dal gruppo teatrale “Glej” di Lubiana...

Sport

FIUME | Era immaginabile e, per certi versi, annunciato, che sarebbe stato difficile ripetere una stagione come quella passata in cui è stato conquistato il primo titolo nazionale della storia del...
More inSport  

Arcobaleno

Arcobaleno, ottobre 2017
15 Ottobre 2017
Thumbnail In edicola il nuovo numero di "Arcobaleno"Arcobaleno, ottobre 2017
More inUltimo numero  

La Battana

La Battana n. 204
01 Agosto 2017
Thumbnail In edicola il nuovo numero del "La Battana" PREMESSAL’istinto creativo...SAGGIL’Apoxyomenos di Lussino. Storia e fortuna di un giovane venuto dal maredi Moreno ArlandL’ANGOLO DELLA POESIALivio...
More inUltimo numero  

Panorama

Thumbnail Oggi in edicola il nuovo numero di "Panorama"Panorama, n.21, 15 novembre 2017  
More inUltimo numero